• Calendario/Archivio

  • aprile: 2012
    L M M G V S D
    « Mar   Mag »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  

    Pieri scrive ad Alfano su scelta Properzi

    Posted on lunedì 2 aprile 2012

    Il candidato di Chiodi e Giuliante, Pdl,  Properzi, continua a far discutere. Oggi un’altra defezione importante.  Ad autosospendersi dal partito, stavolta, è Massimiliano Pieri, componente del coordinamento provinciale del Pdl. Lo fa, inviando una lunga nota al segretario nazionale Angelino Alfano, a quello regionale Filippo Piccone e a quello provincialeAlfonso Magliocco. Contestualmente, annuncia il suo sostegno a Giorgio De Matteis e la candidatura nella lista di Luigi d’Eramo, Prospettiva 2022.

    LA LETTERA DI PIERI AD ALFANO…segue… (more…)

    MpL Comunicazione @ 14:57
    Filed under: News MpL

    Italia, un Paese di cui vergognarsi

    Posted on lunedì 2 aprile 2012

    Cosa dire di un Paese dove milioni di pesnionati al minimo non possono mangiare mentre i dieci più ricchi guadagnano come 3 milioni di poveri? Cosa dire di banchieri che guadagnano milioni di euro per anno, mentre un esercito di giovani precari non ha né lavoro né diritti?  Cosa dire se questo Paese è l’Italia?  Impietosa la fotografia di Bankitalia: il Belpaese è un brutto paese, dove non esiste solidarietà, né buona politica, né giustizia. E con la crisi la situazione peggiora: i ricchi sono sempre più ricchi, i poveri sono alla disperazione. (more…)

    MpL Comunicazione @ 11:10
    Filed under: News MpL

    Colacito sui 1000 giorni svaniti

    Posted on lunedì 2 aprile 2012

    Si dice che il 5 aprile arriverà a L’Aquila anche il premier Mario Monti. Ci sarà, pare sicuro, il ministro Barca alla fiaccolata tra 5 e 6 aprile. Si bisbiglia anche a proposito di altre presenze importanti. (more…)

    MpL Comunicazione @ 10:38
    Filed under: News MpL

    6 aprile, solo due ore

    Posted on lunedì 2 aprile 2012

    Solo due ore.  Sara’ lutto cittadino a L’Aquila il prossimo 6 aprile, ma gli uffici ed i negozi chiuderanno soltanto per due ore (9.30-11.30) .  Lo ha disposto il sindaco Cialente, con propria ordinanza, in occasione del terzo anniversario del sisma che costo’ la vita a 309 persone.  I titolari di molti esercizi e di molte attività e tanti semplici cittadini hanno già comunicato  che si asterranno dal lavoro per l’intera giornata, prendendo ferie, essendo ridicola se non offensiva l’interruzione per sole due ore. Vogliamo pure sperare che Cialente eviti di strumentalizzare la ricorrenza a fini elettorali.  Le prossime elezioni amministrative sono le prime dopo il sisma. Il 6 aprile è il giorno del dolore, del ricordo e del raccoglimento.  Non deve essere il giorno della passerella davanti alla compiacente TV amica. Non è il giorno dell’intervista a tutta pagina al Cialentino, compiacentissimo giornale amico. Cialente potrà e dovrà essere presente, nessuno lo nega, ma in maniera discreta ed in forma privata, come uno tra noi, come uno dei tanti aquilani che parteciperanno alla processione ed alla fiaccolata. Altrimenti anche noi ci presenteremo con bandiere e volantini, e non sarebbe una cosa bella.

    MpL Comunicazione @ 10:23
    Filed under: News MpL

    Internet lento, trasporti costosi…l’Italia non attrae

    Posted on lunedì 2 aprile 2012

    Racconta Rodrigo Bianchi che da due anni non riesce a mettere un mattone dell’asilo nido per le mamme impiegate nella fabbrica di Pomezia della Jonhson&Johnson medical, azienda di cui è presidente e che ne sopporterebbe interamente la spesa. Il motivo? «Esplorazioni archeologiche, problematiche amministrative… Vai a sapere…». Fa presente Nando Volpicelli, amministratore delegato di Schneider electric industrie Italia come le nostre infrastrutture siano in una condizione tale che il costo di trasporto per unità di prodotto dallo stabilimento di Rieti della multinazionale transalpina è «di due euro più caro rispetto al Sud della Francia». Aggiunge il suo collega della Procter & Gamble Italia, Sami Kahale, che da noi costa di più anche la pubblicità per il lancio di una novità: mediamente del 30% rispetto alla Gran Bretagna. E il presidente della Ericsson telecomunicazioni Italia, Cesare Avenia, conclude che «il problema dell’Italia non è tanto l’articolo 18 quanto la certezza del diritto, se si considera che ci sono imprese obbligate a reintegrare dopo cause durate anche sette anni dei dipendenti in posti di lavoro che non esistono più». (more…)

    MpL Comunicazione @ 10:10
    Filed under: News MpL