• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2011
    L M M G V S D
    « Set   Nov »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    D’Ascanio si dimette

    Posted on domenica 2 ottobre 2011

    Il dirigente del settore Urbanistica della Regione Abruzzo, Francesco D’Ascanio, lascia i suoi ultimi tre incarichi da commissario ad acta per le “aree bianche” dopo le bordate arrivate ieri in conferenza stampa dal suo assessore Gianfranco Giuliante. D’Ascanio, a nostro parere, ha fatto la scelta giusta.  La decisione è stata ufficializzata in una lettera  inviata oggi al presidente della Regione, Gianni Chiodi, molto vicino al D’Ascanio.  D’Ascanio giudica “ripetute e irrituali” le esternazioni di Giuliante che, a suo dire, “adombra scenari assolutamente falsi in merito a presunte collusioni di natura tecnica, familiari e financo ‘politiche'”. Secondo D’Ascanio, dalla conferenza stampa dell’assessore “sembrerebbe emergere che il sottoscritto sia l’unico commissario ad acta” e “che le motivazioni che hanno supportato l’iniziativa dell’assessore vadano ricercate anche in miei presunti rapporti di natura extra-istituzionale che, evidentemente, confliggono con realtà a me ignote”. D’Ascanio fa poi il bilancio della sua attività di commissario incaricato di rinormare le aree a vincolo urbanistico decaduto in assenza di provvedimenti da parte di Comuni o Province: “Otto pratiche sono già adottate e di queste alcune già in pubblicazione in quanto ho espletato il compito affidatomi nei tempi e nei modi previsti dalla legge”, mentre per il resto, facendo un passo indietro, il dirigente annuncia a Chiodi “le rimetto le residue tre deleghe”. Stoccata anche sulle schede Prusst (Programmi di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio), che Giuliante ha “sommato” alle aree bianche per accusare D’Ascanio di “gestire 8 milioni di metri quadrati” e chiederne il trasferimento ad altro incarico. Per D’Ascanio, “i Prusst non c’entrano nulla nella materia di cui stiamo trattando: confondere le due questioni significa non conoscere appieno la problematica e strumentalizzare la confusione”.

    MpL Comunicazione @ 19:28
    Filed under: News MpL

    UGL, primarie all’Aquila

    Posted on domenica 2 ottobre 2011

    “Evidentemente il terremoto non ha insegnato nulla, anzi, al contrario, ha contribuito ad evidenziare l’insufficienza e l’inadeguatezza di una classe politica cittadina che continua imperterrita a muoversi seguendo inopportune logiche personalistiche e di parte”. A prendere posizione sulle prossime elezioni amministrative e’ l’Ugl dell’Aquila. Da parecchie settimane – afferma l’UGL – gli inermi aquilani stanno assistendo ad un teatrino che sarebbe risultato ridicolo e squallido anche in assenza del sisma che ha devastato la citta’ nel 2009. Da tutte le parti ci si accapiglia nell’intento di contendersi ‘l’agognata’ prima poltrona cittadina ma, a quanto pare, a nessuno dei contendenti pare interessare che, in questo difficilissimo momento, sarebbe opportuno trovare convergenze sull’unico interesse vero che e’ quello della rinascita della citta’. Lanciamo, quindi, un appello alle due maggiori coalizioni politiche – prosegue l’Ugl – affinche’ cessino immediatamente le faide interne che, lo diciamo coscienti di rappresentare il sentimento degli aquilani, non portano alcun beneficio alla citta’ ed alla sua rinascita. Proponiamo al centro-sinistra ed al centro-destra – conclude il sindacato – di promuovere libere elezioni primarie di coalizione aperte a tutti i cittadini Per una volta, ascoltiamo la voce degli aquilani”.

    MpL Comunicazione @ 19:24
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com