• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2010
    L M M G V S D
    « Set   Nov »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

    Terremoto&ciarlatani

    Posted on domenica 24 ottobre 2010

    Pubblicato su Abruzzo Impresa – il mensile del Manager, Ottobre 2010

    Non ci stanno gli scienziati ad essere processati, ed il tam-tam su quello che viene vissuto ormai come il "processo alla scienza" diventa argomento di discussione in tutti i convegni del mondo. Il salto logico è avvenuto: il processo alle persone è diventato il processo alla scienza, dopo che oltre 5000 ricercatori di tutto il mondo hanno definito “ingenua ed ingiusta” l’accusa agli scienziati della Commissione Grandi Rischi formulata dalla Magistratura aquilana. "I terremoti non si possono prevedere", è la parola d’ordine degli scienziati, lanciata tra l’altro in un documento al Presidente Napolitano. Spropositata appare l’accusa di omicidio colposo ai componenti scientifici della commissione Grandi Rischi, ad alcuni dirigenti della Protezione civile e al direttore del centro nazionale terremoti dell’Ingv per non aver promulgato uno stato di allarme dopo la riunione della Commissione tenuta all’Aquila sei giorni prima del terremoto. (more…)
    MpL Comunicazione @ 16:40
    Filed under: News MpL

    STM

    Posted on domenica 24 ottobre 2010

    La Struttura tecnica di missione (Stm), diretta da Gaetano Fontana, ha diffuso il documento “Azioni a breve termine” per la ricostruzione del centro storico. Si tratta di un contributo che affronta le problematiche generali del processo, ponendo particolare attenzione alla situazione dell’Aquila. La Stm ha annunciato che i contenuti tecnici saranno poi sviluppati con l’Università e ha richiamato l’attenzione sulla necessità di «un’azione plurale, condivisa da attori pubblici e privati» che risponda a un «principio di collaborazione». Nel documento c’è anche una prima riflessione sugli aspetti urbanistici ed edilizi. Secondo la Stm l’agenda a breve termine va avviata immediatamente e completata entro la fine dell’anno, deve essere dato spazio ai privati  ma la regia deve restare pubblica.  Per  gli edifici pubblici, ecclesiastici, spazi esterni limitrofi, rete dei percorsi e dei sottoservizi, la Stm elaborerà il disegno degli spazi. La “carta degli spazi pubblici” suggerirà le aree di intervento prioritarie. È “caldeggiata” l’immediata attivazione di “cantieri pilota” (tre o quattro) per testare le tecniche e le modalità di intervento. Le "azioni a breve" dovranno ora trasformarsi in atti, Cialente permettendo.
    MpL Comunicazione @ 16:36
    Filed under: News MpL

    Casa dello studente, perizia

    Posted on domenica 24 ottobre 2010

    Si fermerà per almeno sei mesi il processo sul crollo della casa dello studente in cui morirono otto giovani. La Procura ha indagato 11 persone. Lo stop è necessario: il perito Maria Gabriella Mulas deve svolgere le sue analisi e trarre le conclusioni.  L’attività peritale comincerà il 19 novembre.  Il termine per il deposito della perizia è previsto per il 30 aprile 2011, mentre l’udienza è stata aggiornata al 4 giugno successivo. Il perito, del dipartimento Ingegneria strutturale del Politecnico di Milano, ha ottenuto un mandato molto ampio. In particolare, il perito dovrà rispondere sull’accelerazione della scossa delle 3.32, e le sarà chiesto anche di paragonare il terremoto dell’Aquila del 2009 con altri sismi violenti del passato, in particolare quello di Kobe in Giappone del 1995 che ebbe magnitudo 6.8. Il pubblico ministero, Fabio Picuti, ha raccolto i suoi quesiti in un documento di nove pagine. Due sono le risposte ritenute cardine dall’accusa: se l’accelerazione delle scosse sia stata o meno la causa principe nel crollo e se siano tecnicamente corrette le violazioni che lo stesso Pm imputa agli indagati.
    MpL Comunicazione @ 16:30
    Filed under: News MpL

    L’Alt di Fontana

    Posted on domenica 24 ottobre 2010

    La Struttura tecnica di missione, ha pubblicato oggi un documento con cui richiama il Comune dell’Aquila alle proprie responsabilità, in questo senso: c’è un decreto del commissario Chiodi, il n.3, che definisce modalità e tempi con cui impiantare la ricostruzione dei centri storici, a cominciare da quello aquilano, le cui fasi però, sono state rispettate solo in parte, mancano infatti per il supertecnico Fontana, i piani di ricostruzione, cioè quei contenitori dove è sì, ascoltata l’iniziativa progettuale del singolo, ma la "regia è pubblica". D’altra parte, il decreto del commissario è imperativo: per avere risorse e fondi servono le intese con Chiodi, senza intese e senza seguire il percorso, che il suo decreto ha tracciato, all’Aquila non arriverà il becco di un quattrino. (more…)
    MpL Comunicazione @ 16:15
    Filed under: News MpL

    E.Verini con FLI

    Posted on domenica 24 ottobre 2010

    Fini perde Castiglione ma acquista Enrico Verini.  Come era nell’aria da giorni, il consigliere comunale Enrico Verini lascia i "bacciniani" (come dire lo split dell’atomo) nel PDL ed aderisce al neo partito dei finiani.  Nasce così il gruppo del futuro partito di Gianfranco Fini, il FLI, al quale aderisce pure Luca Angelini,  nominato da Catone coordinatore provinciale della Discussione, in attesa che il partito FLI nasca ufficialmente (a gennaio). La struttura ha quindi preso corpo e Catone  scompagina gli equilibri già complicatissimi del Consiglio comunale aquilano.
    MpL Comunicazione @ 16:10
    Filed under: News MpL

    Sciame

    Posted on domenica 24 ottobre 2010

    Continuano le scosse tra Abruzzo e Lazio. L’Ingv ha pubblicato ieri sul proprio sito Internet un aggiornamento dell’analisi del fenomeno. «L’area interessata dall’attuale sequenza – si legge – ricade nella zone a maggiore pericolosità del nostro paese e i comuni interessati sono classificati in zona 1 nella mappa di classificazione del territorio nazionale». «Questa area è interessata da un’attività che si prolunga da giugno 2009 con periodi più attivi intervallati da periodi con scarsa attività sismica». «L’attuale attività (19-22 ottobre) – prosegue l’Ingv – consiste di circa 240 terremoti dei quali 25 hanno magnitudo maggiore di 2.0 e due con magnitudo maggiore di 3.0. La scorsa più forte (3.3) è avvenuta il 20 ottobre. La distribuzione spaziale risulta differente rispetto ai periodi precedenti; infatti, l’area interessata solo in parte coincide con quella del periodo agosto-settembre 2010, poiché alcuni degli eventi, tra i quali i più forti, si posizionano a circa 5 chilometri a ovest». Secondo il dirigente di ricerca dell’Ingv, Antonio Piersanti, fisico-sismologo intervenuto in un convegno sull’evoluzione della teoria sismica, tra previsione e prevenzione, «quelle di Giampaolo Giuliani sono post-visioni, non previsioni». Un’accusa grave alla quale Giuliani dovrebbe replicare.
    MpL Comunicazione @ 11:31
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com