• Calendario/Archivio

  • dicembre: 2010
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

    Terzo polo, perch non va

    Posted on giovedì 16 dicembre 2010

    Noi abbiamo più volte criticata la politica agobilancistica tipica dei terzopolisti (vedi su motore di ricerca). ma la di là dell’aspetto etico-morale, il terzo polo in salsa Casini-Fini (l’Api di Rutelli poco conta) non può funzionare per un difetto genetico di fondo. Le gerarchie vaticane, alle quali Casini è legato a doppio filo, ed il cardinal Bagnasco (Cei) vedono con grande sospetto un’alleanza con Fini.  Come vedrebbero allo stesso modo  impossibile  un governo tra i cattolici del Pd e Vendola.  L’auspicio delle gerarchie va in questa direzione, ovvero il Vaticano fa capire con chi i cattolici non dovrebbero allearsi.  E Fini e Vendola danno l’orticaria a tutti i Cardinali.  (more…)
    MpL Comunicazione @ 12:06
    Filed under: News MpL

    Cicchetti, Case e Map

    Posted on giovedì 16 dicembre 2010

    Gli assegnatari di alloggi del progetto Case o di Map possono ospitare i componenti del nucleo familiare, ma i singoli componenti di una famiglia non possono avere tipologie di assistenza differenti. E’ quanto prevede la direttiva firmata dal vice commissario per la ricostruzione, Antonio Cicchetti. In caso si accetti di entrare in una casa assegnata ai familiari, si perdera’ il contributo di autonoma sistemazione. E’ prevista la revoca dell’ospitalita’ alberghiera a componenti di una famiglia, se gli altri componenti beneficiano del contributo di autonoma sistemazione. Qualora invece una parte della famiglia sia in affitto concordato, con canone pagato dallo Stato, e un’altra parte in albergo, quest’ultima dovra’ lasciare la struttura ricettiva e, se ricorrono le condizioni, potra’ accedere all’alloggio utilizzato dagli altri componenti del nucleo familiare con contratto di affitto concordato. Per l’opzione, e’ prevista un’apposita modulistica, pubblicata sul sito internet www.commissarioperlaricostruzione.ithttp://www.commissarioperla ricostruzione.it/, unitamente al provvedimento del vice commissario. La possibilita’ di stare in albergo si perde anche quando quest’ultimo si trovi al di fuori del comune di dimora abituale al 6 aprile dello scorso anno e si sia scelto di lavorare o di iscrivere i figli nelle scuole del comprensorio del comune in cui si trova l’albergo stesso. Nelle strutture ricettive non si potra’ piu’ entrare per motivi sanitari. Resta, nel frattempo, confermato il diritto al contributo di autonoma sistemazione, fino alla permanenza dei requisiti. Non e’ piu’ possibile, infine, stipulare contratti d’affitto concordato al di fuori della provincia di appartenenza. La comunicazione di disponibilita’ ad accettare l’ingresso nell’alloggio di altro componente del nucleo familiare deve essere sottoscritta dal titolare del contratto di comodato ed inviata alla S.G.E., Area Assistenza alla Popolazione, utilizzando il modello appositamente predisposto e, anche in questo caso, a disposizione sul sito www.commissarioperlaricostruzione.ithttp://www.commissarioperla ricostruzione.it/, come allegato alla direttiva del vice commissario. (more…)

    MpL Comunicazione @ 11:34
    Filed under: News MpL

    AAA, delusi cercasi

    Posted on giovedì 16 dicembre 2010

    Il Cav. non vuole un accordo politico con un partito o raggruppamento terzopolista, ma cercherà di convincere singoli parlamentari delusi a sostenere  il Governo. Finito il primo round, con Fini al tappeto,  ora il Pdl prova il colpo per allargare il centrodestra: sono una  ventina i nomi sui quali si sta lavorando per sottrarli all’opposizione. Di questi una decina già sicuri. Si tratta di esponenti futuristi, del gruppo misto, e di un paio di parlamentari del Pd  (Ginoble ha smentito, ma in pochi gli credono).   L’operazione del Pdl mira alla formazione di un’area mista che voti con  la maggioranza o si astenga. Giorgio Stracquadanio è però cauto: «Ci saranno altri passaggi ma bisogna aspettare: oggi sarebbe problematico, in termini di eleganza. Fra tre settimane si vede meno». Lo scrigno dell’Udc è più difficile da forzare: «È più facile che si sgretoli Fli, perché con il rischio voto l’Udc può promettere la rielezione, dare garanzie. Per questo dico a Berlusconi che bisogna cacciare dalle giunte i centristi, che hanno preso voti grazie a noi. Via dalla Calabria e dalla Campania. Dobbiamo avere un centrodestra a prova di traditore. Una volta che abbiamo messo i mercanti fuori dal tempio, lasciamoceli e non ne facciamo entrare altri». E mentre la politica, grazie ai vari Bocchino, è costretta ad occuparsi di queste cose, l’Ocse dà la pagella all’Italia (vedi precedenti post): è un paese sempre più nord-africano, sempre meno europeo.
    MpL Comunicazione @ 11:30
    Filed under: News MpL

    Sicurezza al primo posto

    Posted on giovedì 16 dicembre 2010

    L’Aquila è una zona sismica, da sempre. Lutti e rovine si sarebbero potuti evitare se solo si fossero applicati il principio di prevenzione e quello di precauzione. Molto si sarebbe potuto fare, ma poco o nulla è stato fatto per impedire che la tragedia si compiesse. Poco o nulla è stato fatto dai parlamenti e dai governi, che nel corso dei decenni hanno varato leggi urbanistiche inadeguate e sconsiderate; poco o nulla è stato fatto dai Comuni e dagli altri enti locali, che hanno permesso l’espansione delle città in zone (come Via XX Settembre o Pettino all’Aquila) parzialmente inidonee all’edificazione; poco o nulla è stato fatto pure in tempi recenti, quando una miscela di colpevole negligenza ed inspiegabile ignavia ha portato al declassamento dell’Aquila – seppure distrutta dal terremoto ben 4 volte negli ultimi 600 anni – a zona sismica 2. (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:00
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com