• Calendario/Archivio

  • luglio: 2020
    L M M G V S D
    « Giu    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
    AN: stop ai furbi

    Posted on sabato 10 gennaio 2009

    Chiodi ribadisce: al più tra una settimana avremo la nuova Giunta.  Ma la temperatura sale tra gli alleati.  C’è dialettica tra le componenti del PDL e ieri è toccato ad AN ricordare gli accordii.  Giuliante deve andare all’Ambiente,  Febbo alla Sanità.  Ed oltre questi, alla componente di AN devono essere assegnati altri due asessori. Questi sono i patti. …

    Di fronte alle voci insistenti sul ridimensionamento di AN nella Giunta regionale,  è  intervenuto Fabrizio Di Stefano, senatore e coordinatore del Pdl.   Occorre  «rimettere le cose a posto», ha detto Di Stefano ai suoi,  ed occorre ricordare agli alleati gli accordi stretti con Chiodi alla vigilia delle elezioni.  Ed ecco allora Di Stefano all’opera per «rinfrescare la memoria a quanti fingono di aver dimenticato quali erano i patti». An vuole Febbo alla Sanità ed alla vice presidenza.  Castiglione al Bilancio,  Morra allo Sport,  Giuliante all’Ambiente. Da qui, dice Di Stefano, non intendiamo muoverci di un millimetro. 

    La questione del contendere riguarda i due assessorati da attribuire a Rialzati Abruzzo e MPA. In quota a chi sono? Secondo AN, si tratta di costole di Forza Italia, e quindi rientrano nella quota del 70% attribuita agli azzurri. Secondo altri, anche AN deve sacrificarsi e cedere un assessorato per soddisfare i soci minoritari della coalizione.  Sarebbe invece fuori gioco  la Dc di Rotondi che vorrebbe  infilare in Giunta Luca Bergamotto,  pur bocciato alle elezioni.

    Pagano sembra avviato alla presidenza del Consiglio regionale con la benedizione di Chiodi,  ma c’è qualche difficoltà per sistemare altre pedine.  Il sen.Piccone, coordinatore insieme a Di Stefano del Pdl, non vorrebbe la Stati in giunta.  Ma  Berlusconi vuole due donne, e quindi  Daniela Stati dovrebbe essere al sicuro.  E composta la giunta si passa alla galassia degli enti controllati dalla Regione: alcuni di essi, come l’ARPA, contano quanto un piccolo assessorato. Molto ambite le poltrone di GTM, Sangritana, Arta, Teatro regionale, Aret, Ater, ecc. ecc. I nodi da sciogliere sono ancora molti,  com’è ovvio, ma Chiodi è in dirittura d’arrivo.

    MpL Comunicazione @ 16:31
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com