• Calendario/Archivio

  • gennaio: 2011
    L M M G V S D
    « Dic   Feb »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    Legittimo impedimento, reazioni

    Posted on giovedì 13 gennaio 2011

    Per ora Berlusconi tace. Ma le reazioni sulla decisione della Consulta sono numerose. Per il Partito democratico è stata di fatto resa "inoffensiva" la legge. Dal Pdl  trapela l’amarezza per uno scudo giudiziario di cui "resta poco o nulla".  Il Pdl attacca i giudici: "Siamo di fronte al rovesciamento dei cardini della nostra Costituzione e dei principi fondamentali di ogni ordine democratico", dice il ministro Bondi e coordinatore del PdL. "Oggi la Consulta ha stabilito la superiorità dell’ordine giudiziario rispetto a quello democratico, rimettendo nelle mani di un magistrato la decisione ultima in merito all’esercizio della responsabilità politica e istituzionale". (more…)
    MpL Comunicazione @ 18:46
    Filed under: News MpL

    Consulta boccia Berlusconi

    Posted on giovedì 13 gennaio 2011

    La Corte Costituzionale snatura il legittimo impedimento, bocciandone parti sostanziali, ed ammette il referendum di Di Pietro.  Secondo attendibili anticipazioni, la Consulta boccia quindi  con la sentenza sul merito, la legge-salvacondotto per il premier e le alte cariche dello Stato, per la durata del mandato,  dai  processi penali.   La Corte non si spingerebbe fino alla bocciatura totale, che si presterebbe a facili attacchi sull’orientamento pro-sinistra dei giudici, ma di fatto la legge è completamente snaturata. Non la cancellazione completa della legge, ma una sua ulteriore restrizione, che consentirebbe ai giudici di mantenere il controllo senza lasciare alle alte cariche dello Stato il privilegio di dichiarare in autocertificazione le assenze dai dibattimenti. (more…)
    MpL Comunicazione @ 18:28
    Filed under: News MpL

    Pd si spacca

    Posted on giovedì 13 gennaio 2011

    Sul caso Fiat emergono le contraddizioni del PD. I veltroniani voteranno contro Bersani alla direzione del Pd. Lo ha annunciato, a nome dei MoDem, la corrente veltroniana, Paolo Gentiloni al termine del suo intervento. Gentiloni ha criticato l’impostazione della relazione di Bersani, a partire dalla questione Fiat: «Dobbiamo stare – ha domandato – dalla parte di Marchionne? Non è questo il punto. Ma il Pd dovrebbe essere a sostegno del ‘si’ all’accordo di Mirafiori in maniera esplicita».Ed invece Bersani ha sbandato decisamente verso la Fiom.  Per quanto riguarda poi il tema delle alleanze, Gentiloni ha invitato il partito ad «evitare di rinchiudersi all’angolo». «È giusto guardare avanti – ha proseguito riferendosi all’invito fatto da Bersani e da Franceschini – però dobbiamo farlo sapendo che l’accordo con il terzo polo non c’è e in ogni caso non ci garantisce sulla possibilità di iscrivere in questa ricerca dell’accordo la limpida forza riformista che noi rappresentiamo». Infine Gentiloni ha affrontato il tema del voto finale: «Io avrei esclusa l’esigenza di un voto finale Bersani tuttavia lo chiede e noi anticipiamo a questo punto la nostra decisione di votare contro». Sullo sfondo questioni strategiche non sanabili tra ex PPI, ex Asinello ed ex DS: l’alleanza con Vendola o con Casini, la Fiat, i garndi temi economico-sociali.
    MpL Comunicazione @ 16:00
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com