• Calendario/Archivio

  • giugno: 2011
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

    Scadenza E, vergogna

    Posted on martedì 14 giugno 2011

    Ci sar o non ci sar la proroga del termine del 30 giugno, per la presentazione dei progetti per le case “E” (fuori centro storico)? Chiodi l’aveva esclusa categoricamente qualche settimana fa, ma pare che anche questa volta la corporazione degli ingegneri l’avr vinta. Infatti oggi Chiodi annuncia: “Proroga dei termini per le case E? Si, ma a due condizioni”. E le due condizioni saranno specificate domani. La proroga, neanche a dirlo, un disastro per i poveri proprietari di case “E” che, a 27 mesi dal sisma, non possono ancora presentare il progetto all’attenzione della diabolica filiera Reluis-Cineas-Fintecna. L’estate se ne passa quindi in cavalleria, i progetti saranno presentati chiss quando – a piacere e comodo degli ingegneri – i primi cantieri per le “E”, bene che va, si apriranno nella primavera del 2012, ma bene bene che va. (more…)

    MpL Comunicazione @ 13:41
    Filed under: News MpL

    Gogna mediatica

    Posted on martedì 14 giugno 2011

    Un bambino di 3 mesi morto durante un’operazione. La storia che ne seguita nota. E’ stata aperta una pagina facebook dove, per giorni, il medico chirurgo – del quale stata pubblicata la foto – stato esposto ad una infame gogna mediatica. Senza conoscere i fatti, le situazioni ed il contesto, senza sapere quasi nulla del caso specifico, la gente si scatenata dicendo di tutto e di pi, un vero e proprio linciaggio, un ritorno al medioevo, ai roghi di piazza ed ai giudizi sommari. La rabbia cieca ed irrazionale, il “dagli all’untore” del popolo di facebook diventata condanna esplicita e senza appello dell’operato del medico. La conseguenza anch’essa ovvia: la magistratura ha aperto uninchiesta. (more…)

    MpL Comunicazione @ 11:58
    Filed under: News MpL

    Scadenza E

    Posted on martedì 14 giugno 2011

    Dalle ultime dichiarazioni di Chiodi parrebbe che la proroga per la presentazione dei progetti E ci sar. Ma in ogni caso bene affrettarsi, e sono certamente in difficolt quei professionisti (con quale etica?) che si sono caricati di centinaia di progetti. Il consiglio dell’Ordine degli ingegneri, preso atto che per gli edifici classificati con esito di agibilita’ “E” secondo l’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei ministri n. 3790/09, tramite la quale la scadenza per la presentazione delle domande di accesso agli indennizzi e’ fissata al 30 giugno 2011, ha posto in essere tutte le iniziative per migliorare e snellire le norme e le procedure relative, invitando i propri iscritti ad attivarsi affinche’ compilino entro tale giorno le pratiche che hanno i caratteri per essere ricondotte all’Ordinanza n. 3779/09. “L’invito ad attivarsi – in base a quanto riferisce il Consiglio degli ingegneri – e’ teso a favorire gli aventi diritto, anche se alcuni decreti del Commissario delegato per la ricostruzione delineano un quadro procedurale e normativo complesso e non chiarito definitivamente”. Nei i casi di edifici “E” per cui si sia impossibilitati a presentare il progetto entro il 30 giugno 2011: “Si consiglia – continuano dall’Ordine degli ingegneri – di dare supporto ai committenti, affinche’ vengano comunque presentate le domande ai rispettivi Comuni. In riferimento poi alla definizione dei termini per la stesura del progetto si invitano gli ingegneri a voler pattuire, mediante convenzione con i committenti, il termine entro il quale lo stesso sara’ consegnato”. Lo schema di convenzione e’ allegato al Protocollo di intesa stipulato tra l’Ordine e il Dipartimento di Protezione Civile nel luglio 2009, il quale, peraltro, e’ in fase di revisione per stabilire i compensi professionali inerenti le pratiche “E” per il contenuto tecnico-professionale. “Si confida inoltre – concludono dall’Ordine degli ingegneri – che il termine del 30 giugno 2011, gia’ considerato dallo stesso Commissario delegato per la ricostruzione come ‘sollecitatorio e non risolutivo’, venga al piu’ presto rivisto con la definizione della nuova scadenza”.
    La corporazione degli ingegneri, aggiungiamo noi, avrebbe dovuto stabilire delle regole ed un codice etico per evitare l’ingolfamento dei progetti in capo a pochi professionisti. Ma le corporazioni, si sa, fanno i propri interessi e le istituzioni sono spesso deboli nei confronti delle corporazioni. Questa l’Italia, un paese che non cammina.

    MpL Comunicazione @ 10:06
    Filed under: News MpL

    Di Stefano su Pace

    Posted on martedì 14 giugno 2011

    Appresa la notizia dellassoluzione dellex Presidente della Regione, Giovanni Pace esprimo tutta la mia soddisfazione per questo atteso pronunciamento del Tribunale, che finalmente ha fatto luce sul buon operato dellamico Pace. Oggi come allora, sono sempre stato certo della sua integrita etica e morale, come dimostra questa sentenza. Il commento e del senatore Fabrizio Di Stefano, Vice Coordinatore regionale del PDL.

    MpL Comunicazione @ 07:58
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com