• Calendario/Archivio

  • settembre: 2010
    L M M G V S D
    « Ago   Ott »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

    Tortora, nessuno ha pagato

    Posted on venerdì 17 settembre 2010

    Sono passati 25 anni da quel 17 settembre 1985, quando Enzo Tortora fu condannato con una sentenza dal tribunale di Napoli a dieci anni di reclusione per associazione per delinquere di tipo mafioso e traffico di stupefacenti.  Una delle pagine più buie della  Giustizia italiana.  Un clamoroso errore giudiziario per il quale, ovviamente, nessuno ha pagato.  L’inchiesta nei riguardi di Tortora  era cominciata  nel 1983, quando due pentiti della Nuova camorra organizzata indicarono Tortora, «quello di Portobello», quale appartenente alla Nco con l’incarico di corriere di droga. Bastò ai Magistrati per arrestare Tortora il 17 giugno 1983. Tortora fu arrestato all’alba ma fu portato in carcere in tarda mattinata, solo quando – secondo la ricostruzione successiva dei difensori – fotografi e cineoperatori furono pronti a ritrarre l’imputato in manette e sbattere il mostro in prima pagina.  Fin dal primo momento fu chiaro alla maggior parte degli italiani che Tortora era innocente.  Le accuse semplicemente incredibili. Soltanto dopo sette lunghissimi mesi di detenzione, l’imputato ebbe gli arresti domiciliari.  Fu quindi eletto eurodeputato radicale il 17 giugno 1984. Il 20 luglio 1984 tornò in libertà e annunciò che avrebbe chiesto al Parlamento europeo di concedere l’autorizzazione a procedere nei suoi riguardi che fu data il 10 dicembre.  Dopo il suo rinvio a giudizio, il 4 febbraio 1985, arrivò la sentenza di condanna di primo grado.  Il 15 settembre 1986, la Corte di appello di Napoli rovesciò il verdetto: assoluzione con formula piena. «È la fine di un incubo», disse il presentatore. L’ innocenza dell’imputato fu confermata il 13 giugno 1987 dalla Corte di cassazione, ma Tortora era stato minato nella salute da questa incredibile vicenda e morì meno di un anno dopo.
    MpL Comunicazione @ 19:04
    Filed under: News MpL

    Chiodi: soldi ci sono

    Posted on venerdì 17 settembre 2010

    Speriamo che la nomina di Cicchetti – almeno speriamo – possa dare una scossa alla struttura commissariale ed un colpo d’ala alla ricostruzione. Almeno speriamolo, anche se MpL avrebbe preferito una soluzione diversa: un solo commissario, l’ex prefetto Gabrielli, affiancato da una struttura tecnica.  Oggi continuano le stucchevoli dichiarazioni di Cialente ("I soldi non ci sono") e la solita controreplica di Chiodi: “Siamo riusciti a trovare una soluzione tecnica che consentira’ di alleviare i problemi di carattere economico legati alla gestione dell’emergenza”. Lo dice il presidente Chiodi, dopo le sparate ad alzo sero del sindaco Cialente. La cialentata si era appena spenta:  “Sono finiti i soldi per l’emergenza”, che il presidente-commissario ha replicato senza mai nominare il suo caro amico Cialente: “Abbiamo compiuto uno sforzo notevole, ma finalmente posso annunciare che, gia’ nei prossimi giorni, saranno saldate le spettanze arretrate per contributi di autonoma sistemazione, lavori di puntellamento eseguiti dalle imprese, ospitalita’ agli sfollati garantita dagli albergatori”.
    “Un traguardo importante – ha sottolineato ancora – frutto di una trattativa lunga ed estenuante, compensata pero’ dalla consapevolezza che la soluzione adottata potra’ dare sollievo alle sofferenze ed ai disagi di migliaia di persone e tantissime imprese, gia’ duramente provate”. Il lavoro di Chiodi, in questi giorni a Roma, avrebbe portato all’accelerazione di  un’ordinanza, in corso di firma da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri, che autorizza il Commissario a trasferire nel capitolo dell’emergenza somme iscritte in quello della ricostruzione e subito spendibili. Ma così si sono tolti soldi alla ricostruzione che, necessariamente, dovranno essere reintegrati. Aiuto, Cicchetti, datti da fare…
    MpL Comunicazione @ 18:48
    Filed under: News MpL

    Cicchetti nominato

    Posted on venerdì 17 settembre 2010

    Antonio Cicchetti è stato nominato vice commissario alla ricostruzione.

    MpL Comunicazione @ 14:30
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com