• Calendario/Archivio

  • gennaio: 2011
    L M M G V S D
    « Dic   Feb »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

    SGE spiega

    Posted on lunedì 31 gennaio 2011

    La SGE, struttura gestione emergenza, scrive: “In merito alle dichiarazioni diffuse a mezzo stampa dal giornalista aquilano Emidio Di Carlo, l’avvocato Paola Giuliani, responsabile della Funzione ‘Assistenza alla popolazione’ della Struttura Gestione Emergenza, precisa quanto segue.  «Dal 1 agosto al 10 agosto è stato effettuato il censimento dei fabbisogni alloggiativi per tutti i cittadini del Comune di L’Aquila che avevano abitazione con esito di agibilità E/F o in zona rossa. (more…)
    MpL Comunicazione @ 18:56
    Filed under: News MpL

    Cialente scaricabarile

    Posted on lunedì 31 gennaio 2011

    Cialente con il Progetto CASE non c’entra niente. Così dice lui, il maestro dello scaricabarile. Una posizione contraria a tutte le posizioni assunte in precedenza dal Sindaco. "Ricevero’ volentieri il cittadino che dice di voler riconsegnare in Comune le chiavi del suo alloggio del progetto Case, magari avro’ anche piacere di offrirgli un caffe’, ma la materia, ormai da mesi, non e’ piu’ di mia competenza e le chiavi vanno riconsegnate all’Sge”. Il sindaco dell’Aquila Cialente interviene cosi’ rispetto all’annuncio, fatto attraverso gli organi di informazione, di un cittadino che contesta la revoca del suo alloggio. “Ormai dal mese di settembre, lo ricordo, non sono piu’ vice commissario con delega all’assistenza alla popolazione – ha aggiunto Cialente – e pertanto le questioni inerenti il progetto Case, i Map e il Fondo immobiliare sono di esclusiva pertinenza della Struttura di gestione dell’emergenza, dalla quale, infatti, e’ pervenuto il provvedimento di revoca dell’alloggio. Peraltro e’ li’ che, in ogni caso, avrei ricevuto il cittadino, anche per fare chiarezza sui ruoli. E’ pertanto all’Sge che bisogna rivolgersi per chiarimenti circa le motivazioni che hanno portato a dichiarare decaduti i diritti all’alloggio. Venire in Comune a riconsegnare le chiavi, mi rendo conto, e’ forse piu’ efficace in termini di effetti mediatici ma scarsamente risolutivo nel merito della questione”.  Ancora una volta il sindaco-che-non-c’è non dice la verità, o meglio dice la verità che fa comodo a lui e copre la sua inerzia. Infatti in data 31.03.2010 il Dipartimento della Protezione Civile ha consegnato gli edifici del Progetto C.A.S.E al Comune di L’Aquila, come da convenzione.  Con essi e’ stata trasferita al Comune pure la responsabilita’ della manutenzione degli stessi edifici, impianti di riscaldamento inclusi, da espletare attraverso la Manutencoop, detentrice del relativo contratto di manutenzione. Gli inquilini del Progetto CASE, quindi, dovrebbero pagare una quota minima di condominio, per far fronte alla manutezione ordinaria, ma nonostante il regolamento sia stato approntato da mesi non si capisce perché il Comune non lo applichi. Nonostante la totale inefficienza, per non dire assenza, del sindaco, il  Dipartimento della Protezione Civile sta svolgendo accertamenti per verificare se ci siano effettivamente difetti di origine, nelle CASE,  cosi’ da imputare alle ditte costruttrici i costi di ripristino e l’eliminazione delle eventuali carenze, nelle more dell’espletamento dei collaudi tecnico-amministrativi.

    MpL Comunicazione @ 18:40
    Filed under: News MpL

    Berlusconi scrive

    Posted on lunedì 31 gennaio 2011

    Pubblichiamo la lettera di Berlusconi al Corriere della Sera
    Gentile direttore,
    il suo giornale ha meritoriamente rilanciato la discussione sul debito pubblico mostruoso che ci ritroviamo sulle spalle da molti anni, sul suo costo oneroso in termini di interessi annuali a carico dello Stato e sull’ostacolo che questo gravame pone sulla via della crescita economica del Paese. Sono d’accordo con le conclusioni di Dario Di Vico, esposte domenica in un testo analitico molto apprezzabile che parte dalle due proposte di imposta patrimoniale, diversamente articolate, firmate il 22 dicembre e il 26 gennaio da Giuliano Amato e da Pellegrino Capaldo. Vorrei brevemente spiegare perché il no del governo e mio va al di là di una semplice preferenza negativa, «preferirei di no», ed esprime invece una irriducibile avversione strategica a quello strumento fiscale, in senso tecnico-finanziario e in senso politico. (more…)
    MpL Comunicazione @ 15:07
    Filed under: News MpL

    Di Carlo scrive

    Posted on lunedì 31 gennaio 2011

    Emidio Di Carlo, giornalista indipendente, ha indirizzato la seguente lettera al sindaco Massimo Cialente, e per conoscenza al commissario per la ricostruzione Gianni Chiodi, al sotto segretario Letta e al presidente della Repubblica Napolitano: “Alla stampa libera – Si informa che martedì 1 febbraio, alle ore 9,50, nella sede di Villa Gioia, presso il suo Gabinetto, provvederò alla riconsegna delle chiavi del “ricovero” post sisma, relativo alla “Palafitta” in Cese di Preturo, Progetto CASE, di Via Anna Magnani, 1, Appartamento CES-06-14; “ricovero” condiviso con mia moglie e la prof.ssa Stefania Di Carlo e la sua bambina di cinque anni. Ciò a seguito dell’atto terroristico messo in atto dal Vostro Ufficio, ovvero con diktat imposto dalla S.G.E tramite “Linea amica” (Assistenza alla popolazione” che poi tanto assistenza non è!); laddove “terrorismo sta per “spaventare una fascia della popolazione, già indifesa, e debole, con azioni che impediscono il sonno tranquillo ed una possibile vita serena, anche a minori e pensionati, nonostante il grave danno già subito”. La restituzione è opera di uno dei tanti aquilani fiero di essere tale pur essendo profondamente indignato per aver visto calpestati la propria dignità e i propri diritti alla luce di una riclassificazione che non modifica, nei fatti, i requisiti (inagibilità della propria abitazione) che hanno dato luogo all’assegnazione nel Progetto CASE. Contestualmente alla restituzione delle chiavi dovrà essere presentata e compilata la modulistica (con tempestivo inoltro al servizio competente) per il passaggio all’autonoma sistemazione con relativo contributo con decorrenza immediata.  Sia a Voi di monito quanto scritto da Benedetto Croce: “…quando c’è bisogno non solo di intelligenza agile e di spirito versatile, ma anche di volontà ferma e di persistenza e di resistenza, io mi sono detto, a voce alta: “TU SEI ABRUZZESE”.
    MpL Comunicazione @ 06:58
    Filed under: News MpL

    Ceci pessimista

    Posted on sabato 29 gennaio 2011

    Quale lettura dare alle vicende che si susseguono per la ricostruzione aquilana? Come verrà letto questo periodo tra qualche decennio? Quali i giudizi sul Governo, sul Commissario e sui sindaci delle giunte dei comuni terremotati. Quale giudizio sulla struttura tecnica di missione, costituita subito dopo il sisma, che avrebbe dovuto rappresentare il nucleo operativo pulsante di iniziative attorno al quale organizzare la ricostruzione aquilana? Come verrà ricordato, Cialente, Chiodi, Fontana, Bertolaso e Berlusconi? Cosa si penserà allora degli aquilani del 2011? (more…)
    MpL Comunicazione @ 23:58
    Filed under: News MpL

    Come prima, peggio di prima

    Posted on sabato 29 gennaio 2011

    I sismologi denunciano: nonostante il sisma del 6 aprile 2009, la prevenzione è restata una parola buona solo per i convegni dei politici.  Forte la denuncia dei sismologi contro l’inerzia degli amministratori “disinteressati a politiche di prevenzione serie basate su programmi scientificamente validi”.  Per il fisico Gaetano De Luca, intervenuto a L’Aquila in un convegno, responsabile della rete di monitoraggio sismico abruzzese del Centro Nazionale Terremoti “la censura avvenuta nel 1999, dopo la scoperta di un fattore di amplificazione 10 nella città dell’Aquila (ed in siti geologici con simili caratteristiche), che aumenta la potenza distruttiva di un terremoto anche di medie proporzioni, nei fatti sussiste ancora oggi, in quanto le direttive per la ricostruzione non tengono conto di questo fondamentale parametro”. (more…)
    MpL Comunicazione @ 23:39
    Filed under: News MpL