• Calendario/Archivio

  • agosto: 2011
    L M M G V S D
    « Lug   Set »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

    Riscatto laurea: forti proteste

    Posted on martedì 30 agosto 2011

    Da questa mattina i siti dei principali quotidiani e blog sono bersagliati di e-mail di cittadini inferociti. Non va gi la cancellazione degli anni di servizio militare ed universit ai fini pensionistici. Non va gi il fatto che la casta mantiene tutti i privilegi, anche sulle pensioni, mentre chi ha pagato fior di quattrini per il riscatto della laurea si trova ora in mano un pugno di mosche. Riportiamo un paio delle tante e-mail ricevute:

    “Ho 52 anni. Ho fatto il militare obbligato dallo Stato. Poi ho versato i contributi per il riscatto della laurea. Ora tutto questo non vale pi! Se avessi saputo di questa truffa, non avrei riscattato la laurea. A questo punto voglio indietro i soldi versati all’INPS. Mi rivolger ad un Tribunale, perch la mia causa giusta”.

    “Ho effettuato il riscatto del corso universitario sia per la laurea breve che per la specialistica. L’onere del riscatto, per ciascun anno di studio, stato pari al livello minimo imponibile annuo ossia condiderando gli anni studio come effettivamente lavorati. Con la manovra viene tradito il patto stipulato tra me e lo Stato in quanto, pur versando le somme previste dalla legge, modificando unilateralmente le condizioni contrattuali si statuisce ora che gli anni di studio non sono pi equiparati a quelli lavorati. Poich in tal modo viene meno la condizione essenziale che ha determinato la rischiesta di riscatto dovrebbe essere riconosciuto almeno il diritto di recedere con il rimborso di tutte le somme versate. Si consideri inoltre che i contributi versati sono reali e non figurativi. Far causa a questo Stato che si comporta da cialtrone”.

    MpL Comunicazione @ 10:40
    Filed under: News MpL

    Manovra iniqua

    Posted on martedì 30 agosto 2011

    Manovra ulteriormente peggiorata. Iniqua. Cancellate le misure che richiedevano un piccolo sacrificio ai benestanti (il contributo di solidariet) ed introdotte nuove misure che colpiscono soprattutto i laureati nati prima del 1985. Una scelta incomprensibile che dar luogo a contenziosi: i laureati hanno pagato fior di quattrini per riscattare la laurea, e non si possono cambiare le regole colpendo i diritti gi maturati. Ma andiamo con ordine. (more…)

    MpL Comunicazione @ 10:25
    Filed under: News MpL

    “E”, scontro sulla proroga

    Posted on martedì 30 agosto 2011

    Scontro tra i tecnici e la struttura commissariale che (giustamente) non vuole concedere l’ennesima proroga. In una nota inviata a tutto il mondo, i tecnici provano (debolmente) a giustificare le presunte ragioni per motivare la proroga: “Gli ordini profesisonali ritenendo di dover adempiere alle indicazioni normative vigenti, invitano i Professionisti, tutti, a fornire il supporto ai propri Committenti, in adempimento all’attuale scadenza del 31 agosto 2011, per la presentazione delle domande e degli atti disponibili in loro possesso. Le stesse dovranno essere presentate a Fintecna, Sportello Protocollo Comune o anche a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata al Sindaco del Comune interessato. La domanda deve essere corredata dai documenti in possesso relativamente alla richiesta di indennizzo”. Cos, a due giorni dalla scadenza della proroga per la presentazione dei progetti “E”, fissata al 31 agosto 2011, intervengono di nuovo gli ordini professionali, costretti perch il commissario Chiodi ancora non si pronuncia in merito. (more…)

    MpL Comunicazione @ 09:48
    Filed under: News MpL

    Del Corvo, nucleo Sulmona

    Posted on martedì 30 agosto 2011

    La Giunta provinciale approva la proposta di variante alle Norme Tecniche di Attuazione del Piano regolatore Territoriale del Nucleo Industriale di Sulmona. A renderlo noto il Presidente della Provincia, Antonio Del Corvo e lAssessore alle attivit produttive, Antonella Di Nino. (more…)

    MpL Comunicazione @ 09:43
    Filed under: News MpL

    Sindaci in piazza

    Posted on lunedì 29 agosto 2011

    Sindaci in piazza a Milano, oltre mille, contro la manovra ed i tagli agli enti locali. I primi cittadini hanno lasciato la sede del Pirellone per sfilare verso la centralissima piazza Scala. Alla testa del corteo (a rappresentanza di 1.936 Comuni) uno striscione con la scritta Gi le mani dai Comuni. In prima fila il sindaco di Roma, Alemanno, con Fassino e Pisapia. Il corteo ha bloccato un’arteria principale di Milano che unisce la stazione centrale al centro storico. Siamo noi, siamo noi, la risorsa dell’Italia siamo noi il coro improvvisato dalle centinaia di sindaci che hanno attraversato il capoluogo lombardo per raggiungere Palazzo Marino, sede dell’amministrazione comunale milanese. Una volta giunti a piazza Scala, i sindaci hanno quindi intonato l’inno di Mameli. La protesta organizzata dall’Anci stata realizzata per opporsi ai tagli a Regioni e Comuni inseriti dall’esecutivo nella manovra di Ferragosto.La proposta dei sindaci? Semplice e chiara: ridurre i privilegi della casta, tagliare allo Stato. Bisogna tagliare i costi dello Stato centrale – ha detto Tosi – cosa che finora non mai stata fatta. I Comuni non ce la fanno pi, bisogna andare a prelevare laddove ce n’.

    MpL Comunicazione @ 16:02
    Filed under: News MpL

    Boom di imprese (cinesi)

    Posted on lunedì 29 agosto 2011

    Sono imprese fatte da cinesi, russi, romeni, albanesi, ecc. Soprattutto da cinesi. La crisi non la sentono proprio. Si moltiplicano come funghi in tutta Italia. Lavorano quai sempre senza essere conosciuti al fisco. Non conoscono ferie, sicurezza sul lavoro, giorni di malattia. Non versano, eccezioni a parte, i contributi. Alla fine dello scorso anno solo i cinesi hanno superato la soglia delle 54mila imprese, scrive un report della Cgia di Mestre. Un dato sottostimato per difetto. Rispetto al 2009, la crescita stata dell’8,5%, mentre le imprese italiane, sempre in questo ultimo anno di dura crisi economica, sono diminuite dello 0,4%. Le aziende italiane guidate da imprenditori cinesi stanno crescendo in maniera esponenziale: tra il 2002 e il 2010 la loro presenza nella nostra penisola cresciuta del 150,7%. Pur riconoscendo che gli imprenditori cinesi hanno alle spalle una storia millenaria di successo – dice Giuseppe Bortolussi, segretario della Cgia – la loro forte concentrazione in alcune aree del Paese sta creando non pochi problemi. Spesso queste attivit si sviluppano eludendo gli obblighi fiscali e contributivi, le norme in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e senza nessun rispetto dei pi elementari diritti dei lavoratori occupati in queste realt aziendali. Questa forma di dumping economico ha messo fuori mercato intere filiere produttive e commerciali di casa nostra. Il maggior numero di imprenditori cinesi si trova in Lombardia (10.998), Toscana (10.503) e Veneto (6.343). Ma la crescita stata omogenea ed evidente anche in altre parti del Paese. La presenza cinese, infatti, aumentata su tutto il territorio nazionale dell’ 8,5%. Altro dato interessante riguarda l’incidenza degli imprenditori cinesi sul totale dell’imprenditoria straniera presente in Italia. Questo indicatore si attesta intorno al 10%. Dopo i ristoranti e le lavanderie, i cinesi stanno conquistando pelletteria, calzature, abbigliamento e alberghi.

    MpL Comunicazione @ 15:52
    Filed under: News MpL