• Calendario/Archivio

  • gennaio: 2011
    L M M G V S D
    « Dic   Feb »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    Campanella all’Aquila

    Posted on sabato 22 gennaio 2011

    Importante evento culturale domani all’Aquila (domenica 23 gennaio, ore 18.00, GdF). Nell’anno in cui il mondo della musica celebra il bicentenario della nascita del grande Liszt (1811-1886),  Michele Campanella, pianista di fama internazionale,  dedica interamente la sua attività di pianista e direttore d’orchestra, per tutto il 2011, al compositore ungherese da lui studiato e amato fin da giovanissima età. Tappa della maratona per Listz è il concerto che Campanella, uno dei massimi interpreti lisztiani,  ha in programma all’Auditorium "S. Florio" della Scuola della Guardia di Finanza domani, domenica 23 gennaio 2011 alle ore 18, nell’ambito della 65a Stagione della Società Aquilana dei Concerti "B. Barattelli". Si tratta del secondo, atteso appuntamento che la Società dedica quest’anno a Liszt e Mahler, due compositori particolarmente festeggiati. Nel concerto di Michele Campanella si potranno ascoltare, oltre a pezzi classici, vere e proprie  rarità lisztiane: le due Due leggende francescane: San Francesco d’Assisi che predica agli uccelli e San Francesco di Paola che cammina sulle onde e, nella seconda parte del recital, il ciclo celeberrimo del Deuxième Année de Pèlerinage: Italie R 10b, composto tra il 1837 e il 1856. (more…)
    MpL Comunicazione @ 23:56
    Filed under: News MpL

    Comune: opposizione casareccia

    Posted on sabato 22 gennaio 2011

    Ancora una volta è la cosiddetta opposizione,  o almeno  alcuni suoi esponenti  che stanno salvando il sindaco Cialente, ormai privo di maggioranza. Appena il sindaco è sull’orlo del disastro e sta per affogare, c’è qualcuno (in buona fede?) che gli tende cordicelle e gli lancia ciambelle di salvataggio. La storia della "ricostruzione a croce", una vera presa per i fondelli, un piano assurdo, illusorio e strumentale, ne è palese dimostrazione. Incomprensibile la benedizione data da Enzo Lombardi  (PDL o no?) a questo piano pateracchio che sta dando nuovo fiato e nuovo spazio politico a Cialente, un’inattesa area di agibilità che trova nell’attacco al commissario Chiodi il suo pericoloso e corsaro collante.   E’ incredibile. Cialente traballa sotto il peso dei suoi errori, non ha i numeri, e il centrodestra, piuttosto che tirar fuori lo spirito giusto per affrontare la battaglia, dà ancora una volta l’impressione di non essere il grado di costruire una valida alternativa per guidare la città. O forse Lombardi preferisce il "muoia Sansone con tutti i filistei" alla costruzione di un’alternativa forte a Cialente? O Lombardi pensa che l’unica alternativa a Cialente debba essere Lombardi stesso, oppure è meglio tenere in vita Cialente nell’attesa di tempi migliori?  La difficoltà maggiore sembra essere questa:  pezzi del sistema aquilano non sono pronti a candidarsi alla guida della città.  E’ incontestabile che una parte del centrodestra aquilano stia tenendo in vita  artificiale Cialente, prigioniero di miseri interessi di bottega e  di alcuni feticci che si è costruito con le sue stesse mani. A furia di puntare sulla tattica e poco sulla costruzione di una figura carismatica anti-Cialente il centrodestra si ritrova senza un vero candidato da cui ripartire. (more…)
    MpL Comunicazione @ 23:40
    Filed under: News MpL

    Ricostruzione: Cialente&Ciarlatani

    Posted on sabato 22 gennaio 2011

    Il commissario alla ricostruzione, Gianni Chiodi, ha ricordato al sindaco Cialente  un dettagliato progetto per la ricostruzione del centro  già proposto dalla Struttura per la Gestione dell’Emergenza (SGE) il 5 agosto 2010. Cialente avrebbe quindi tenuto "nascosto" un progetto strutturato per la ricostruzione del centro storico. Poco chiaro pure l’atteggiamento di Chiodi: perché non ha richiamato Cialente a dare attuazione al progetto? Perché si è atteso dal 5 agosto 2010 ad oggi per "ricordare" che il progetto c’è? E perché Lombardi, che del PDL è autorevole esponente, non ha denunciato l’inerzia di Cialente a tempo debito? E perché lo stesso Lombardi si associa ad un piano ridicolo come quello sulla "ricostruzione a croce" che dà spazio politico a Cialente? All’Aquila la politica è dominata dai ciarlatani, e la vicenda di questi giorni lo dimostra. Intanto, mentre i vari Cialente e Lombardi e Verini si fanno i loro calcoletti elettorali, la ricostruzione pesante è ferma. (more…)
    MpL Comunicazione @ 22:51
    Filed under: News MpL

    Ruggeri: sindaco bugiardo

    Posted on sabato 22 gennaio 2011

    Finalmente un po’ di chiarezza. Con la conferenza stampa di ieri dei gruppi di minoranza al Comune dell’Aquila, è ormai chiaramente confermato che abbiamo un Sindaco bugiardo ed incapace. Il Sindaco, pur avendo a disposizione, fin dal 5 agosto dello scorso anno (periodo in cui ricopriva anche la carica di vice commissario alla ricostruzione), documenti e proposte contenenti linee guida per la ricostruzione del centro storico, si è ben guardato dal rendere partecipi di quella proposta la sua Giunta, il Consiglio Comunale e la città intera, salvo poi sostenere ed approvare la mozione di Benedetti (sei righe) che in definitiva rappresenta solo in minima parte quanto contenuto nel documento citato (decine di pagine). Mesi e mesi spesi in inutili e dannose discussioni, ma soprattutto in perdita di tempo. (more…)
    MpL Comunicazione @ 22:39
    Filed under: News MpL

    Politici aquilani: menti “E”, inagibili

    Posted on sabato 22 gennaio 2011

    La politica aquilana è storicamente la più improduttiva d’Abruzzo, e ormai tale si conferma, anno dopo anno, in stridente contrasto con i tempi passati, quando la città contava su sottosegretari dc e psi, personaggi europei, leader di palese concretezza, potenti di vario calibro, propri parlamentari, e di precisa identità che le davano un predominio meritato, non solo a livello regionale. Del resto, l’Abruzzo stesso un tempo aveva big come Natali e Gaspari, e contava: lo testimonia il suo tumultuoso sviluppo negli anni Settanta e Ottanta. Oggi gli indicatori puntano verso il basso. La vicenda politica del Comune ne è una conferma. Nei mesi appena trascorsi, si è fatto un pandemonio e si è annunciata la sfiducia al sindaco Cialente, più e più volte, ma poi, evidentemente, ci hanno ripensato e si sono accorti di non avere i numeri. Fino a 21 avrebbero dovuto contare, ma emerge che non hanno saputo fare neppure questo. (more…)
    MpL Comunicazione @ 22:35
    Filed under: News MpL