• Calendario/Archivio

  • giugno: 2011
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

    Soprusi Enel Gas?

    Posted on mercoledì 1 giugno 2011

    Sto ricevendo, in questi giorni, diverse segnalazioni in merito a autentici soprusi da parte dell’Enel Gas che, in spregio a ogni normativa e al buon senso, invia bollette agli utenti proprietari di case inagibili, per consumi relativi a periodi post terremoto in cui, le stesse abitazioni sono rimaste ovviamente disabitate. (more…)

    MpL Comunicazione @ 23:41
    Filed under: News MpL

    PDL: Alfano segretario

    Posted on mercoledì 1 giugno 2011

    L’ufficio di presidenza del Pdl, presieduto da Silvio Berlusconi, ha dato il via libera alla nomina di Angelino Alfano a segretario nazionale del partito. Sull’esito dell’Ufficio di presidenza del Pdl ci sara’ ‘un documento e una conferenza stampa”, ha detto Maurizio Lupi, che ha sottolineato come Alfano sia stato nominato ‘all’unanimita’ e con grande entusiasmo’. Alfano sar segretario politico nazionale ed assegner deleghe specifiche a tre coordinatori nazionali (La Russa, Verdini, Bondi). Al neo segretario i migliori auguri di buon lavoro

    MpL Comunicazione @ 22:24
    Filed under: News MpL

    I capri espiatori

    Posted on mercoledì 1 giugno 2011

    Il processo agli scienziati della Commissione Grandi Rischi, definito ingenuo ed ingiusto da oltre 5mila ricercatori di tutto il mondo, stato accostato da alcuni osservatori alla storia manzoniana della Colonna Infame. Quando si verificano tragici eventi collettivi, la pubblica opinione, la piazza, la pancia della gente vuole e pretende un capro espiatorio. La storia ricca di tali episodi, che rappresentano la notte del buon senso e della ragione. Nella Colonna Infame, Alessandro Manzoni narra del processo a Milano, durante la terribile peste del 1630, contro due presunti untori (“dagli all’untore”), ritenuti dal popolino responsabili del contagio pestilenziale tramite la diffusione di misteriose sostanze. Il processo, svoltosi realmente nel 1630, decret sia la condanna capitale di due innocenti, Guglielmo Piazza (commissario di sanit) e Gian Giacomo Mora (barbiere), e la distruzione della casa-bottega di quest’ultimo. Come monito agli “untori” venne eretta sulle macerie dell’abitazione del Mora la “colonna infame”, che d il nome alla vicenda. Solo nel 1778, a seguito della pubblicazione delle “Osservazioni sulla tortura” di Pietro Verri, la Colonna Infame, ormai divenuta una testimonianza dinfamia non pi a carico dei condannati, ma del sistema perverso che aveva commesso un’enorme ingiustizia, fu abbattuta. Con questa tragica vicenda, Manzoni vuole affrontare un tema attualissimo anche dopo il tragico terremoto dell’Aquila, ovvero il rapporto tra le responsabilit oggettiva del singolo e gli umori popolari, tra la ragione e l’irrazionalit, tra gli scienziati e gli stregoni. La ricerca del capro espiatorio acceca il buon senso e la razionalit che dovrebbe guidare la giustizia e l’opinione collettiva, porta come conseguenza a tragici errori ed abusi di potere. La paura acceca la ragione, la notte della ragione genera mostri, la giustizia ricercata a tutti i costi diventa barbarie. Il fine giustifica i mezzi, ma solo quei mezzi che non snaturano il fine stesso.

    MpL Comunicazione @ 22:03
    Filed under: News MpL

    Processo alla Scienza

    Posted on mercoledì 1 giugno 2011

    L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia profondamente colpito e ferito dal rinvio a giudizio del suo Presidente e del Direttore del Centro Nazionale Terremoti, avvenuto in relazione all’esercizio di unattivit scientifica a favore della sicurezza dei cittadini. Dichiara totale vicinanza a Enzo Boschi e Giulio Selvaggi e si impegna a fornire loro pieno sostegno in ogni sede. Ritiene, inoltre, di evidenziare che lINGV:
    1. ha sempre svolto con responsabilit il ruolo di Ente Pubblico di Ricerca ottenendo risultati scientifici e riconoscimenti sia in ambito nazionale sia in ambito internazionale;
    2. si impegnato e ha dedicato la maggior parte delle sue risorse finanziarie nello sviluppo delle infrastrutture di ricerca per il monitoraggio e la sorveglianza del territorio nazionale, mettendo a disposizione della comunit scientifica e della
    popolazione tutti i dati prodotti che costituiscono un patrimonio per l’intera comunit delle Scienze della Terra, contribuendo in modo determinante alla valutazione della pericolosit sismica e vulcanica;
    3. un ente terzo, sia come fornitore di dati di elevata qualit sia come soggetto capace di interpretare le osservazioni e i dati sperimentali per la mitigazione del rischio sismico e vulcanico; ne prova la mappa della pericolosit sismica
    del territorio nazionale realizzata dallINGV e pubblicata nella Gazzetta ufficiale della Repubblica nel 2006;
    4. ritiene che vadano tenute rigorosamente separate le responsabilit scientifiche, associate alla distribuzione di informazioni e dati attendibili, valutabili ed accessibili, da quelle dei decision makers, squisitamente politiche, associate alla traduzione di osservazioni e interpretazioni scientifiche in azioni di mitigazione del rischio in difesa del territorio e dei cittadini, che competono ad altre istituzioni.
    INGV, Roma, 1 giugno 2011

    MpL Comunicazione @ 21:50
    Filed under: News MpL

    Vademecum per ricostruire

    Posted on mercoledì 1 giugno 2011

    Credo sia venuto il momento, per gli ordini professionali dei progettisti, di elaborare una guida, un vademecum per mettere in condizione le migliaia e migliaia dei cittadini, che sono interessati alla ricostruzione pesante, di conoscere quale siano i percorsi e soprattutto i tempi per riavere la loro casa. (more…)

    MpL Comunicazione @ 21:42
    Filed under: News MpL

    PDL: cambiare subito

    Posted on mercoledì 1 giugno 2011

    Chiss se dopo le batoste di Milano e Napoli – ed aggiungeremmo Lanciano, da sempre roccaforte della destra in Abruzzo – questa volta il PDL, passato il momento contingente della debole difesa d’ufficio dei candidati, riuscir a fare un p di serena autocritica, un “mea culpa” per i tanti errori commessi in questi anni di Governo Berlusconi (e Chiodi). Per il mancato governo delleconomia dello sviluppo, ad esempio, o per i troppi tagli indiscriminati alla Sanit o per i troppi giovani disoccupati o per i troppi pensionati con pensioni da fame. O per i pagliacci, nani e ballerine messi in posizione di responsabilit in troppi enti e societ statali – e primarie societ pubbliche – o per larroganza di troppi esponenti che hanno completamente perso il rapporto con gli umori ed i bisogni della gente. Se si predica la meritocrazia, poi bisogna farla, e fare attenzione ai “curricula” dei nominati. Se si predica la rivoluzione liberale, poi la gente si attende la riforma fiscale e quella semplificazione di una burocrazia pubblica oppressiva e tentacolare che nessuno pare riesca a fare. (more…)

    MpL Comunicazione @ 14:25
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com