• Calendario/Archivio

  • novembre: 2019
    L M M G V S D
    « Ott    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
    Affoga-Abruzzo

    Posted on giovedì 30 aprile 2009

    Dopo aver letto le pagine del decreto, come tanti altri sventurati ho avuto la prova provata. Il governo capitanato dal presidente televisivo, ci ha abbandonato. L’opposizione capitanata da… (da chi è capitanata???) nessuno… ci ha abbandonato. I media e la stampa è asservita e prona… ci hanno abbandonato… Restano i nostri morti… i nostri ricordi… le macerie per le nostre strade.. nelle nostre case… nelle nostre anime… saranno loro il nostro sostegno, il nostro sussidio, il nostro coraggio.

    Il decreto affoga abruzzo ci dimostra quale sia la distanza tra le chiacchiere e i fatti, tra la televisione e la vita vera, tra la solidarietà e il pietismo, tra la storia vera e quella raccontata.

    Ci hanno preso solo in giro, ci stanno condannando all’indigenza pluriennale o alla diaspora, ci hanno concesso solo elemosine e ci concederanno le briciole delle speculazioni di cui saremo solo comburente.

    Intanto la stampa nazionale e locale continua a fare finta di niente… a leccare prona i piedi, del presidente piazzista e della sua compagnia di teatranti.

     Ci hanno condannato a mesi e mesi di tende… perchè i container sono brutti.. intanto quà stanotte sui monti è tornata la neve….

     Ci hanno imposto e ci imporranno censura e campi di concentramento mascherati da erogatori di solidarietà… e voi che dovreste essere giornalisti… che dovreste essere ricercatori di verità, interpreti del comune sentire… che dovreste avere il dovere sociale e umano del sostegno della dignità di noi disgraziati… che fate???

    Niente… non fate niente… savo continuare a fare finta che tutto vada bene… presto si farà un nuovo decreto…. ci sarà scritto che il terremoto di L’Aquila non esiste, non è mai esistito… si farà una bella conferenza stampa per spiegare come e perchè non è mai esistito e come sia ineluttabile che gli Aquilani comprendano che il terremoto è al massimo una psicosi di massa da negare per legge  (mediatica).

     Cosa dovrei dire alla redazione tutta???

     Grazie… grazie per aver iniziato a lavorare, in diretta obbedienza ai vostri padroni, per convincerci che non siamo terremotati, ma al massimo ansioso-depressi o psicolabili… grazie per avere iniziato a farci capire che un mliliardo di euro nel 2010 non è una elemosina indegna, ma un lauto pasto abbondante, anzi la panacea alle nostre tragedie e grazie per avere iniziato a spiegarci che quattro soldi di elemosina spalmati in un quarto di secolo, non sono una presa per i fondelli, ma l’azione generosa e lungimirante di un genio paterno e generoso. 

    C’è solo un problema…. siamo Aquilani…. terroni, pecorai,  montanari…. temo proprio che nonostante tutti i vostri sforzi…non ce ne andremo… non leccheremo come fate voi le scarpe del padrone che ci prende a calci…. noi non capiremo.

     L.D.A.

    MpL Comunicazione @ 09:55
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *