• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Bernardi su Asl

    Posted on lunedì 21 aprile 2008

    Antonello Bernardi propone sei semplici misure per migliorare la funzionalità del San Salvatore. Nell’ordine, sono:


    1. l’attivazione di una osservazione breve in pronto soccorso, che abbia come funzione primaria quella di evitare di riempire i reparti con ricoveri impropri, così da ridurre le file di attesa e la successiva riorganizzazione di tutta la rete della accettazione e dell’emergenza;
    2. la riorganizzazione e il potenziamento delle attività diagnostiche, al fine di ridurre le lunghe file di attesa, che affliggono taluni settori;
    3. l’ottimizzazione del funzionamento e dell’organizzazione delle sale operatorie;
    4. lo snellimento delle pratiche per il pagamento dei ticket, soprattutto per gli esenti;
    5. la verifica e il controllo delle prestazioni infermieristiche e riabilitative sul territorio per garantire la qualità dell’assistenza e il rispetto delle regole di convenzione nei confronti dei pazienti non autosufficienti trattati a domicilio;
    6. gli interventi di manutenzione straordinaria e ordinaria nei vari reparti, anche rispetto alle attrezzature di supporto".Ospedale, ancora troppi i problemi insoluti che pesano sulla quotidianità dell’intero territorio. E’ quanto ricorda il dr. Antonello Bernardi al manager della ASL Marzetti, in quanto delegato del Sindaco dell’Aquila per la “programmazione, pianificazione, e promozione delle politiche attive per la salute”.

    "La centralità del cittadino utente – scrive Bernardi –  resta la priorità assoluta intorno alla quale far ruotare tutto il sistema della prevenzione, cura, assistenza e riabilitazione. Risulta, pertanto, strategico dare voce e ascoltare con attenzione tutto ciò che ci viene riportato dagli stessi cittadini-utenti e dal quotidiano contatto con loro, nella convinzione che agendo sui punti di debolezza si potranno rafforzare i servizi.  In questa ottica, va anche ascoltato il personale sanitario. Infatti, ricordo prima di tutto a me stesso, che il sistema sanitario può ritenersi tale soprattutto grazie all’impegno del personale medico e paramedico, che ne determina il grado di professionalità e di qualità dei rapporti umani rispetto al paziente e ai parenti dello stesso".

    MpL Comunicazione @ 19:32
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com