• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2019
    L M M G V S D
    « Set    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
    Antonio Verini su Sanatrix

    Posted on sabato 9 agosto 2008

    Antonio Verini:  "Il Governo regionale può facilmente risolvere la questione Sanatrix. E deve farlo”.  “Inammissibili le lezioni di morale della presidente del Partito Democratico, Stefania Pezzopane"

    “Voglio ricordare a Stefania Pezzopane – la quale  pensa di risolvere la crisi della clinica aquilana con i comunicati stampa – che è stato il Partito Democratico ad ostacolare finora il ripristino del reparto di Ginecologia della Sanatrix….

    E la Stefania proprio del Partito Democratico è la Presidente regionale, e quindi se la prenda con se stessa per i troppi problemi irrisolti in Abruzzo nella Sanità, e non solo nella Sanità.   La Pezzopane fa parte a pieno titolo del gruppo dirigente che ha male gestito l’Abruzzo a tutti i livelli: al Comune, alla Provincia ed alla Regione. Una classe dirigente che ha fallito senza appello il governo della cosa pubblica. Sarebbe dunque cosa apprezzabile che la Pezzopane si prendesse una vacanza lontana dai riflettori per riflettere meglio sulla gravissima vicenda giudiziaria che ha travolto alcuni tra i principali esponenti del suo partito" – scrive Antonio Verini, segretario regionale dei Liberaldemocratici.


    "Per la Sanatrix la soluzione è chiara ormai da tempo, ma è mancata la volontà politica dell’assessore alla Sanità.  Ricordo che in sede di Consiglio regionale del 27 maggio scorso fu  votato all’unanimità l’emendamento Sanatrix,  dopo un percorso a dir poco accidentato e  costellato da rinvii ingiustificati ed assenze strumentali dei consiglieri del Partito Democratico.  In quella occasione il Consiglio  –  sottolinea Verini – ha impegnato la Giunta regionale ad attivarsi per l’immediato ripristino del reparto di Ostetricia e Ginecologia della clinica aquilana, la cui  chiusura tanti disagi sta provocando agli aquilani ed ha comportato la perdita di diversi posti di lavoro, tra i quali alcune professionalità specialistiche".


    “Da quel Consiglio regionale sono trascorsi tre mesi ma la Giunta  non ha onorato gli impegni presi. Quindi non possiamo che ribadire per l’ennesima volta che il governo regionale può e deve applicare senza indugio la soluzione tecnica indicata nella mozione della Federazione di centro.  Si tratta di attività ordinaria, e la Giunta può farlo. Anzi deve farlo, perché c’è stato un impegno preciso in tal senso.  Saremo soddisfatti soltanto a risultato acquisito, e per questo stiamo lavorando da mesi.  Senza tanti clamori e senza fare pesanti strumentalizzazioni alla Pezzopane maniera. Un metodo di governo urlato ed inconsistente che, tra breve, sarà censurato dai cittadini nella cabina elettorale” – conclude Antonio Verini.

    MpL Comunicazione @ 15:50
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *