• Calendario/Archivio

  • luglio: 2020
    L M M G V S D
    « Giu    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
    AAA: Moroni cercasi

    Posted on giovedì 19 marzo 2009

    "Purtroppo il popolo deve far sentire la sua voce quando i fatti superano la normale tollerabilità e non si può proprio tacere sulla mala gestione della pubblica proprietà.

    Ci piace intitolare questo nostro scritto: "Parco Beato Vincenzo e gli alberi che non ci sono" e ci piace anche ricordare che il Parco B.V. è una conquista degli abitanti dei quartieri di S. Barbara, Santanza e S. Sisto. E’ il frutto di ben quindici anni di lotte e autofinanziamenti e i pochi piccoli alberi presenti esistono perché qualche volenteroso li cura zappando con propri attrezzi, innaffiando con propri secchi e concimando a proprie spese.
    Lo scorso anno (estate 2008) l’impianto automatico parzialmente funzionante è stato messo in attività solo a fine agosto quando finalmente gli addetti al servizio non ne hanno potuto più di sentire le continue lamentele e sollecitazioni che puntualmente facevamo.
    Veniamo ora all’ultimo fatto: lunedì 16 Marzo sono venuti degli operai a impiantare un giochino per i numerosissimi bambini che frequentano il Parco B.V.
    Abbiamo commentato positivamente la cosa fino al momento in cui abbiamo notato che lo stavano posizionando a ridosso di tre alberelli (vedi foto) che ne sono sicuramente rimasti danneggiati nelle radici per i buchi fatti ora e ne saranno danneggiati ancora di più in futuro nella crescita per la vicinanza dei bambini che giocano.
    Dopo l’errore di aver posizionato uno scivolo a ridosso della strada che purtroppo è pericolo per i bambini, abbiamo cercato di dire agli operai che decidevano loro cosa fare (senza la guida di un dirigente, senza programmazione, a vista) di allontanarsi maggiormente dagli alberi considerato l’ampio spazio a disposizione; i due però hanno continuato imperterriti a mal lavorare senza neanche degnarsi di rispondere o di alzare lo sguardo.
    A quel punto potevamo solo telefonare: abbiamo iniziato con il vice-presidente di circoscrizione, continuato con l’Assessore all’Ambiente, con il capo di gabinetto del Sindaco e con vari altri numeri dell’Assessorato all’Ambiente.  Niente. Nessuno ha risposto e nel frattempo nessuno è venuto a controllare il lavoro che purtroppo andava avanti.
    Solo quando era quasi ultimato, ci ha risposto al telefono la Dirigente del Settore Ambiente, ma a nulla è servito parlare con lei.
    Il lavoro era stato ormai finito (mal posizionando il gioco) e il titolare della ditta installatrice (che era arrivato nel frattempo), molto seccato, ci apostrofava malamente anche con queste parole: "Se non vi va bene, lo smonto e lo porto via, visto che nessuno mi paga".
    Crediamo sia una fortuna che il Signore non abbia dato la parola agli alberi per cui non sapremo mai cosa avrebbero detto a quella dirigente che si è rivolta a noi dicendo ripetutamente: " Fateci fare il nostro lavoro".   Viene spontaneo chiedersi: perché quell’ufficio si chiama Ambiente?  Forse perché dovrebbe essere a protezione dell’ambiente in cui viviamo?
    Ma forse gli alberi non ne fanno parte e forse nemmeno il controllo dei lavori che in esso vengono effettuati (con i nostri soldi).
    Hanno cercato di fermare l’obbrobrio Dora Scimia, Iva Di Pompeo, Pio Testardi, Anna Di Cicco ecc. che sono a disposizione.
    Pregheremmo l’Assessore all’Ambiente di far controllare il lavoro perché nessuno l’ha fatto e di farci sapere il suo parere anche tramite stampa, giacché non si riesce a parlare con lui neanche via filo". (lettera firmata)

    MpL Comunicazione @ 19:27
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com