• Calendario/Archivio

  • luglio: 2020
    L M M G V S D
    « Giu    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
    Bonanni, la CISL stoppa polemiche

    Posted on lunedì 25 giugno 2012

    «Raffaele Bonanni è impegnato, per un periodo che si prevede non sarà breve, alla realizzazione di un grande progetto di riforma organizzativa della Cisl, un sindacato che cambierà nelle sue strutture di categoria e di territori. Questo progetto riorganizzativo ha interessato anche la nostra struttura regionale con l’ avvio della fase costituente , nella riunione di Vasto, della nuova Cisl dell’Abruzzo e Molise, che vedrà la sua piena realizzazione nel congresso del 2013».

    Così la Cisl Abruzzo in una nota, a proposito delle voci circolate sulla sua possibile candidatura alla guida della Regione Abruzzo, paventata nei giorni scorsi. Una sorta di stop alle polemiche roventi sul nome di Bonanni (vedi precedenti post).

    «Sarà un sindacato con federazioni forti – aggiunge la nota – che si aggregano ( in questi giorni a Copenaghen è stato costituito il sindacato dell’Industria mondiale), strutture Confederali sul territorio più autorevoli e di vasta dimensione. Sarà una Cisl con meno segretari generali e più sindacalisti, che metterà a rete il sistema dei servizi per rafforzarne l’efficienza, al fine di liberare risorse da reinvestire nei posti di lavoro e nel territorio a sostegno dei delegati delle RSA e RSU e dei Pensionati nelle leghe. Si costruiranno le basi per un sindacato più partecipativo , impegnato nella diffusione della contrattazione di secondo livello, per una migliore tutela degli associati. E’ questo l’impegno assunto da Bonanni a Vasto di fronte a 200 quadri e delegati della Cisl Abruzzo e Molise, è questo l’impegno d’onore che il ns. Segretario Generale ha assunto di fronte all’intero gruppo dirigente nell’ultimo Esecutivo Confederale Nazionale della Cisl a Roma».

    «L’apertura di questa nuova fase riorganizzativa della Cisl, importante e delicata, – conclude – non può che vedere la disponibilità piena e diretta del Segretario Generale Bonanni e per questo l’intero Esecutivo gli ha chiesto di rinunciare ad altre proposte che gli sono pervenute , sia al livello Politico che Istituzionale.In un Paese dove si chiede sempre agli altri di cambiare , la Cisl , con il suo Segretario Generale impegnato in prima persona, ha deciso di iniziare a riformare se stessa, non sarà facile ma ci riusciremo, nella speranza che possa essere stimolo per gli altri».

    MpL Comunicazione @ 12:37
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com