• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2010
    L M M G V S D
    « Set   Nov »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

    Tira e molla

    Posted on mercoledì 27 ottobre 2010

    Continua l’esasperante tira e molla di Fini&Co.  Dopo una pace tattica con Berlusconi, tornano a rombare i tamburi di guerra. Il Lodo Alfano ”non puo’ essere un provvedimento ad personam e non puo’ essere un provvedimento che assicura un’assoluta intangibilita”’. Lo dice a CNRmedia il finiano Fabio Granata. Secondo lui sulla giustizia ”c’e’ il serio e concreto rischio di una crisi di governo”.I finiani, dice Granata, puntano a ”una sospensione dei procedimenti senza interrompere le indagini.”Ci muoviamo su questa linea di equilibrio,prosegue,consapevoli di una grande contrarieta’ della nostra base”. Ma si può continuare così? Non è megglio andare a votare?
    MpL Comunicazione @ 12:27
    Filed under: News MpL

    Lo scempio di Navelli

    Posted on mercoledì 27 ottobre 2010

    Una delle più inutili ed orribili strade mai realizzate. Un esempio di sperpero. Una storia tipica italiana: un progetto partito con ottime finalità, diventato di compromesso in compromesso un vero sgorbio, del tutto inutile. Parliamo della "superstrada" – raddoppio della statale 17 Navelli/Castelnuovo. Ora ci mette le mani pure la Magistratura. Ci sarebbero quattro indagati, ex dirigenti della Regione Abruzzo.   Il reato contestato sarebbe quello di aver omesso, si legge nelle carte ” di effettuare con esito positivo la verifica dell’impatto ambientale prevista per la normativa della Regione Abruzzo autorizzando, approvando, e ponendo in esecuzione i lavori sulla statale 17 dell’Appennino Abruzzese, tronco L’Aquila – Navelli avente a oggetto l’adeguamento della sede stradale e miglioramento degli innesti nel tratto compreso… e nonostante i detti lavori di adeguamento della statale 17, nel tratto di 10,5 chilometri corrispondente alla Piana di Navelli, prevedessero oltre all’ampliamento della sede stradale, con il mantenimento della originaria suddivisione in due corsie, la costruzione di ampi svincoli di raccordo e di nuove strade complanari in prossimità degli stessi e la modifica, a tratti, dell’altimetria e del tracciato nelle loro rispettive qualità”.  Insomma l’opera, come più volte denunciato,  era sovradimensionata e contemporaneamente inutile, pure pericolosa per le troppe rotatorie, eppure si è fatta lo stesso. Con il risultato che tutti possono constatare.

    MpL Comunicazione @ 12:14
    Filed under: News MpL

    0,5% degli incidenti!

    Posted on mercoledì 27 ottobre 2010

    L’Aquila è una piccola città di provincia, eppure nel comprensorio aquilano si registrano nell’ultimo anno lo 0,5% degli incidenti stradali nazionali. Una cifra assurda, enorme, se confrontata alla popolazione. Una cifra che la dice lunga sulla situazione di totale caos della circolazione in città e sulle inadempienze del Comune. Un’indagine di Auto Presto & Bene, Società del Gruppo Fondiaria Sai, evidenzia che all’Aquila e provincia su un parco circolante di circa 210.000 veicoli, sono stati 15.565 gli incidenti stradali, lo 0.50% dei sinistri nel nostro Paese, che vede oltre 3 milioni di episodi in un anno. Tra gli Assicurati del Gruppo Fondiaria Sai, a L’Aquila 2.719 sono stati gli incidenti con ragione e 2.596 quelli con torto. Per i danni materiali l’importo medio dei sinistri liquidati è stato di 1.167 euro con un tempo medio di liquidazione di 30,1 giorni. Nel 2009, per tale tipologia di danno, sono stati liquidati circa 2,39 milioni di euro. Chissà perché, all’Aquila  si sbatte di più il lunedì e il mercoledì,  con circa 18 incidenti medi giornalieri, che rappresentano quindi nell’insieme circa il 32,21% del totale incidenti settimanali (110). Le ore in cui si verificano la maggior parte degli incidenti sono quelle in tarda mattinata intorno alle 12 e nel tardo pomeriggio alle 18 . Tra le cause dell’incidentalità l’alta velocità, la distrazione, il mancato rispetto delle distanze di sicurezza rappresentano circa il 95%.

    MpL Comunicazione @ 12:04
    Filed under: News MpL

    Di Orio 1, Tiberti 0

    Posted on mercoledì 27 ottobre 2010

    Di Orio si aggiudica il primo match contro Tiberti, ma la battaglia sarà ancora lunga.  La procura di Roma ritiene che non esistano i presupposti per procedere contro il rettore dell’Aquila, Ferdinando di Orio . Il PM Pietro Giordano, dopo la fase istruttoria e acquisita la relativa documentazione, ha chiesto con inusitata velocità per la Giustizia italiana  l’archiviazione delle accuse a suo tempo rivolte a di Orio. “Accolgo con grande soddisfazione la decisione del Pubblico Ministero” – ha dichiarato il rettore di Orio “ma non posso non rammaricarmi del danno di immagine causato all’Universita’ dalla prezzolata macchina del fango, che in questi mesi si e’ messa in azione contro la mia persona. (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:58
    Filed under: News MpL

    Saia versus Chiodi

    Posted on mercoledì 27 ottobre 2010

    Altro che chiacchiere, come quelle contenute nelle recenti interviste di Chiodi! Oramai la Regione Abruzzo è da circa tre mesi è senza l’Assessore all’Ambiente ed alla Protezione Civile e da oltre un mese è, di fatto, anche senza l’Assessore alla Sanità, alla luce dei recenti provvedimenti giudiziari. (more…)
    MpL Comunicazione @ 10:58
    Filed under: News MpL

    Lavori infiniti? Tariffe sicure!

    Posted on mercoledì 27 ottobre 2010

    Gli automobilisti che percorrono le autostrade italiane pagano sempre di più. Da noi, a differenza dei paesi civili, i pedaggi aumentano sempre. E’ l’effetto di leggi perverse che non stanno dalla parte del cittadino. Leggi perverse che creano gravi disagi agli utenti, portano all’aumento delle tariffe e spingono alla realizzazione di lavori per lo più inutili.  Percorrendo le autostrade abruzzesi non si può non fare i conti con i disagi provocati dagli infiniti  lavori di manutenzione. Ne sanno qualcosa i pendolari  che, ogni giorno, percorrono la Mosciano-L’Aquila o la Mosciano-Roseto e viceversa o L’Aquila-Chieti, o la A25: un incubo.  Possibile che tali lavori, che provocano gravi disagi agli utenti-vittime,  siano davvero tutti utili e necessari ed improcrastinabili?  La cosa strana è che questi cantieri si sono moltiplicati negli ultimi anni, tant’è che spesso percorrendo la Teramo-L’Aquila-Roma o la Pescara-Popoli si trovano cantieri praticamente ininterrotti.   Siamo costretti a notarli: il percorso diventa troppo spesso ad una sola corsia, e si formano lunghe code non appena il traffico supera soglie minimali. (more…)
    MpL Comunicazione @ 10:10
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com