• Calendario/Archivio

  • giugno: 2011
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

    Tasse, tasse, tasse…

    Posted on martedì 7 giugno 2011

    Sulla riduzione delle tasse si giocher il futuro del Governo e del PDL. Questo sicuro. Dal Paese sale un mugugno sordo di chi sopporta tasse e tariffe sempre pi salate per servizi pubblici sempre pi scadenti o viene spremuto dal fisco per retribuire con stipendi doro manager pubblici sempre pi inesperti se non ignoranti (e non parliamo delle societ regionali, per carit, stendiamo un materasso pietoso…). Chiss poi se, dopo il povero Padoa Schioppa che defin le tasse “bellissime”, c ancora qualcuno che pensi che siano bellissime le tasse pagate per i 180.000 italiani che vivono di politica, un esercito al servizio dei partiti che appare sempre pi una oligarchia insaziabile ed una caricatura ingorda del servizio al bene comune che gli amministratori dovrebbero perseguire. (more…)

    MpL Comunicazione @ 19:08
    Filed under: News MpL

    Cialente in ritardo

    Posted on martedì 7 giugno 2011

    Il presidente della provincia Del Corvo, provveder al ripristino della funzionalit delle scuole fuori cratere nel comune di Avezzano e di Sulmona, forse di Vittorito e di Raiano, perch lo ha delegato il commissario Chiodi, concedendo per questo una serie di deroghe, richieste dal presidente stesso, e consentite da un parere della commissione tecnico-scientifica, in forza alla Struttura commissariale. Del Corvo intende procedere con somma urgenza, vuole finire i lavori entro l’estate, in tempo per il prossimo anno scolastico, ed per questo che ha chiesto, ed ottenuto, una serie di deroghe al codice dei contratti pubblici. La strada per ripristinare pi in fretta gli edifici pubblici, che potrebbe forse essere intrapresa anche all’Aquila, eliminando magari le lungaggini del provveditorato alle opere pubbliche, ente dello Stato privo di risorse umane e di organizzazione snella, se solo qualche amministratore locale, avesse chiaro il quadro della situazione per decidere il da farsi. (more…)

    MpL Comunicazione @ 18:49
    Filed under: News MpL

    Crolli, altro processo

    Posted on martedì 7 giugno 2011

    Il livello politico della dissennata gestione urbanistica all’Aquila non viene toccato dai giudici, i quali puntano esclusivamente le responsabilit tecniche. Se ci sono errori ed omissioni vanno ovviamente perseguite, ma non basta processare gli esecutori, andrebbero appurate anche le responsabilit di secondo livello (regolamenti, concessioni, controlli, ecc.). Il Gup del Tribunale dell’Aquila, Giuseppe Romano Gargarella ha rinviato a giudizio quattro persone in seguito al crollo di un edificio in via Roma 18 nel quale, la notte del 6 aprile 2009, rimase ferito un uomo di 39 anni. L’accusa per lesioni e cooperazione in disastro colposo poggia sulla considerazione di discussi lavori nell’antico palazzo quali la realizzazione ex novo di una scala interna di collegamento senza predisporre le valutazioni del condizioni di sicurezza strutturale e ignorando valutazioni sismiche. In sostanza non sarebbero stati valutati in giusto modo i nuovi carichi. Inoltre non sarebbero state fatte delle prove di carico sulle strutture portanti. Queste contestazioni sono rivolte a tre tecnici, progettisti architettonici, strutturali e direttori dei lavori svolti tra il 1995 e il 2002. Secondo la procura gli errori contestati sono stati la causa del crollo di una porzione del palazzo, in particolare la facciata prospiciente via Roma e la volta del secondo solaio.

    MpL Comunicazione @ 18:46
    Filed under: News MpL

    Chiodi su ritardi indennizzi

    Posted on martedì 7 giugno 2011

    La causa del mancato pagamento degli indennizzi alle imprese non da attribuire al Commissario delegato per la ricostruzione, ma va ricercata altrove. Pi precisamente nella mancata erogazione agli aventi diritto da parte dei Comuni, dei fondi gi trasferiti dalla struttura commissariale o, addirittura, nei ritardi imputabili agli stessi enti locali che non hanno ancora trasmesso la necessaria documentazione positivamente istruita. E la risposta del Commissario delegato per la ricostruzione alla lamentele su presunti ritardi addebitabili nella firma dei mandati di pagamento riferiti agli indennizzi . A tal riguardo ha aggiunto il Commissario doveroso precisare che il recente trasferimento di fondi in favore dei comuni del cratere, fuori cratere e afferenti ai Com, ha riguardato unicamente il pagamento del restante 80% delle rendicontazioni presentate dai comuni al 31 gennaio 2011 per tipologie di spese del tutto diverse da quelle indicate dagli imprenditori che hanno denunciato i possibili ritardi.Gli indennizzi di cui alla citata O.P.C.M. 3789/09, infatti, seguono un iter procedurale differente e separato da quello ordinario anche in riferimento ai mandati di pagamento che vengono predisposti ed emessi solo previa acquisizione della necessaria documentazione, cos come espressamente richiesto dallarticolo 6, comma 7, della citata ordinanza. A tal riguardo si rileva che dallultimo trasferimento finanziario (marzo 2011) ad oggi, ancora in corso il processo di presentazione e/o integrazione della documentazione da parte dei comuni.Solo al termine, quando i Comuni avranno presentato idonea e completa documentazione, la competente Area Amministrativo-contabile della Struttura commissariale potr provvedere ad elaborare i mandati di pagamento che saranno successivamente riscontrati, firmati e presentati in Banca dItalia.

    MpL Comunicazione @ 18:41
    Filed under: News MpL

    Direttiva assistenza popolazione

    Posted on martedì 7 giugno 2011

    Nuova direttiva in materia di assistenza alla popolazione. L’ha emanata il vicecommissario Antonio Cicchetti che, accogliendo le richieste in tal senso arrivate dal Comune dell’Aquila, ha aggiornato le norme in materia di assegnazione alloggi Case e Map indicando le condizioni specifiche per l’occupazione di tali alloggi. La direttiva, che stata pubblicata sul sito del Commissario per la ricostruzione alla sezione Normative e documenti > atti e documenti della Sge, composta di nove articoli e proprio al primo affronta compiutamente la questione degli alloggi Case e Map ancora da assegnare. Gli alloggi, secondo la direttiva, che sono ancora liberi o disponibili devono essere assegnati “con carattere di assoluta priorit e comunque fino al 15 gennaio 2012” ai nuclei familiari “con un componente ancora ricompreso nelle relative liste”. Sempre nell’articolo 1, il vicecommissario ha stabilito che l’alloggio, una volta assegnato, dovr essere occupato entro 10 giorni, pena la decadenza dell’assegnazione e che nell’ipotesi in cui il beneficiario rinunci all’assegnazione, “l’unica forma di assistenza ancora garantita sar il contributo di autonoma sistemazione”. La direttiva inoltra disciplina anche i casi di monocomponente con badante, i casi in cui nei confronti di un soggetto assegnatario sia intervenuta sentenza di separazione consensuale o giudiziale e i casi dei nuclei conviventi (cosiddette “coppie di fatto”). La direttiva, secondo quanto stabilito il vicecommissario, dispiega i suoi effetti da oggi.
    PS/In relazione alla nuova direttiva che ha aggiornato le norme in materia di assegnazione di alloggi Case e Map, emanata dal vicecommissario Antonio Cicchetti il 4 giugno, la Sge precisa che questa entra in vigore dalla data di pubblicazione, ma i benefici vengono erogati (nel caso del c.a.s.) dal momento in cui viene fatta la richiesta. La direttiva, infatti, non retroattiva.

    MpL Comunicazione @ 11:50
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com