• Calendario/Archivio

  • settembre: 2011
    L M M G V S D
    « Ago   Ott »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

    Borse, profondo rosso

    Posted on lunedì 12 settembre 2011

    Per le piazze europee comincia un’altra giornata nel segno della devastante crisi che scuote i mercati internazionali. Il tam tam sul possibile default greco affondano gli indici. Milano in forte calo. Male tutte le Borse europee: Parigi cede in avvio il 3,29%, Francoforte il 2,51%, Londra l’1,75%. Successivamente le borse europee accelerano al ribasso. Parigi la peggiore e cede il 4,56% con Societe Generale, Credit Agricole a Bnp Paribas che lasciano sul terreno tra il 9 e l’11% circa, penalizzate dalle ipotesi di un possibile declassamento da parte di Moody’s. Francoforte arretra del 3,29%, Londra del 2,36%. A Milano il Ftse Mib arriva a cedere oltre il 4% appesantito dal crollo di Unicredit il cui titolo in discesa libera. Sotto pressione tutti i bancari. Il virus partito, questa volta, dalla Geecia. Il governo greco annuncia di avere liquidit a sufficienza per finanziare le attivit dello Stato solo fino a ottobre. L’allarme punta a sbloccare l’arrivo della nuova tranche dei finanziamenti internazionali. Ieri Atene ha annunciato una nuova tassa straordinaria sulle propriet immobiliari per consentire al governo di recuperare liquidit, ma alle borse non bastato. Si fa concreta l’ipotesi che la Grecia lasci l’eurozona. La Germania per rassicura: se Atene continuer con le misure di austerit il denaro del fondo di salvataggio europeo continuer ad arrivare. La Germania non pi disponibile a seguire l’Europa, ma vuole che l’Europa segua la Germania. La notizia pi allarmante per l’Italia che sale ancora la tensione sui titoli di stato italiani, nonostante la manovra lagrime e sangue: lo spread Btp-Bund raggiunge quota 381,3 punti. Migliore la situazione per i Bonos spagnoli, fermi a 353 punti.

    MpL Comunicazione @ 10:29
    Filed under: News MpL