• Calendario/Archivio

  • luglio: 2010
    L M M G V S D
    « Giu   Ago »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

    Giuliante: accise per L’Aquila

    Posted on martedì 13 luglio 2010

    Paghiamo centesimi di euro su ogni litro di carburante per la guerra di Abissinia (1935), la crisi di Suez (1956), il disastro del Vajont (1963), l’alluvione di Firenze (1966), il terremoto del Belice (1968), il  terremoto del Friuli (1976) e così via dicendo.  Secondo Giuliante le strade da percorrere possono essere  due. “Se questi balzelli sono  accise  – ha detto il capogruppo del Pdl alla Regione – bisogna eliminare quelle piu’ datate e volturarle in favore della ricostruzione dell’Aquila; se, invece, si tratta di normali entrate di cassa per lo Stato, si potrebbe utilizzare l’Iva che attualmente si paga sulle accise e che non è dovuta in caso di entrata per lo stesso obiettivo.  Si tratterebbe di appena 5 centesimi di euro al litro di carburante e, cosa fondamentale, non graverebbe minimamente sui consumatori. Il costo della benzina al distributore sarebbe lo stesso. Qualunque sia la scuola di pensiero dominante sul concetto di accisa – ha puntualizzato Giuliante – per noi sarebbe lo stesso. Anzi, sarebbe oltremodo auspicabile che, andando avanti, la proposta di legge, da iniziativa popolare, si trasformasse in proposta parlamentare. Chiamando gli aquilani alla firma – ha concluso Giuliante – intendiamo anche misurare la loro capacita’ di essere protagonisti della ricostruzione e della rinascita della loro citta’”.

    Questa la semplice proposta di legge di inziativa popolare illustrata oggi dal capogruppo del Pdl che secondo le stime più prudenti potrebbe garantire, se approvata, "un flusso costante di 1 miliardo 250 milioni annui" per ritirare su dalle fondamenta il capoluogo d’Abruzzo. ”Non è una tassa di scopo perché la proposta è stata studiata in modo da non incidere sul costo finale del carburante e quindi sulle tasche degli italiani", dice Giuliante.

    La proposta ha già raccolto i placet del sindaco dell’Aquila e del presidente della Provincia, Antonio Del Corvo.  Il testo della legge già pronto, sarà aperto e eventualmente limato e modificato in un prossimo incontro pubblico insieme a istituzioni, partiti, forze sociali, ma anche all’assemblea cittadini.  Gli organizzatori hanno spiegato che la campagna di raccolta firme sarà preparata per tutto il mese di agosto, per poi lanciarla a settembre.
    Obiettivo dichiarato, arrivare rapidamente a quota 50 mila firme – anche fuori L’Aquila e fuori Abruzzo – e presentare la legge al Parlamento nel gennaio 2011.

    MpL Comunicazione @ 20:03
    Filed under: News MpL

    55mila assistiti (ancora)

    Posted on martedì 13 luglio 2010

    Dal periodico rapporto della Struttura Gestione Emergenza sulla popolazione assistita al 13 luglio (vedi sgg.) si evince che la ricostruzione, dopo una rutilante fase iniziale gestita dal Governo, si è praticamente fermata da quando la pratica è passata agli enti locali (regione e comune): (more…)
    MpL Comunicazione @ 14:39
    Filed under: News MpL

    Velocizzare ricostruzione

    Posted on martedì 13 luglio 2010

    Il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato ieri all’unanimita’ – con un anno di ritardo –  la mozione dei consiglieri Enrico Verini e Roberto Tinari (primi firmatari), finalizzata a impegnare il sindaco a intraprendere tutte le azioni possibili per incentivare i cittadini, che hanno chiesto il contributo per la ricostruzione, a utilizzare il criterio del finanziamento agevolato. In particolare, il documento chiede che la Municipalita’ eserciti tutte le pressioni possibili affinche’ venga emanato un provvedimento governativo per consentire anche ai proprietari delle seconde case, della abitazioni classificate A e degli immobili destinati ad attivita’ produttive possano accedere al finanziamento agevolato. Possibilita’ al momento esclusa. Con la mozione velocizzante  viene chiesto anche di eliminare il tetto di 200.000 euro per i fabbricati B, C ed E, oltre il quale non e’ possibile ottenere il contributo agevolato, ma solo quello diretto.  La mozione sara’ inviata al presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi, al sottosegretario Gianni Letta, al ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, e al commissario per la ricostruzione, Gianni Chiodi.   Successivamente, dopo la discussione di alcune mozioni,  e’ venuto a mancare il numero legale, come al solito…
    MpL Comunicazione @ 13:16
    Filed under: News MpL

    Imprudente su Cialente

    Posted on martedì 13 luglio 2010

    Davvero sconcertante la conclusione del Consiglio comunale di oggi.  E’ bastato un minimo di discussione e l’emersione di qualche perplessità su un ordine del giorno di mero carattere politico e non su un documento deliberativo – quello relativo alla proposta di non pagare il canone Rai per ‘disobbedienza’, sul quale sono emersi chiari dubbi da una parte e dall’altra degli schieramenti in Aula – che la seduta si è sciolta per mancanza del numero legale. (more…)
    MpL Comunicazione @ 13:12
    Filed under: News MpL

    Chiodi&Cialente

    Posted on martedì 13 luglio 2010

    C’è una sola persona che riesce ancora a stupirci: il commissario Chiodi.  E’ trascorsa una settimana di stucchevole ping-pong: il commissario Chiodi ha detto ripetutamente che i soldi ci sono ed il subcomandante Cialente ha detto  ripetutamente che i soldi non ci sono.  Non sono dettagli, senza soldi addio ricostruzione.  Ebbene, contro ogni evidenza, Chiodi afferma: “Con Cialente non c’é nessun contrasto”.   Alla faccia del caciocavallo, roba da non credersi.  Intanto la ricostruzione è ferma, ed il perché "diosololosa". Per Chiodi, quindi, non ci sono differenze di punti di vista con Cialente. Ovviamente il commissario ha attentamente evitato di commentare le parole del sen.Piccone, coordinatore regionale del PDL, secondo il quale "il problema dell’Aquila si chiama Massimo Cialente". Per Chiodi va tutto bene. E poi la solita banalità: "La ricostruzione – ha detto Chiodi – è una fase lunga, complessa e complicata, che richiede unità d’intenti se si vogliono conseguire certi risultati”.  Intanto Cialente dice che i soldi non ci sono, e domani Chiodi dirà che i soldi ci sono, e dopodomani Cialente dirà che i soldi non ci sono, e Chiodi dirà che i soldi ci sono…
    Quale e quanta ricostruzione, ed in che tempi, potranno mai assicurare un Commissario ed un Vice Commissario che non riescono neppure a dare un’unica versione sui fondi per la ricostruzione?
      Ma perché non tolgono il disturbo entrambi, ovvero tutti e due, magari insieme?
    G.C.
    MpL Comunicazione @ 13:04
    Filed under: News MpL

    Cialente bipolare e narciso…

    Posted on martedì 13 luglio 2010

    E’ un sindaco di fatto delegittimato, quello che continua a parlare in Consiglio comunale, ma Cialente non ne prende atto, né lo "aiutano" gli eletti, che si guardano bene dal sottoscrivere una mozione di sfiducia, e così mentre la città muore, come in una grande torre di Babele si continuano a parlare 41 lingue diverse, e poco conta, il fatto di non comprendersi l’uno l’altro. Presentando il nuovo assessore Stefania Pezzopane in Aula, Cialente ha tentato questa mattina di far passare le dimissioni di Masciocco, come l’abbandono di un settore spinoso, ed un disimpegno inaccettabile in un momento delicatissimo. Non c’è riuscito. (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:21
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com