• Calendario/Archivio

  • dicembre: 2017
    L M M G V S D
    « Nov    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031
    5G, la rivoluzione parte dall’Aquila

    Posted on mercoledì 29 novembre 2017

    Partirà a L’Aquila in primavera e durerà fino al 31 dicembre 2021 la sperimentazione del 5G, il rivoluzionario standard per la comunicazione mobile.  Il capoluogo abruzzese è una delle cinque città italiane capofila nel progetto di sviluppo della nuova tecnologia.  Ad aggiudicarsi il bando indetto dal ministero dello Sviluppo economico sono state Open Fiber, società compartecipata da Enel e Cassa depositi e prestiti, e Wind Tre, che lavoreranno in partnership con altri soggetti, privati e pubblici.  Il progetto è stato presentato ufficialmente all’Aquila questa mattina, alla presenza, tra gli altri, dell presidente del Consiglio di amministrazione di Open Fiber Franco Bassanini, e degli amministratori delegati di Open Fiber Tommaso Pompei e di Wind Tre Jeffrey Hedberg.

    Interessato pure il Comune di Avezzano che si è reso disponibile alla sperimentazione del nuovo standard, in particolare per le importanti applicazioni alla filiera agroalimentare. 

     

    Le reazioni

    Paola Inverardi, Rettrice – L’Aquila e la sua Università saranno protagoniste del futuro

    “L’università” spiega la rettrice Paola Inverardi “avrà un ruolo centrale anzitutto perché siamo promotori della cordata iniziale. Siamo stati anche abbastanza immediati nella scelta della cordata. Le università avevano un vincolo, potevano scegliere solo una cordata. Quando abbiamo visto che Wind 3 e Open Fiber erano le più motivate, anche da un punto di vista etico, a investire su questo territorio, abbiamo sciolto le riserve. Tutto il lavoro pregresso fatto finora, come quello per l’anello in fibra ottica, ci ha consentito di poter entrare nella compagine senza chiedere nessun tipo di finanziamento ma chiedendo piuttosto un impegno forte sul territorio. Per noi questa è una sperimentazione che può caratterizzare in maniera unica tutta la ricostruzione e lo sviluppo di questo territorio. Vorremmo che gli operatori guardassero a questo territorio come a un luogo dove rendere questo tipo di tecnologia abilitante per un tipo di sviluppo produttivo che ancora non c’è ma di cui si parla in tutto il mondo”. L’Aquila e la sua Università protagoniste dunque del futuro.

     

    Pierluigi Biondi – Un giorno memorabile per la nostra città

    “Quella di oggi è una giornata memorabile, che rimarrà nella storia  della città”.  Con queste parole il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha aperto il suo intervento nel corso dell’iniziativa che si è svolta all’Auditorium del Parco per presentare le enormi potenzialità e le future applicazione della tecnologia 5G. “Questa amministrazione intende proseguire il cammino intrapreso dalla  precedente, che ringrazio, perché ritiene il 5G garantisce infinite  opportunità che incideranno sulla vita delle persone. – ha dichiarato  Biondi – Ciò che fino a poco tempo fa era solo immaginabile diventerà  realtà nei campi più disparati, dalla telemedicina al monitoraggio  degli edifici e del territorio fino alla fruizione dei beni culturali  e la mobilità evoluta”.

    “È arrivato il momento di cambiare approccio rispetto alla tecnologia: non si può più esserne solo ‘consumatori’, ma occorre esserne anche  gli artefici – ha aggiunto il primo cittadino – Invito le aziende che  già sono in questo territorio e quelle che vorranno avvicinarsi a  essere testimoni e protagonisti di un cambiamento epocale. Perché c’è  bisogno di azioni immediate ma anche di guardare al futuro, di sognare ed essere concreti al tempo stessi”.

    “Avremo fatto un buon lavoro – ha concluso il primo cittadino  rivolgendosi al sottosegretario Giacomelli – Se oltre a sfruttare al  meglio le applicazioni del 5G faremo in modo che lavoratori altamente  specializzati, come quelli della Intecs che rischiano il  licenziamento, avranno l’opportunità di rimanere in questa città e  continuare a lavorare per nel campo della ricerca e del suo sviluppo”.

    Approfondimento, cos’è il 5G

    https://it.wikipedia.org/wiki/5G

    MpL Comunicazione @ 20:09
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *