• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2011
    L M M G V S D
    « Set   Nov »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    La ricostruzione non c’è, e da sola non basta

    Posted on venerdì 21 ottobre 2011

    Novembre alle porte, trentadue mesi dopo il terremoto.  La ricostruzione vera, quella del centro storico e delle case  “E”,  non è  partita.  Si è persa l’estate, si è perso un altro anno e l’apertura dei cantieri è rinviata –  forse e se va bene –  al 2012.   La governance della ricostruzione non funziona; il sistema delle ordinanze, che furono preferite alla legge ordinaria perché si disse “più veloci e plasmabili”, si è rivelato barocco e fallimentare.  Ed ancora, il terremoto  diventa ogni giorno di più l’arena di scontro di una politica che ha perso la stella polare del bene collettivo. Tutto è diventato opaco, contorto, controverso. Non sta agli aquilani attribuire le responsabilità di questo vergognoso stallo totale; certo è che di pazienza, a noi terremotati, ne e’ rimasta poca e adesso pretendiamo i fatti.

    E’ incredibile che i cantieri siano ancora chiusi e che il centro storico sia abbandonato.  Presso la diabolica filiera messa in piedi, in teoria, per aiutarci, giacciono oltre 8000 pratiche per la ricostruzione pesante, manca inoltre un cronoprogramma sull’apertura dei cantieri,  mancano i piani per i centri storici.  Dopo quasi tre anni dal sisma  le gravi responsabilità dei ritardi non possono trovare più nessuna attenuante o giustificazione.

    L’Aquila è una città economicamente morente e socialmente disgregata, dove una palude burocratica asfissiante rende di fatto impossibile l’utilizzo delle pur ingenti disponibilità finanziarie per la ricostruzione.  E mentre Comune e commissari armano ogni giorno il teatro della polemica sterile e dello scaricabarile, i cantieri non aprono e le maestranze sono in cassa integrazione.  La salvifica ordinanza “taglia tempi”, annunciata ben 90 giorni orsono, è ancora in bozza ed è irricevibile  per diversi aspetti.

    Sarebbe bastato seguire le buone prassi dettate dalle esperienze accumulate nell’ultimo  secolo di catastrofi e derivarne una linea guida della ricostruzione, soprattutto per quanto riguarda  i centri storici. Sarebbe bastato guardare, oltre che ai fallimenti da non ripetere, alle esperienze positive da imitare dove si è saputo  coniugare l’urgenza dell’abitare con la  salvaguardia e  la rinascita dei centri storici,  quale radice dell’identità unica ed irripetibile di un territorio.

     All’Aquila mancano i cantieri, manca pure un’idea di sviluppo del comprensorio che non si esaurisca in un  “boom” edilizio artificiale.  La rinascita non deve essere soltanto edilizia, ma pure urbanistica, sociale, economica, valorizzando il ruolo tipico del Capoluogo di località centrale per un comprensorio vasto e policentrico. Quella che oggi auspichiamo e chiamiamo ricostruzione, si cerca di attuare senza alcuna idea sul “post-sisma”.

    Ancor più deprimente del blocco dei cantieri, è la scarsa apertura mentale di una classe dirigente, commissariale e  comunale, che pensa di ricostruire senza strategie sul futuro della città. Il nodo nel cratere è essenzialmente economico, e si chiama crescente sottosviluppo, disagio sociale dilagante, smarrimento e mancanza di un’identità.

    La ricostruzione delle case non c’è, da sola comunque non  basta.

    Piero Carducci, economista

    MpL Comunicazione @ 21:22
    Filed under: News MpL

    Thales Alenia, si parte

    Posted on venerdì 21 ottobre 2011

    Una buona notizia per L’Aquila.  In dirittura d’arrivo l’appalto (38 milioni di euro) per il nuovo stabilimento Thales Alenia Space Italia, previsto nel nucleo industriale di Pile.  Finmeccanica, proprietaria dell’Alenia, ha concluso in questi giorni la verifica sull’impresa che si è aggiudicata in via definitiva i lavori.  Lo stabilimento sarà all’avanguardia della tecnica e porterà occupazione qualificata. E’ previsto, tra l’altro,  che l’Alenia trasferirà in città tutto il centro di produzione elettronica.  L’insediamento Alenia sarà pronto nei primi mesi del 2013 e dovrà essere uno dei punti di forza della rinascita aquilana, che dovrà essere centrata sulla sinergia tra Università-ricerca di eccellenza-produzioni di qualità,   recuperando la vocazione della città per le produzioni a valore aggiunto in campo elettronico.

     

    MpL Comunicazione @ 11:55
    Filed under: News MpL

    Trasporti, ritardo cronico

    Posted on venerdì 21 ottobre 2011

    Il consigliere regionale del PD Claudio Ruffini interviene nel dibattito aperto dai sindacati regionali circa i forti ritardi nell’attuazione della riforma del trasporto pubblico locale (se ne parla da anni, ma dopo tante promesse neanche l’ass.Morra e le sue strutture dirigenziali sono state capaci di affrontare di petto ed in tempi rapidi la questione). Oggi interviene il PD, anche se per dovere di cronaca dobbiamo ossservare che la riforma del TPL non fu fatta neppure dalla Giunta regionale precedente, dopo i pomposi annunci di Quarta e Del Turco. (more…)

    MpL Comunicazione @ 10:22
    Filed under: News MpL

    Bankitalia, Tremonti sconfitto

    Posted on venerdì 21 ottobre 2011

    Ignazio Visco, napoletano di 62 anni, è la persona che sarà indicata al Consiglio superiore della Banca d’Italia per la nomina a Governatore al posto di Mario Draghi. L’indicazione del vice direttore – carica che ricopre da quattro anni e mezzo – è stata avanzata dal presidente del Consiglio e condivisa con il presidente della Repubblica. Visco faceva parte del trio dei più «papabili» insieme al membro del board della Bce, Lorenzo Bini Smaghi, e al direttore generale del Tesoro, Vittorio Grilli.  Bipartisan l’apprezzamento per Visco, che corrisponde ai criteri di autorevolezza e di autonomia della scelta.  Tremonti ne esce pesantemente sconfitto e ridimensionato, mentre Bossi dovrà rassegnarsi ad un napoletano alla guida di Bankitalia.  (more…)

    MpL Comunicazione @ 10:05
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com