• Calendario/Archivio

  • dicembre: 2010
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

    Terzopolo sfasciato

    Posted on venerdì 10 dicembre 2010

    La diga terzopolista è in frantumi. Il terzopolo è durato lo spazio di un mattino, del resto era impossibile che Fini-Rutelli-Casini potessero trovare un accordo. E la mancanza di una strategia comune sul futuro si riflette  inevitabilmente sul presente.  Che senso ha abbattere Berlusconi se non c’è nessuna idea realistica sul dopo?  (more…)
    MpL Comunicazione @ 19:17
    Filed under: News MpL

    Processo nato male

    Posted on venerdì 10 dicembre 2010

    E’ nato male e procede peggio. E’ il processo agli scienziati ed ai membri della Commissione grandi rischi.  Il rinvio è dovuto – è voluto? –  ad una formalità.   Un difetto di notifica a Carlo Eva, ordinario di Fisica terrestre all’Universita’ di Genova, e l’udienza preliminare per gli indagati illustri della Commissione grandi rischi, prevista per stamane al palazzo di giustizia dell’Aquila, e’ slittata al 26 febbraio 2010. Il filone d’inchiesta, partito dalle denunce di una trentina di persone, e’ quello relativo alla riunione del 31 marzo 2009 (5 giorni prima del devastante sisma dell’Aquila), quando la Commissione grandi rischi, secondo l’accusa, forni’ inopportune rassicurazioni sull’intenso sciame sismico in atto in quel periodo si’ da spingere la popolazione a non adottare misure precauzionali. Davanti al Gup, in febbraio, dovranno comparire sette persone, responsabili della Protezione civile e dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, sismologi e tecnici di fama. Per tutti il reato contestato e’ omicidio colposo. Una vicenda giudiziaria complessa e densa di polemiche, quella della Commissione grandi rischi, con il mondo della scienza schierato con gli indagati (vedi precedenti post, scrivendo nel motore di ricerca processo alla scienza). Le sette persone coinvolte sono: Franco Barberi, presidente vicario della Commissione nazionale per la prevenzione e previsione dei grandi rischi e ordinario di Vulcanologia all’Universita’ Roma Tre; Bernardo De Bernardinis, vice capo del Settore tecnico operativo del Dipartimento nazionale di Protezione civile; Enzo Boschi, presidente dell’Ingv e ordinario di Fisica terrestre all’Ateneo bolognese; Giulio Selvaggi, direttore del Centro nazionale terremoti; Gian Michele Calvi, direttore della fondazione Eucentre; Claudio Eva; Mauro Dolce, direttore dell’ufficio Rischio sismico del Dipartimento di Protezione civile e ordinario di Tecnica delle costruzioni all’Universita’ Federico II di Napoli.
    MpL Comunicazione @ 18:51
    Filed under: News MpL

    Scandalo pedaggi

    Posted on venerdì 10 dicembre 2010

    Ancora una volta l’Autostrada dei Parchi vince, l’Abruzzo perde.  I pedaggi aumentano, lo ha deciso il Consiglio di Stato (vedi precedenti post).  Ma il caso non riguarda solo l’Abruzzo. Lo scandalo dei pedaggi è vecchio, ma la politica è in altre faccende affaccendata. Gli automobilisti che percorrono le autostrade italiane pagano sempre di più. Da noi, a differenza dei paesi civili, i pedaggi aumentano sempre, sempre. E’ l’effetto di leggi perverse che non stanno dalla parte del cittadino. Leggi perverse che generano gare perverse che creano gravi disagi agli utenti, portano all’aumento delle tariffe e spingono alla realizzazione di lavori per lo più inutili.  Percorrendo le autostrade abruzzesi non si può non fare i conti con i disagi provocati dagli infiniti  lavori di manutenzione. Ne sanno qualcosa i pendolari  che, ogni giorno, le percorrono. Cantieri continui e pericolosi, un incubo.  Possibile che tali lavori, che provocano gravi disagi agli utenti-vittime,  siano davvero tutti utili e necessari ed improcrastinabili?  La cosa strana è che questi cantieri si sono moltiplicati negli ultimi anni, tant’è che spesso percorrendo la Teramo-L’Aquila-Roma o la  Ortona-Pescara-Popoli – Roma si trovano cantieri praticamente ininterrotti.   Siamo costretti a notarli: il percorso diventa troppo spesso ad una sola corsia, e si formano lunghe code non appena il traffico supera soglie minimali. (more…)
    MpL Comunicazione @ 12:23
    Filed under: News MpL

    Ancora pedaggi

    Posted on venerdì 10 dicembre 2010

    Qual’è uno dei pochi paesi europei dove i pedaggi aumentano sempre, anche quando i costi dell’opera sono ammortizzati? Ma l’Italia, ovviamente. E dove aumentano aumentano sempre? Ma in Abruzzo, ovviamente.  Ennesima beffa ai danni dei consumatori. Via libera agli aumenti dei pedaggi stabiliti nel 2006 sulla sulla A24 Roma-L’Aquila e sulla A25 Torano-Pescara, gestite da Strada dei Parchi. Il Consiglio di Stato ha infatti accolto il ricorso presentato dalla concessionaria, annullando la precedente delibera del 30 marzo 2010 con la quale in Tar del Lazio aveva bloccato i rincari, accogliendo in quel caso le rivendicazioni della Comunità montana del Gran Sasso. Nella sentenza della quarta sezione del Consiglio, si spiega infatti come tra i criteri di aggiudicazione della gara indetta dall’Anas nel 2000 per assegnare la gestione dei due tratti autostradali, “figurava non solo la tariffa di pedaggio proposta, ma anche il corrispettivo da offrirsi al concedente non inferiore all’importo di 100.000.000.000 lire ed uno schema di piano finanziario, in cui l’ANAS specificava che i soggetti concorrenti potevano prevedere una variazione tariffaria, entro i limiti previsti nella delibera CIPE del 20 dicembre 1996 per il quinquennio 2002 -2006, tale da garantire un aumento cumulato delle attuali tariffe non inferiore al 50%”. Quindi, prosegue il Consiglio di Stato, “fin dalla predisposizione della disciplina per la gara ad evidenza pubblica, l’ente concedente aveva operato una valutazione di carattere tecnico-discrezionale, dalla quale emergeva come l’equilibrio finanziario della gestione si sarebbe potuto raggiungere solo attraverso un incremento delle tariffe di pedaggio, incremento da attuarsi nella misura minima del 50% rispetto a quelle dell’epoca”. Il problema è appunto la gara. Gare fatte a tutela dei consumatori o dei concessionari?  Rispondete voi.
    MpL Comunicazione @ 12:13
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com