• Calendario/Archivio

  • dicembre: 2020
    L M M G V S D
    « Nov    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
    Alle armi!

    Posted on giovedì 11 giugno 2009

    La Pezzopane alza i toni. Dopo la randellata elettorale subita dal suo Partito Democratico (o Partito Dinosauri?) la Stefania di lotta e di governo vuole riprendere l’iniziativa – teme l’estinzione politica –  ed il terremoto è la migliore occasione possibile per sciorinare tutta la demagogica strumentalità della quale è capace.  Oggi ha  dissotterrato l’ascia di guerra ed ha chiamato alla pugna (speriamo solo in senso figurato). "Si sta verificando quello che temevamo: il Governo – ha denunciato con toni gravi- non ha idea di dove prendere i soldi e sta cercando di nascondere con false rassicurazioni una situazione di grave difficoltà che pagheremo noi per primi."   Non se ne cura, la Pezzopane, delle rassicurazioni di Chiodi (vedi precedente articolo): alla guerra come alla guerra. Ed ecco la Stefy in mimetica: " Ma si sappia a Roma che noi non molleremo e già da domani valuteremo le prossime forme di impegno e di mobilitazione affinché alla prossima occasione (la discussione alla Camera dei Deputati del Decreto) il Governo mantenga gli impegni presi ufficialmente davanti ai nostri cittadini. Abbiamo già fissato un incontro alle 15.30 presso la sede Carispaq, con tutti i consiglieri provinciali, i sindaci, le forze sociali, i parlamentari del territorio, e tutti quelli che vorranno sostenere questa sacrosanta battaglia. Non è terra questa – conclude Pezzopane – che può tollerare tradimenti e abbandoni, soprattutto ora".

    Bertolaso assicura pure lui: i soldi ci sono. Ma la Pezzopane ha deciso già di combattere, a prescindere.  Ma stia attenta la presidente combattente: quando si aizza la piazza, quando si alza la temperatura, quando si parla alla parte peggiore del carattere della gente, poi la situazione sfugge di mano. Una presidente di Provincia non può fare la rivoluzionaria. Ma la Stefy ci ha abituati a tutto. Per fortuna che ottobre o novembre sloggerà anche lei. Protesta o non protesta, la gente è stufa di questi giochi ed il suo destino politico è segnato.

    MpL Comunicazione @ 18:49
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com