• Calendario/Archivio

  • novembre: 2010
    L M M G V S D
    « Ott   Dic »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  

    Due assessori?

    Posted on lunedì 22 novembre 2010

    L’assessore regionale alla sanità Lamberto Venturoni si è dimesso dopo un lungo tira e molla.  La decisione dopo la conferma delle misure restrittive a suo carico da parte della magistratura di Pescara, nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “rifiutopoli” che ha coinvolto Venturoni, l’imprenditore Di Zio e numerose altre persone.  L’inchiesta riguarda impianti di lavorazione dei rifiuti che avrebbero dovuto sorgere nel Teramano. Ora il presidente Chiodi ha da risolvere rapidamente il problema dei due assessori che mancano ormai da tempo alla sua giunta: Venturoni e Daniela Stati, la cui adesione al gruppo Futuro e Libertà di Fini viene data per certa.  Domani ci sarà un vertice del PdL durante il quale, presenti Piccone e Di Stefano, si deciderà il da farsi. Da dichiarazioni e prese di posizione ufficiose di esponenti del partito, pare prevalente l’orientamento di procedere alla nomina dei due assessori mancanti (potrebbe essere la volta buona per Giuliante, in attesa da tempo).   Chiodi però resiste, da accentratore qual’è.  In Abruzzo, inoltre, pare prevalere l’ala moderata di FLI, ovvero quella di una collaborazione  con la maggioranza che esprime il governo. Niente strappi, per ora, anche se tutto dipenderà dalle evoluzioni nazionali.
    MpL Comunicazione @ 20:46
    Filed under: News MpL

    Politica scandalosa

    Posted on lunedì 22 novembre 2010

    Il Paese si dibatte tra mille problemi e la politica, di maggioranza e di opposizione, è chiusa, attenta alle tattiche, personalistica, povera di contenuti, inerte nell’azione. Una politica scandalosa. Anche il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, se n’è accorto ed oggi torna nuovamente ad auspicare il mantenimento di un clima improntato «alla serietà, senza concitazioni fuorvianti» per affrontare i problemi reali del Paese. «Pochi giorni fa ho valorizzato la dimostrazione di senso di responsabilità dato dalle forze politiche nell’accordare la precedenza alla legge di stabilità», ha detto il Capo dello Stato ricevendo al Quirinale gli imprenditori della Assonime, «il senso di responsabilità non significa rimozione della dialettica e del confronto, ma riconoscimento di un interesse generale che può imporre talune priorità all’agenda politica e parlamentare».  E mentre Napolitano richiama all’azione per il bene comune, i finiani – innervositi dal riavvicinamento di Casini al Cav. – aprono l’ennesima battaglia sul nulla, nel solo scopo di gettare all’aria il tavolo politico.  Il solito Bocchino ha aperto le ostilità sul nome Pdl. Secondo Bocchino nessuno può utilizzare il nome ed il simbolo Pdl senza il consenso di Fini. In verità, per quanto se ne sa di una questione ridicola, il titolare è Silvio Berlusconi. Il deposito è avvenuto il 19 febbraio 2008 per «Il popolo della libertà nel mondo» e il 19 novembre 2007 per tutti gli altri, esattamente il giorno successivo a quello del «predellino» quando il Cavaliere lanciò la sua nuova creatura in piazza San Babila a Milano. Ma al Paese reale, cosa interessa di chi è il simbolo Pdl? State certi che domani la scandalistica (e scandalosa?) stampa italiana parlerà solo di questo.
    MpL Comunicazione @ 20:31
    Filed under: News MpL

    Cantiere Abruzzo

    Posted on lunedì 22 novembre 2010

    Dopo un periodo di riflessione ed organizzazione, Cantiere Abruzzo riparte alla grande.  Presentate questa mattina a Pescara dal senatore Fabrizio Di Stefano, animatore della Fondazione,  le nuove importanti iniziative.  (more…)
    MpL Comunicazione @ 18:21
    Filed under: News MpL

    Anche Vespa piange

    Posted on lunedì 22 novembre 2010

    Bruno Vespa piange ospite a  RaiUno, guardando le immagini dell’Aquila e delle sue macerie, durante un collegamento con Umberto Villante, docente universitario e suo testimone di nozze.  Dopo le lacrime  il giornalista ha detto:  ”C’è certamente bisogno di essere uniti io già vedo molte polemiche. In primavera ci saranno le elezioni anche all’Aquila e per me il dolore più forte è vedere che si sta litigando.  Il governo dev’essere molto vicino all’Aquila, sostiene di esserlo, il commissario mi ha detto, lo dice anche nel libro, che i soldi ci sono, è bene che vengano spesi, che venga fatto immediatamente un piano di ricostruzione. È bene anche che le autorità locali diano indicazioni. Come ricostruire, dove ricostruire, ma ripartire subito”.

    MpL Comunicazione @ 14:23
    Filed under: News MpL

    Gabrielli su ricostruzione

    Posted on lunedì 22 novembre 2010

    Da tempo noi auspichiamo, come MpL, che l’ex prefetto Gabrielli,  neo capo della Protezione Civile, assuma un maggiore ruolo nella ricostruzione, liberandoci dei tanti e troppi commissari che ci affliggono.  Ma pare che la nostra speranza debba andare delusa e che Gabrielli si limiterà a dare buoni consigli. Parlando con i giornalisti  della ricostruzione post terremoto dell’Aquila, a margine di un convegno sui trenta anni del terremoto dell’Irpinia, Gabrielli  ha detto: "Un conto è ricostruire baracche, un conto mettere mano a centri storici di questa complessità. E magari si sottace che è stata data una sistemazione a 30mila persone, parlando ancora una volta solo delle macerie".  Insomma, calma e gesso. (more…)
    MpL Comunicazione @ 14:21
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com