• Calendario/Archivio

  • giugno: 2011
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

    Malagestione regionale

    Posted on giovedì 9 giugno 2011

    La Finanza ha sequestrato un terreno di circa duemila metri quadrati utilizzato dalla Sangritana dove erano stoccate un migliaio di traverse ferroviarie e vagoni ferroviari in stato di bbandono. Un problema noto ed arcinoto, pi volte segnalato, ma non risolto tant’ che le fiamme gialle, con il supporto di tecnici dell’Arta, hanno proceduto al sequestro. Sono stati prelevati alcuni campioni di terreno per accertare il livello di inquinamento del suolo: il materiale era infatti in stato di completo abbandono e a diretto contatto con il terreno. La pericolosit legata al fatto che questi materiali vengono solitamente trattati con prodotti fortemente nocivi per luomo e l’ambiente.

    MpL Comunicazione @ 17:12
    Filed under: News MpL

    Corea, India, Italia…

    Posted on giovedì 9 giugno 2011

    La produzione industriale italiana quasi ferma ai livelli dell’estate 2010, con un +0,1% di crescita media mensile da luglio 2010 a marzo 2011, e dista dal massimo pre-crisi (-26,1%) ancora molto, -17,5%. quanto rileva il rapporto del Centro Studi di Confindustria. Il quadro tracciato nel rapporto quello di un Paese schiacciato tra recessione violenta e ripresa lenta. Per forza industriale L’Italia scalata dalla quinta alla settima posizione, superata da India e Corea del Sud, avendo perduto 1,1 punti di quota, rileva il Centro Studi. Che avverte: con una quota del 3,4% della produzione manifatturiera globale, l’Italia ora a solo due incollature sopra il Brasile, che viaggia ad una velocit molto pi sostenuta. L’export sta riprendendo, L’Italia resta ad alta vocazione industriale ma spicca per la flessione dell’attivit registrata nell’ultimo triennio (-17% cumulato), doppia o tripla di quelle delle maggiori concorrenti (peggio ha fatto solo la Spagna). I nostri imprenditori devono essere tre volte pi bravi degli altri per sopravvivere in un contesto competitivo cos carente, il commento del direttore del centro studi, Luca Paolazzi. Il centro Studi di Confindustria sottolinea, con il rapporto sugli scenari industriali, la scalata dei Paesi emergenti per quota di produzione manifatturiera. L’Italia, che nel 2010 scivola dal quinto al settimo posto, resta il secondo Paese in Europa dopo la Germania (che resta al quarto posto ma, al 6%, perde 1,5 punti di quota). La Cina che ha guadagnato 7,6 punti, con una quota del 21,7% conquista la prima posizione (era seconda) scalzando gli Stati Uniti (15,6%). Con la crisi, tre soli paesi avanzati sono riusciti a reggere allo scossone: Giappone, che ha conservato la terza posizione e ha addirittura migliorato la quota al 9,1%; Corea del Sud, che ha scavalcato l’Italia e si portata al sesto posto ma con una quota calante dal 3,9% al 3,5%, e Australia, diciottesima, pi tre scalini all’1%. Solo il tempo, indicano gli economisti di Confindustria, ci dir quali effetti avr il terremoto di marzo 2011 sulle produzioni in Giappone. L’India ora incalza la Germania, forte di una veloce espansione economica. Confindustria evidenza anche le rilevanti perdite di quota di Stati Uniti (-2,6 punti), Francia (-0,9), Regno Unito (1,0), Spagna (-0,7), Canada (-0,5). Mentre tiene l’Olanda (-0,1). E nel complesso l’Ue-15 scende dal 27,6% al 21,2% (-6,4 punti).

    MpL Comunicazione @ 14:57
    Filed under: News MpL

    Tavoli del gioved

    Posted on giovedì 9 giugno 2011

    Oggi gioved, quindi si riunisce il “tavolo del gioved” del sub commissario Cicchetti. Che si riunisce a fare questo tavolo? Qualcuno ce lo spieghi, perch non arriviamo pi a capirlo. Ormai la ricostruzione precipitata nel gorgo delle elezioni comunali del 2012, con Cialente in aperta campagna elettorale; nelle paludi micidiali della burocrazia, con le infestanti procedure ReLuiss-Cineas-Fintecna; nel torbido della crisi politica nazionale, con un Governo distratto da ben altre cose; nella sentina di ordinanze incomprensibili anche a chi le scrive. Macerie, assistenza alla popolazione, Zona Franca, ricostruzione E, centro storico, economia del cratere: non si fa un passo avanti, in compenso se ne fanno all’indietro. Riunioni buone solo a consumare tempo, a rinviare a sucecssive riunioni, a retribuire profumatamente mangiapagnotte convenuti all’Aquila da ogni dove.
    Scartoffie, chiacchiere, rinvii. Questa sembra essere la deriva della ricostruzione aquilana. Nel frattempo pure i tecnici, impegnati anche loro a complicare tutto, certificano che le pratiche “E”, presentate a Fintecna fino a primi di giugno, risultano 3.308. Poche, poche, poche, in vista della scadenza “non prorogabile” del 30 giugno, tant’ che la proroga sembra ormai inevitabile. E cos se ne passa l’estate, ovvero un altro anno perso, data l’inclemenza dell’inverno aquilano. E intanto i tavoli del gioved si riuniscono, le scartoffie si moltiplicano, le perdite di tempo pure. Di tutti i problemi affrontati non ce n’ uno che sia stato risolto, sono talmente tanti i protagonisti di quei tavoli che la confusione indescrivibile. Si gira intorno ai problemi, come fosse una strategia pensata a tavolino, per rallentare un processo e consumare tempo.
    Tempo ben retribuito per pochi fortunati che danzano il walzer della ricostruzione sulle macerie aquilane. Buon appetito a tutti. Chiss se gli aquilani, pazienti ma pure incazzosi, sopporteranno ancora a lungo questi miasmi e queste paludi.
    E.T.

    MpL Comunicazione @ 12:08
    Filed under: News MpL

    Tremonti sotto assedio

    Posted on giovedì 9 giugno 2011

    Tremonti sotto assedio. Berlusconi vuole la riduzione delle tasse, perch ha capito che il Governo non si regge sulla battaglia ai PM di Milano ma sulla soluzione di problemi avvertiti dalla gente. Il rilancio dellazione di governo passa per la riduzione delle tasse. Il resto sono chiacchiere. La chiave della legislatura nelle mani di Tremonti: deve trovare il modo di conciliare il rigore preteso da Bruxelles con gli sgravi fiscali, indispensabili per recuperare consenso in un Paese dove mediamente si lavora per il fisco 155 giorni all’anno (avendo in cambio servizi pubblici pessimi). Impossibile inaugurare una politica di spesa, dati i vincoli europei, forse Tremonti prover a “raccattare” 10 miliardi di euro nelle pieghe di un bilancio nazionale, come dice oggi al Foglio uno dei massimi dirigenti del Pdl. Alleggerire la pressione fiscale senza intaccare il bilancio: lunica strada. Stretta strada per Tremonti. Ma lunico sistema per navigare nella palude, dopo il voto di Milano, nel rilancio delle riforme, a partire dal fisco. Il tutto in un clima di incertezza e sfiducia – ieri il Governo andato sotto al Senato – e di disordine del Pdl. Non c solo Gianfranco Miccich, tornato a minacciare la scissione dal gruppo del Pdl, cui si aggiungono il malumore di Claudio Scajola e lirrequietezza delle truppe ex di An di Matteoli-Alemanno. Un gran casino. A Berlusconi serve di tirare fuori un coniglio vero dal cappello: la riduzione delle tasse per tutti. O si fa o si affoga.

    MpL Comunicazione @ 10:23
    Filed under: News MpL

    D’Ercole firma proposta legge

    Posted on giovedì 9 giugno 2011

    “Simbolicamente voglio unirmi anch’io ai cittadini del comitato promotore della legge di iniziativa popolare Terremoto dell’Aquila – legge di solidariet nazionale per i territori colpiti da catastrofi naturali che domani alle 16 consegneranno nelle mani del presidente della camera dei Deputati, l’onorevole Gianfranco Fini, le oltre 50mila firme raccolte, tra cui anche la mia, a sostegno della proposta di legge. E’ un bel segnale da parte dei cittadini che speriamo venga colto dalle Istituzioni. L’Aquila ha tanta voglia di rinascere e noto con estremo piacere che stanno prevalendo le proposte sulle polemiche e la litigiosit che fino a ieri rischiavano di paralizzare il processo di ricostruzione. Mi sembra la strada giusta per far rinascere la nostra cara citt!”. Questa la dichiarazione rilasciata da mons. Giovanni D’Ercole – vescovo ausiliare dell’Aquila – sulla iniziativa di domani 9 giugno.

    MpL Comunicazione @ 10:10
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com