• Calendario/Archivio

  • luglio: 2010
    L M M G V S D
    « Giu   Ago »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

    De Matteis: i soldi ci sono

    Posted on sabato 10 luglio 2010

    Le parole del sindaco-che-non-c’è (vedi precedenti articoli)  sono smentite  pure da Giorgio De Matteis.  Secondo De Matteis la manifestazione di Roma serviva solo "a far recuperare un pò di credibilità al sindaco" ma l’effetto concreto dell’azione di piazza "è stato nullo".  De Matteis ricorda a Cialente che L’Aquila "sarà l’unica città ad avere la zona franca e con il doppio dei soldi, da 45 a 90 mln di euro".  Passi avanti importanti sono stati fatti sui mutui, grazie alla convenzione con l’Abi.  La manifestazione di Roma non ha avuto alcun effetto su nessuna delle decisioni del Governo "perché – continua De Matteis – anche sulle tasse era stata già decisa la restituzione in 10 anni".  E si può anticipare che "avremo pure la restituzione parziale", senza alcuna necessità di strumentalizzazioni ulteriori.
    De Matteis osserva che comitati spontanei e tende in piazza non rappresentano tutta la città, ed esiste una "maggioranza silenziosa" operosa che non si riconosce nell’immagine che si sta dando dell’Aquila.  Sui soldi De Matteis smentisce completamente Cialente: "tutti i soldi [2miliardi di euro, ndr] sono disponibili ed utilizzabili".  Ci sono centinaia di pratiche bloccate al Comune, ma nessuno fa niente per rafforzare gli organici e liquidare l’arretrato. Invece di piagnucolare e manifestare contro il Governo  "il sindaco si chieda perché dalla giunta è fuggito Masciocco e dal PD prima Perilli e poi Valentini". 
     
    MpL Comunicazione @ 23:42
    Filed under: News MpL

    Cialente: i soldi non ci sono

    Posted on sabato 10 luglio 2010

    Chiodi Commissario dice: "I soldi ci sono". Il subcommissario Cialente, come se appartenesse ad altro ufficio, dice ancora una volta: "I soldi non ci sono". Continua il balletto vergognoso delle cifre e lo scaricabarile delle responsabilità, ma la cosa singolare è che Commissario e Vice commissario non si attaccano mai personalmente. E’ come se parlassero per interposta persona, è come se parlassero di due diverse città. Ed invece tutti e due parlano dell’Aquila terremotata, e l’uno dice il contrario dell’altro. Gli aquilani sono stufi di questo walzer penoso. Si mettano d’accordo o se ne vadano entrambi, che forse è la migliore soluzione. (more…)

    MpL Comunicazione @ 21:57
    Filed under: News MpL

    I profeti di sventura fanno male

    Posted on sabato 10 luglio 2010

    Troppo ghiotto il post-terremoto per non essere cavalcato come argomento di rissa politica da politici trombati o traballanti, preoccupati più delle loro poltrone che del destino degli aquilani. Ogni problema relativo alla gestione del post-sisma  sta diventando un’arena di gladiatori in cui dominano le bugie, le esagerazioni e le strumentalizzazioni. Il risultato è un rumore di fondo, un’indegna quotidiana polemica che ostacola il confronto civile, confonde l’opinione pubblica e diffonde sfiducia e pessimismo. Se gli aquilani non reagiscono ai profeti di sventura rischiano essi stessi di diventare i principali nemici degli aquilani. Quando esponenti politici ed istituzionali non fanno altro che diffondere credibili fandonie, piagnucolare o chiamare alla pugna, la gente normale, già scossa dalla tragedia subita, finisce per  perdere fiducia nel futuro. (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:43
    Filed under: News MpL

    Cialente pasticcione

    Posted on sabato 10 luglio 2010

    I Cda delle aziende ex municipalizzate sono scaduti da tempo, ma il sindaco-che-non-c’è non li ha mai voluti rinnovare, nonostante le numerose sollecitazioni politiche e sindacali. Questo andazzo conferma la Cialente-politica, verticistica ed arrogante, attenta solo al Palazzo ed alle oscure esigenze dei mostri avidi che ne abitano i fetidi labirinti, anni luce distante dalle esigenze dei cittadini.  Nel frattempo le ex municipalizzate, prive di guida sicura e gestione oculata, sono alla deriva.  Ora il difensore civico regionale è intervenuto nominando Cialente commissario ad acta; ciò significa che il sindaco-che-non-c’è  deve rinnovare le compagini societarie delle società in questione.  A tale proposito scrive, tra gli altri,  il consigliere comunale Imprudente: “Il sindaco Cialente, ora nominato commissario ad acta per la designazione dei componenti dei Consigli di amministrazione delle Spa comunali (Ama, Sed, Afm, Asm), non può più sfuggire dalle sue responsabilità. Da più di un anno il primo cittadino è inadempiente rispetto agli obblighi di legge, non avendo provveduto a rinnovare i Cda delle aziende comunali, i cui membri, nel frattempo, hanno continuato a mandare in rovina queste società, a causa di una pessima gestione e di una totale disorganizzazione, che hanno causato il tracollo finanziario di tali strutture. Ora il sindaco Cialente deve rispondere in prima persona e ha l’obbligo, innanzitutto, di rendere noto qual è il programma di rilancio delle aziende, rispetto alle quali ha dichiarato più volte la sua volontà di accorparle e riorganizzarle, come chiediamo da tempo. Indichi nei Cda, il sindaco Cialente, delle persone con delle vere competenze, al di fuori delle logiche di spartizione politica. Su questi fatti non può certo invocare responsabilità del Governo nazionale, né regge più la motivazione di una presunta situazione negativa ereditata da passate amministrazioni. Cialente governa da tre anni; è ora di dare risposte e non più di fare polemiche”.  Cialente, Cialente…un pasticcio fa, uno ne pensa.
    MpL Comunicazione @ 11:37
    Filed under: News MpL

    Cialente si sveglia?

    Posted on sabato 10 luglio 2010

    Dopo quindici mesi dal terremoto, il sindaco-che-non-c’è Massimo Cialente si sveglia (ma durerà poco) e si accorge che il Comune dell’Aquila non ce la fa a smaltire l’enorme mole di lavoro aggiuntivo connesso al processo della ricostruzione.  Si badi bene: è  positivo il fatto che Cialente chieda finalmente aiuto al Governo, ma è inconcepibile che tale richiesta arrivi così in ritardo. Quanti fiumi di polemiche si sarebbero potuti evitare solo se Cialente si fosse svegliato qualche mese prima?  Oppure il sindaco gioca al tanto peggio, tanto meglio? Lo capiremo presto… (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:20
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com