• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2010
    L M M G V S D
    « Set   Nov »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

    Tortoreto: vi ospitiamo noi

    Posted on giovedì 14 ottobre 2010

    Dura replica di singoli albergatori alla Quaianni, che a nome di Federalberghi ha annunciato oggi la sospensione dei servizi per gli sfollati (vedi).  Diversi alberghi della costa si dicono disponibili ad ospitare senza problemi gli sfollati. Addirittura l’hotel Clara di Tortoreto rende noto: ”Dopo aver fatto i complimenti alla sig.ra Quaianni, volevamo aggiungere che se dovessero mettere in atto quel tipo di protesta, siamo disponibili ad ospitare gratis degli aquilani che si dovessero trovare in difficolta’ nei prossimi giorni.”  Una lezione agli albergatori aquilani, i meno solidali verso gli sfollati aquilani?
    MpL Comunicazione @ 19:30
    Filed under: News MpL

    Chiodi attacca albergatori

    Posted on giovedì 14 ottobre 2010

    Durissima replica del commissario Chiodi alla Quaianni, che a nome di Federalberghi ha annunciato la sospensione delle prestazioni agli sfollati per mancato pagamento (vedi precedenti post).  "Le cose non stanno come rappresentato dagli albergatori" – dice Chiodi. Qui la burocrazia non c’entra.  Chiodi conferma di aver firmato oggi mandati di pagamento, in favore degli albergatori della provincia dell’Aquila che ospitano i terremotati, per un importo di 2 milioni e 600 mila euro, a copertura delle spettanze fino al mese di febbraio.  Per questo, il Commissario trova «inaccettabile e disumano l’atteggiamento di certi imprenditori che, minacciando di interrompere i servizi agli sfollati, cercano di far leva sul disagio di persone, già così duramente colpite, per ottenere condizioni diverse da quelle concordate ed accettate da tutti gli operatori abruzzesi». «Paradossalmente, chi si lamenta – precisa Chiodi – è chi ha ricevuto maggior vantaggi, rispetto ai colleghi non aquilani, avendo incassato due mensilità in più. Vorrei anche stigmatizzare come siano proprio gli albergatori del capoluogo di regione a mostrarsi meno solidali verso i concittadini aquilani». «Gli albergatori che hanno deciso di accogliere la popolazione terremotata – ricorda Chiodi – sapevano sin dall’inizio quali fossero le condizioni cui andavano incontro, certamente convenienti per loro. Invito quindi – esorta il Commissario in conclusione – tutti coloro che continuano a sollevare polemiche inutili, strumentali e pretestuose, a mettersi a lavoro con serenità, con spirito collaborativo e nel solo interesse della popolazione aquilana che ha bisogno del contributo e dell’impegno di tutti». Parole durissime quelle di Chiodi alle quali sicuramente la Quaianni vorrà replicare.
    MpL Comunicazione @ 19:24
    Filed under: News MpL

    Provincia per precari

    Posted on giovedì 14 ottobre 2010

    Oggi mentre i consiglieri provinciali di sinistra “erano impegnati in una conferenza stampa tesa ad illudere i precari dell’ente provincia che ci fosse un reale e concreto interesse verso di loro, l’Amministrazione provinciale Del Corvo, nella persona dell’assessore alle politiche del Lavoro, Vincenzo Retico, teneva un incontro con sindacati e RSU” dice una nota della Provincia. Ecco secondo la nota della Provincia come stanno le cose: “L’Amministrazione ha avviato tutte le procedure per l’espletamento dei concorsi a tempo indeterminato;  -l’Amministrazione sta preparando le prove selettive per l’assunzione del personale a tempo determinato;  -ci sarà l’impegno dell’Amministrazione a coprire un’eventuale vacanza contrattuale fino alla definizione delle prove concorsuali e selettive;  -la Giunta Del Corvo si impegna a richiedere alla Regione, l’autorizzazione ad utilizzare i Fondi POR per le assunzioni nella società in house “Euroservizi S.p.A.”. Rimane vivo l’impegno, da parte del Presidente della Provincia Antonio Del Corvo, di “chiedere al Governo i benefici spettanti al territorio colpito dal sisma, in grado di garantire ai lavoratori precari, di rimanere nell’organico della Provincia”. Inoltre la Provincia si impegna a creare posti di lavoro stabili e professionalizzanti ed a  limitare, a differenza del passato, il ricorso al lavoro a termine ed a progetto, evitando di generare folle di precari come fatto dall’Amministrazione precedente.
    MpL Comunicazione @ 13:40
    Filed under: News MpL

    ENI e dubbi

    Posted on giovedì 14 ottobre 2010

    Il Sindaco risponde, ma nei fatti non risponde, ai dubbi di Enrico Verini sulla legittimità della delibera ENI (vedi precedenti post). Secondo Verini l’accordo approvato dal Consiglio comunale è già decaduto perché il Consiglio non lo ha ratificato entro 30 giorni dalla sottoscrizione. Se nessuno lo impugna non succede niente, ma l’atto amministrativo in termini di legge, non c’è più.
    Ma per Cialente va tutto bene: "Riteniamo che l’atto deliberativo con il quale il consiglio comunale, nella seduta di lunedì, ha approvato la variazione urbanistica che consentirà la realizzazione del centro ricerca donato dall’Eni all’ateneo aquilano sia valido e non capiamo, tra l’altro, chi mai avrebbe interesse ad impugnarlo". Replica così il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente al consigliere comunale Enrico Verini, che aveva avanzato appunto sospetti sulla legittimità della deliberazione.  La risposta del Sindaco non entra, evidentemente,  nel merito ed in verità sono molti quelli titolari di interessi legittimi che potrebbero impugnare l’atto.  L’ENI farà dei laboratori di ricerca sui terreni dell’Università sulla base di un atto pubblico zoppo? Un atto che  ratifica fuori tempo massimo un accordo di programma, dunque un atto annullabile, che potrebbe essere impugnato da chiunque di fronte al Tar, vanificando l’impegno dell’ENI?   Sarà l’ENI stessa a chiedere chiarezza sulla validità dell’atto. Sarebbe stato meglio riformulare l’accordo per bene, invece di continuare nell’andazzo della cattiva amministrazione.  Il Sindaco Cialente  sa che il Comune macina male, ma invece di riformare l’Amministrazione attacca i consiglieri che sollevano legittimi dubbi sulla validità della deliberazione adottata. Chi si permette di osservare che l’atto è malfatto, si becca l’accusa di "nemico dell’Università" e  "traditore dell’Aquila".  L’Amministrazione Cialente è proprio alla frutta.
    MpL Comunicazione @ 11:47
    Filed under: News MpL

    Confindustria e la mappa inutile

    Posted on giovedì 14 ottobre 2010

    Lodevole iniziativa di Confindustria che vuole fara la mappatura degli Enti inutili per esercitare le opportune pressioni su Governo, Regione, Province e Comuni affinché tali Enti siano liquidati. Iniziativa lodevole, ci permettiamo di osservare, ma del tutto inutile. A livello statale, la mappa degli Enti inutili è stata stilata praticamente in ogni legislatura da innumerevoli Commissioni parlamentari o governative. Sugli enti inutili sappiamo tutto, ma quando poi si deve tagliare la musica cambia e non si riesce mai a fare nulla o quasi. Solo per fare un esempio significativo, paghiamo tuttora centesimi di euro su ogni litro di carburante per foraggiare Enti del tutto inutili che si "occupano" della guerra di Abissinia (1935), della crisi di Suez (1956), del disastro del Vajont (1963), dell’alluvione di Firenze (1966),  del terremoto del Belice (1968), del  terremoto del Friuli (1976) e così via cantando.  L’elenco degli enti inutili è sterminato. Problemi noti ed arcinoti, enti cancrena sui quali nessuno ha il coraggio di affondare il bisturi.   A livello regionale e provinciale, la mappa degli Enti inutili fu stilata l’ultima volta nel 2006/2007. Seguirono enfatiche dichiarazioni riformatrici e pure ottimi progetti di riforma. Tutto giace negli archivi polverosi del Consiglio Regionale.   Ora la mappa vuole farla la Confindustria. Auguri.

    Ecco la nota di Confindustria: "Risale al 1978 il concetto di Finanziaria, cioè di manovra che doveva servire allo Stato italiano per riequilibrare il proprio debito, tra i più alti del mondo. Trent’anni dopo stiamo ancora a ragionare "sul come", ma con un debito decuplicato…. (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:26
    Filed under: News MpL

    Molinari: diamoci da fare

    Posted on giovedì 14 ottobre 2010

    "I fondi per la ricostruzione dei beni culturali sono importanti, ma non e’ giusto aspettarsi tutto dallo Stato". Lo ha detto l’arcivescovo metropolita dell’Aquila, monsignor Giuseppe Molinari, a margine della presentazione degli interventi di restauro della chiesa di Santa Giusta, all’Aquila. "Visitando gli archivi della chiesa di San Silvestro – ha continuato – troviamo delle vecchie carte che raccontano quello che spontaneamente i contadini delle frazioni di Collebrincioni e Aragno donavano per la ricostruzione di questa chiesa, dopo i terremoti precedenti. Oggi invece ci aspettiamo tutto dallo Stato, la fede cristiana e’ diminuita".
    MpL Comunicazione @ 11:15
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com