• Calendario/Archivio

  • marzo: 2011
    L M M G V S D
    « Feb   Apr »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

    Comune irresponsabile

    Posted on venerdì 11 marzo 2011

    Continua la politica irresponsabile del Comune nei confronti della ricostruzione.  Il Comune dell’Aquila non parteciperà più ai tavoli istituzionali in cui si parlerà del problema delle macerie. Lo ha reso noto l’assessore all’Ambiente, Alfredo Moroni, "in conseguenza del commissariamento di fatto delle Municipalità, su questa materia, – ha affermato l’amministratore – imposta con l’ultima ordinanza del Presidente del consiglio dei ministri, che ha esautorato le Municipalità da ogni potere decisionale in merito". Chi ci rimette? Gli aquilani ovviamente. (more…)
    MpL Comunicazione @ 13:19
    Filed under: News MpL

    Economia, leggero +

    Posted on venerdì 11 marzo 2011

    Il pil italiano nel quarto trimestre del 2010 è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e dell’1,5% rispetto al quarto trimestre del 2009. Nel 2010 il prodotto interno lordo italiano è cresciuto del 1,2%. Si registra, quindi, rispetto al terzo trimestre un rallentamento sul congiunturale (+0,3% nel trimestre precedente) e un’accelerazione sul tendenziale (+1,2% il trimestre prima). L’Istat precisa che si tratta del dato corretto per gli effetti di calendario (lo scorso anno ha avuto una giornata lavorativa in più rispetto al 2009) e rivedendo, così, al rialzo la stima preliminare diffusa il 15 febbraio, che dava il pil a +1,1%. Mentre il dato non corretto per gli effetti di calendario si attesta al +1,3%, come reso noto sempre dall’Istat già il primo marzo. L’Istituto, inoltre, aggiunge che il 2009 si era chiuso con una contrazione dell’economia del 5,2% (dato corretto per gli effetti di calendario). (more…)
    MpL Comunicazione @ 13:15
    Filed under: News MpL

    Modesto Lolli

    Posted on venerdì 11 marzo 2011

    Modesto Lolli è stato eletto ieri all’unanimità presidente regionale della Piccola Industria di Confindustria Abruzzo nel corso della riunione del Comitato regionale cui hanno partecipato i i presidenti dei Comitati provinciali della PIiccola Industria delle Confindustrie di Chieti, L’Aquila, Pescara e Teramo. “Politica economica, politica fiscale, politica industriale, questo il nostro pane quotidiano – secondo Lolli – la politica è una cosa troppo importante per lasciarla solo ai politici. Noi siamo contro ogni forma di monopolio".  Lolli ha tracciato le linee portanti che caratterizzeranno il suo mandato, evidenziando che in un momento congiunturale difficile diventa indispensabile prevedere una politica economica e industriale che guardi  alle piccole imprese come fattore di sviluppo. E questo, in un contesto nel quale il 99,9% del sistema produttivo ha meno di 250 addetti e genera il 79,9% dell’occupazione, significa puntare con decisione sulla principale risorsa di cui l’Italia dispone, le piccole e medie imprese. Occorre riconoscere definitivamente la loro capacità di costituire un prezioso stabilizzatore della nostra economia che ha permesso al paese di ridurre considerevolmente gli effetti della crisi e, conseguentemente, impostare politiche pubbliche che tengano conto di tale ruolo.   A Modesto Lolli i migliori auguri da MpL.
    MpL Comunicazione @ 13:11
    Filed under: News MpL

    Giappone, terremoto

    Posted on venerdì 11 marzo 2011

    Rispetto al terremoto che ha colpito oggi il Giappone, quello dell’Aquila – dicono i sismologi – sarebbe poco più che strumentale. Il terremoto di magnitudo 8,9 che ha colpito il Giappone è fra i dieci più violenti avvenuti negli ultimi 100-150 anni, ossia da quando esistono gli strumenti per calcolare l’energia liberata dai terremoti. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Enzo Boschi. Fra i terremoti più forti che si ricordino, quello del Giappone occupa il settimo posto. A dominare incontrastato è il terribile sisma di magnitudo 9,5 che nel 1960 ha colpito il Cile, seguito da quello, di magnitudo 9,2, che quattro anni più tardi ha sconvolto l’Alaska. Il sisma è stato accompagnato da un violento tsunami. I danni sono incalcolabili. Accertati per ora 40 morti, ma saranno molti di più a causa dello tsunami (il terremoto  di magnitudo 8,9 ha colpito grandi città ma ha  provocato direttamente  solo 5 morti, un grande insegnamento per l’Italia).
    MpL Comunicazione @ 11:58
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com