• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2011
    L M M G V S D
    « Set   Nov »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    Lombardi su primarie

    Posted on martedì 18 ottobre 2011

    Il coordinatore cittadino del PDL, Enzo Lombardi, prova a scuotere il partito dal torpore. «Non possiamo aspettare le calende greche – ha detto –. Entro questa settimana andrò a Roma perché deve essere sciolto il nodo delle primarie che non possono essere ghettizzate, riservandole agli iscritti, ma aperte alla città». Lombardi vorrebbe che il PDL esprimesse un proprio candidato, senza ripiegare su De Matteis: “Se vuole autocandidarsi faccia pure, bisogna vedere quale schieramento è disposto a sostenerlo – ha detto Lombardi – nessuno può impedirglielo. Se poi De Matteis riesce ad aggregare la coalizione, perché no?”.   L’ex sindaco ed ex senatore ha sottolineato che «il Pdl ha un proprio candidato, anche più di uno. Bisogna vedere quale sia il più utile possibile».  «Tutti i nomi usciti fino a oggi sono il frutto della vanità personale, niente di più» dice Lombardi.  E poi va giù duro sui giochi ambigui in atto nel PDL: “Non consentirò a nessuno e mai mi sottometterò a giochi di palazzo sulle candidature alle primarie”. Il che fa intendere che Lombardi si candiderà alle primarie.  “Non ci devono essere giochi di palazzo sulle candidature alle primarie – ha ribadito più volte Lombardi – dobbiamo cercare chi può fare il meglio per L’Aquila, con l’accordo di tutti, non soltanto chi può attrarre voti”. Lombardi ha pure attaccato il sindaco del capoluogo e la cattiva amministrazione della città che “ha gettato continuamente polvere negli occhi dei cittadini”, non riuscendo nemmeno a essere chiara su decisioni urgenti, “perché non si parla più della metropolitana di superficie – ha sbottato – e dell’inizio dei lavori per la variante Sud, in una città, dove il traffico è un problema grave? I soldi ci sono. Che cosa ha deciso di fare il sindaco al riguardo?”

    MpL Comunicazione @ 22:07
    Filed under: News MpL

    Ezio Rainaldi: cambiare

    Posted on martedì 18 ottobre 2011

    Mentre continua il dibattito sull’utilizzo dei Fondi Fas e sulla necessità di dotare il nostro territorio e in particolare la nostra città dell’Aquila di risorse “economiche” necessarie per lo sviluppo, sento l’esigenza, in primis da cittadino e poi da imprenditore e anche come presidente di una importante istituzione culturale quale “L’Uovo”, di fare alcune riflessioni. Riteniamo veramente che il problema sia la “mancanza di soldi”? Pensiamo veramente che la nostra “ei fu” gloriosa città rinasca solo se ci saranno fondi da spendere? Proviamo a guardarci intorno e a fare un elenco di fondi pubblici arrivati in questa città negli ultimi quindici/venti anni e cosa abbiamo in cambio come cittadini. (more…)

    MpL Comunicazione @ 19:18
    Filed under: News MpL

    Ricostruzione: pazienza esaurita

    Posted on martedì 18 ottobre 2011

    “Di pazienza, ai costruttori della provincia, ne e’ rimasta poca”, scrive il Presidente dell’ANCE L’Aquila Gianni Frattale ai responsabili della ricostruzione nel cratere sismico, e aggiunge “adesso pretendiamo soluzioni definitive”. L’ANCE interpreta un sentimento comune all’Aquila: non se ne può più degli intoppi, dei ritardi, dei sorrisi stampati di Chiodi, delle polemiche di Cialente e dell’inutilità di tutti i commissari. (more…)

    MpL Comunicazione @ 19:04
    Filed under: News MpL

    Vendoliani in fibrillazione

    Posted on martedì 18 ottobre 2011

    “La scelta del 18 dicembre, data ipotizzata per svolgere le primarie, non ci convince, risulta troppo vicina per poter costruire il percorso che porti a vere primarie partecipate”. Si chiude così il comunicato diffuso da Sinistra e libertà che, tra l’altro,  ha fatto saltare il vertice del centrosinistra convocato per questa sera. Non solo il centrodestra, quindi, ma anche il centrosinistra vive i suoi tormenti pre-elettorali.  La riunione della coalizione avrebbe dovuto fissare a prima di Natale, forse al 18 dicembre,  la data delle primarie.

    “Superare il governo dei commissari e delle legislazioni speciali – si legge ancora nel documento dei vendoliani aquilani – è condizione necessaria e prioritaria, perché su di essa si è consumato lo svuotamento delle istituzioni rappresentative e del ruolo delle comunità locali, ma non è condizione sufficiente se non si ristabilisce un rapporto di fiducia tra i cittadini e le istituzioni a partire dal Comune che è il luogo più vicino agli abitanti del territorio”. “Sel è convinta che per ottenere questo risultato sia necessario compiere una scelta di discontinuità”. Posizione non nuova, quella di Sel, che vede la ricandidatura di Cialente come un toro vede il rosso.   La ricandidatura di Cialente porterebbe Sel a correre da sola al primo turno, anche se poi gli elettori vendoliani non potrebbero che votare Cialente al secondo turno. La spada di Sel, quindi, appare spuntata in partenza.


    MpL Comunicazione @ 18:56
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com