• Calendario/Archivio

  • aprile: 2012
    L M M G V S D
    « Mar   Mag »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  

    Per non dimenticare le cialentate – III

    Posted on sabato 21 aprile 2012

    23 agosto 2010 –  Cialente accentua la polemica contro la struttura commissariale. Parte la campagna elettorale per le amministrative 2012, ma con quasi due anni di anticipo. Da questo momento, Cialente polemizza su tutto e con tutti, litiga su tutto e con tutti. L’esito è inevitabile: la ricostruzione si blocca

    Cialente non è una persona umile. Peccato, perché l’umiltà è consapevolezza interiore dei propri limiti, è disponibilità a farsi aiutare, è superamento dello sterile orgoglio nella finalità ultima del bene collettivo. Ma il sindaco-che-non-c’è non è dotato né di questi né di altri attributi. Ed infatti vediamo ogni giorno la deriva della ricostruzione, da quando la Protezione Civile ha mollato.  L’uomo umile agisce senza rivendicare il risultato come proprio; egli consegue l’obiettivo ma non vi resta aggrappato: egli non desidera dimostrare la propria superiorità e non desidera l’esercizio del potere fine a sé stesso. Ma Cialente rifiuta di essere aiutato.  Il  vicecommissario per l’emergenza sisma –  nonchè sindaco dell’Aquila –  si è detto fermamente contrario alla possibilità di essere affiancato da un’altra figura commissariale, così come è stato deciso dal Governo.  “Se Chiodi ha bisogno un vicecommissario, questi non servirà certo ad affiancare me – ha sentenziato il sindaco a il Capoluogo.it   – un eventuale vice commissario servirà semmai ad affiancare lo stesso commissario Chiodi, ma é chiaro – ha sottolineato – che in ogni caso io vorrò capire quali sono i ruoli di questa eventuale nuova figura”.   Al poco umile sindaco-che-non-c’è possiamo ricordare soltanto le parole del grande Gandhi: “la ricerca della verità, senza l’umiltà, è condannata a degenerare in una tremenda caricatura di sé stessa”.

    MpL Comunicazione @ 19:58
    Filed under: News MpL

    Per non dimenticare le cialentate – II

    Posted on sabato 21 aprile 2012

    23 dicembre 2007 – Le proteste dei cittadini sulla TARSU, una delle più alte d’Italia. La cattiva gestione del Comune si manifesta già prima del terremoto

    “Continuano le cialentate e le proteste dei cittadini sull’incredibile “peso” della Tarsu all’Aquila, tra le più alte d’Italia. Il Sindaco-che-non-c’è  ribalta (come al solito)  tutte le colpe sulla precedente Amministrazione e non dimostra di avere alcuna idea su come procedere. Eppure è possibile agire senza indugio nella riduzione  della Tarsu  che ha raggiunto livelli ormai inaccettabili per le famiglie aquilane.  Oggi sono gravi le inefficienze che possono essere eliminate. L’Aquila ha uno dei  costi più alti d’Italia per lo smaltimento rifiuti.  Per una tonnellata da smaltire in discarica gli aquilani pagano il 70% in più rispetto alla media degli italiani. Tale costo così elevato dipende certamente dal fatto che  L’Aquila non è dotata di una discarica (da realizzare al più presto) ma anche dal fatto che i mezzi di raccolta rifiuti si devono spostare quotidianamente nell’area di Collebrincioni per fare il trasferimento dei rifiuti dai camion di raccolta primaria ai bilici di trasporto verso la discarica (mediamente 5 bilici al giorno). I rifiuti vengono raccolti a circa 700 metri di altitudine, poi vengono portati a 1000 metri per il trasferimento sui bilici ed infine vengono portati a Lanciano. (more…)

    MpL Comunicazione @ 19:55
    Filed under: News MpL

    Per non dimenticare le cialentate – I

    Posted on sabato 21 aprile 2012

    14 ottobre 2008 – Enrico Verini chiede scusa ai 650 amici che, insieme a lui,  hanno votato per Cialente

    “La Questione della piscina, dove è stato impedito l’ingresso ai rappresentanti dei club di nuoto, sta diventando una barzelletta, purtroppo di quelle che non fanno ridere. E’ l’ennesima barzelletta o l’ennesima “cialentata” prodotta da un Sindaco e da una Giunta che sono letteralmente inadeguati al concetto di amministrare, figuriamoci poi un capoluogo di regione. (more…)

    MpL Comunicazione @ 19:03
    Filed under: News MpL

    Carducci: “sondaggio PD inaffidabile”

    Posted on sabato 21 aprile 2012

    Cialente al 48%, De Matteis al 31%,  Properzi al 13%?   Per Giovanni Farello, L’Aquila Città Unita,  il sondaggio SWG è solo una ”cialentata”, per nulla affidabile. L’economista Piero Carducci, presidente MpL, ha spiegato oggi in conferenza stampa il perchè: ” Il metodo utilizzato, il CATI, è approssimativo e non idoneo a leggere ed interpretare la realtà aquilana, dove è forte la  dispersione della popolazione di di voto, con oltre ottocento candidati.  Il CATI va molto bene per l’analisi dei trend, ma non per un’indagine campionaria di tale dettaglio, a meno che non si fosse ampliato notevolmente il numero delle interviste (ma a proposito – si è chiesto Carducci –  dove hanno preso i numeri di cellulare per fare le interviste?)”‘.  Per di più aggiunge Carducci, un campione di 800 persone non è sufficientemente indicativo. Un punto percentuale per una piccola lista, ad esempio, significa poche interviste e relative indicazioni di voto. Nel sondaggio poi sono stati “eliminati” alcuni candidati sindaci ed alcune liste, cosa inaccettabile per un’elezione comunale. (more…)

    MpL Comunicazione @ 10:42
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com