• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Burocrazia bugiarda

    Posted on mercoledì 3 giugno 2009

    Correva il 18 di maggio. Diciassette giorni orsono: sembrano pochi, ma per un terremotato  i giorni sono lunghi, tanto lunghi. Il 18 maggio Sua Eminenza Bertolaso aveva annunciato una cosa importante. Una cosa che faciliterebbe il rientro degli aquilani nelle proprie case, dalle quali siamo stati espropriati da un’assurda ordinanza del Sindaco che ha dichiarato inagibili il 100% delle abitazioni. E con quale diritto? Ma cari avvocati nostri lettori, non sarebbe da ricorrere al TAR contro questa assurda disposizione a tappeto? E sul casino che stanno facendo sul GAS (con relativo magna magna) la Procura non ha nulla da dire?

    Ma torniamo a Bertolaso (Sua Eminenza Re delle Catastrofi). Parliamo ora degli immobili B, ovvero di quelli agibili dopo lavori leggeri (per lo più si tratta di limitate cadute di calcinacci).  Finalmente Bertolaso il 18 di maggio capì  (dopo un mese e mezzo dal sisma) che senza un’ordinanza sugli immobili B, migliaia di aquilani non saprebbero dove passare l’inverno, dato che le CASE (ovvero i prefabbricati) non saranno sufficienti ad ospitare  più del 50% degli sfollati. 

    Bertolaso il 18 maggio promise, e comunicò come imminente, una propria ordinanza  relativa alla procedura di riparazione accelerata  per gli immobili B. 

    Ma l’ordinanza non c’è. Diciassette giorni dopo, l’ordinanza non c’è. Altro che accelerazione, a noi pare che ormai tci si trovi in una situazione di stasi. 

    Ma per mettere a posto piccole scollature sugli intonaci serve un’ordinanza? Serve una perizia asseverata, la carta bollata e le procedure della maledetta burocrazia cialent-bertolasiana?

    Si faccia invece una cosa seria: si limiti l’originaria ordinanza sindacale sull’inagibilità agli immobili E ed F. Si lasci rientrare la gente negli A, B e C. Si lasci alle famiglie la valutazione se e quando fare i lavori, una volta che siano certe le provvidenze e le modalità.

    Tra Cialente e Bertolaso, qui ci attende l’inverno in tenda o da sfollati.  Anche per chi ha le case A e B.

    MpL Comunicazione @ 12:28
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com