• Calendario/Archivio

  • marzo: 2011
    L M M G V S D
    « Feb   Apr »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

    Cialente…

    Posted on sabato 12 marzo 2011

    Il Cialente teatrale continua a fare il sindaco, a partecipare alle giunte, pur essendo dimissionario. E’ chiaro che le sue dimissioni non sono una cosa seria e servono solo a "redimere" qualche consigliere sotto "ricatto" di nuove elezioni.  Per il Comune si prospetta un’ipotesi politica: il pasticcio, le larghe intese, il volemose bene (a chiacchiere). Patti e alleanze ibride, governi in salsa puzzolente di qualche pidiellino stampellista, imbrogli indigesti: questa è la via del declino, ormai evidente,  della politica aquilana.  L’Aquila ha una classe politica impresentabile, fatta di personalismi e meschinerie, gettonisti e voltagabbana, con poche eccezioni.   Non esiste il senso del bene pubblico, neanche tra le macerie della città distrutta. I sostenitori di Cialente lo sostengono come la corda con l’impiccato, il sindaco non è migliore dei suoi sostenitori,  il PD è fatto di cento partiti.  In questo marasma Cialente pescherà ancora una giunta ed una maggioranza rimediata, e nessuno crede più  al bene per L’Aquila, ovvero a Cialente a casa e commissario. Amen.
    MpL Comunicazione @ 22:32
    Filed under: News MpL

    Tunisini? Teneteveli

    Posted on sabato 12 marzo 2011

    Questa è la solidarietà dell’Europa: ci rispediscono indietro ogni immigrato, mentre in Italia ne accogliamo migliaia al giorno. Quante chiacchiere sull’integrazione, quanta ipocrisia dall’Europa!  La stessa Europa sempre pronta a censurare i comportamenti "xenofobi" dell’Italia, rifiuta di aprire le frontiere ai poveri disgraziati in fuga da Libia e Tunisia.   I nord africani  in fuga dal Maghreb, raggiunta l’Italia, puntano a Germania e Francia.   Ma il sogno transalpino, dopo aver risalito l’Italia, si fa sempre più irraggiungibile.  La Francia e la Germania non li vogliono.  La Francia ha chiuso addirittura Ventimiglia.  Quella che, in tempi normali, è una frontiera spalancata, negli ultimi giorni è diventato un muro invalicabile per i nuovi migranti. Alla faccia della solidarietà. I tunisini devono restare in Italia, sono solo affar nostro.   Il ministro dell’Interno francese, Claude Gueant, è stupefacente: «Chiediamo agli italiani di trattenere le persone che si presentano sul territorio italiano e di riprendersi quelle che vengono rinviate».   I poliziotti francesi sono ovunque. La caccia al clandestino imperversa lungo tutta la linea di frontiera, anche per i boschi.  E’ diventato impossibile valicare il confine, che non dovrebbe essere un confine dato che è sempre Europa. Ma per i nord africani il confine esiste, eccome. . I controlli sono diventati capillari. Spesso gli agenti francesi salgono direttamente a bordo dei treni provenienti da Ventimiglia.  Si perlustrano anche i cofani posteriori. Questa è l’Europa, ed in Italia la sinistra non dice nulla. Loro sono per l’Europa e contro il governo italiano, a prescindere.
    MpL Comunicazione @ 20:01
    Filed under: News MpL

    Cialente agonia

    Posted on sabato 12 marzo 2011

    Un po’ moscia la riunione di ieri, tra i vertici locali dei partiti di centro sinistra, all’Aquila. L’aveva promossa Lelio De Santis, Idv, per ritrovare chi sa quale mordente o passione, della vecchia coalizione, e per riorganizzarsi in vista delle prossime elezioni, ma niente. Solo sfoghi, frustrazioni e divisioni, cioè la presa d’atto di un fallimento a cui o si risponde con progetti ed obiettivi, oppure è meglio starsene a casa. Massimo Cialente dalla posizione privilegiata che ha, da ex sindaco, può parlare da qualsiasi pulpito, dal San Salvatore, alla Radio Vaticana, e far passare il messaggio che vuole. Ieri le responsabilità delle sue dimissioni erano del Consiglio, incapace all’unità di governo e troppo incline ai ricatti, ieri l’altro del governo che non trasferiva ancora i fondi per il bilancio, oggi è dei commissari, che hanno castrato i sindaci terremotati. (more…)
    MpL Comunicazione @ 19:38
    Filed under: News MpL

    Chiodi su ricostruzione

    Posted on sabato 12 marzo 2011

    Con nota del 2 marzo 2011, il Sindaco della Città di L’Aquila richiede, al Commissario Delegato per la Ricostruzione di convocare una riunione “…allo scopo di fare definitivamente il punto sulla questione relativa ai prezzi per la ricostruzione degli edifici in categoria E rispetto alle varie tipologie edilizie…”. La riunione è ritenuta improrogabile e necessaria perché “…al Sindaco dell’Aquila pervengono quotidianamente segnalazioni di incongruenze o insufficienze di alcuni prezzi…”. “…Questa confusione…” aggiunge il Sindaco “…è inaccettabile per i cittadini, i progettisti e i costruttori. Non vorrei che fosse l’alibi per qualcuno!…”. Continua il Sindaco di L’Aquila “…che, dopo i dodici mesi persi nel 2010, senza avviare la ricostruzione pesante, ogni ulteriore ritardo e indecisione, comunque e da chiunque generati, sarebbe ingiustificabile innanzitutto da un punto di vista morale…”. (more…)
    MpL Comunicazione @ 19:26
    Filed under: News MpL

    Cialente a Radio Vaticana

    Posted on sabato 12 marzo 2011

    "Il modello di una ricostruzione imposta dall’alto non ha mai funzionato". Lo afferma il sindaco dimissionario dell’Aquila in un’intervista alla Radio Vaticana. "Due anni fa – ricorda Massimo Cialente – qui c’erano 18 mila volontari italiani che hanno dato l’anima per aiutare. Progressivamente – pero’ – siamo stati un po’ cancellati nel momento in cui siamo stati lasciati a noi stessi".  Le responsabilita’ per Cialente non sono soltanto del centro: anche in periferia, ammette, "non siamo stati capaci. Forse, dato che si ha a che fare con strutture barocche delicate – spiega – non ci si fida di qualche sindaco, non lo so perche’". In ogni caso, oggi, secondo l’ex primo cittadino dell’Aquila, "i sindaci non possono fare niente, neanche decidere la priorita’ dei luoghi dove raccogliere le macerie. Il commissariamento e’ qualcosa di allucinante. Allora – conclude – io dico: commissariate tutto e allora commissariate anche il Comune de L’Aquila. Pero’ rispondete agli italiani e ai cittadini".
    MpL Comunicazione @ 11:32
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com