• Calendario/Archivio

  • giugno: 2010
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  

    Scienziati “stupiti”

    Posted on venerdì 4 giugno 2010

    Le comunicazioni giudiziarie inviate agli scienziati della Commissione Grandi Rischi hanno stupito il mondo. Le esternazioni del PM Rossini sono piombate come un fulmine a ciel sereno  sui sismologi e vulcanologi di tutti i paesi riuniti, per ironia della sorte,  in un importante  Convegno  negli USA proprio a parlare di terremoti.  I maggiori scienziati del settore si sono detti "stupiti" dell’iniziativa della magistratura e non riescono a  comprendere le motivazione di questa indagine, dal momento che prevedere  nel breve termine l’arrivo di un terremoto è ancora impossibile, nonostante diversi gruppi al mondo stiano studiando il problema da molti anni. “Se si dovessero prendere in considerazione alcune dichiarazioni rilasciate  dai magistrati aquilani – osserva la Protezione Civile –  dovrebbero essere evacuate Bologna, Isernia ed innumerevoli comuni delle province dell’Aquila e di Rieti. Azione che, a quanto risulta, non è mai stata messa in atto preventivamente in alcuna parte del mondo, compresi Giappone e California. In queste ore –  prosegue la Protezione civile – alcune zone del territorio nazionale sono interessate da sequenze sismiche che perdurano da giorni, più precisamente la zona di Bologna, quella dei monti reatini e quella della provincia di Isernia. Alla luce di quanto ipotizzato dalla magistratura aquilana – conclude, quindi, la nota – ci si chiede allora se debba essere l’analisi scientifica a guidare l’azione dello Stato o le voci di probabili sciagure che, da sempre, vengono annunciate come imminenti”. (more…)
    MpL Comunicazione @ 23:19
    Filed under: News MpL

    INGV: solidariet ad indagati

    Posted on venerdì 4 giugno 2010

    Il mondo della scienza e della ricerca non ci sta a farsi processare dai magistrati dell’Aquila. Si prepara un processo epocale, in cui si scontreranno  i migliori scienziati del pianeta e dove si evocheranno gli spettri della Santa Inquisizione che distrugge la scienza e la libertà di esprimere opinioni.  Oggi l’INGV ha diffuso un documento di solidarieta’ nei confronti del presidente dello stesso istituto e del direttore del Centro nazionale terremoti (CNT), Enzo Boschi e Giulio Selvaggi, indagati dalla Procura dell’Aquila per il reato di concorso in omicidio colposo per aver sottovalutato gli allarmi sismici che precedettero la drammatica scossa del 6 aprile 2009. Per i due, ed altri 5 indagati, si parla di "mancato allarme".  In un documento, i 45 dirigenti tecnologi e di ricerca dell’Ingv sottolineano tra l’altro che "i ricercatori svolgono il loro lavoro con l’obiettivo di rendere fruibili alla societa’ i risultati delle loro ricerche scientifiche e di mantenere operativi e sviluppare i sistemi di monitoraggio sismico del territorio nazionale e dei vulcani italiani. Questo ha permesso all’Ingv di contribuire al servizio di Protezione Civile garantendo un’informazione costante e capillare alle autorita’ competenti e alla popolazione, sempre mantenendo l’autonomia e la serieta’ propria di un Ente Pubblico di Ricerca".
    MpL Comunicazione @ 19:45
    Filed under: News MpL

    Protezione civile replica a PM

    Posted on venerdì 4 giugno 2010

    Mai era avvenuto prima. Sono increduli alla Protezione civile: mai in passato un magistrato aveva messo sotto accusa degli scienziati che  si sono limitati a fare delle ipotesi su fenomeni imprevedibili.  “Davvero non si comprende quale sia l’obiettivo della magistratura aquilana nell’attivita’ giudiziaria che oggi ha portato alla notifica dell’avviso di chiusura indagine per i tecnici che, il 31 marzo dell’anno scorso, parteciparono all’Aquila alla riunione della Commissione Grandi Rischi”. Lo afferma, in una nota, la Protezione civile, che auspica che “l’operato della magistratura inquirente non sia diretto, come invece afferma il procuratore capo, ‘ad un risultato conforme a cio’ che la gente si aspetta’, perche’ altrimenti si arriverebbe all’assurdo che la giustizia non persegue l’applicazione delle norme ma gli umori e i desideri di una parte della popolazione, seppur colpita da lutti e sofferenze enormi”. (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:51
    Filed under: News MpL

    Costruzioni gi

    Posted on venerdì 4 giugno 2010

    Nel primo trimestre 2010 l’indice destagionalizzato della produzione nel settore delle costruzioni e’ diminuito dell’1,8% rispetto al trimestre precedente. Lo rende noto l’Istat spiegando che l’indice corretto per gli effetti di calendario ha segnato un calo del 6,6% rispetto al primo trimestre del 2009. Nel medesimo confronto temporale, l’indice grezzo e’ diminuito del 6,4%.
    MpL Comunicazione @ 11:45
    Filed under: News MpL

    Economia, maluccio

    Posted on venerdì 4 giugno 2010

    Dopo la crisi greca e la speculazione sull’Euro, le prospettive di crescita dell’Italia "sono oggi piu’ incerte". E’ quanto evidenzia il direttore generale della Banca d’Italia, Fabrizio Saccomanni.  Nella sua analisi, in particolare, "pesano le misure correttive definite in diversi paesi europei, l’accentuarsi degli squilibri finanziari a livello internazionale". All’inizio dell’anno, ricorda, "si stimava che l’economia, dopo la caduta straordinaria del pil nel 2009 (pari al 5,0 per cento), sarebbe tornata a crescere ai ritmi contenuti del decennio precedente la crisi". Il 25 maggio scorso il governo ha varato una manovra, destinata a riportare il disavanzo sotto il 3 per cento del Pil entro il 2012: "era inevitabile agire, dato l’elevato livello del nostro debito pubblico che ha superato nel 2009 il 115 per cento del pil. Ora, il necessario rigore finanziario "va accompagnato da un’azione volta ad aumentare l’efficienza nel settore pubblico e a recuperare la competitivita’ della nostra economia".
    MpL Comunicazione @ 11:43
    Filed under: News MpL

    Bertolaso arrabbiato

    Posted on venerdì 4 giugno 2010

    Bertolaso è decisamente arrabbiato. "Siamo sbigottiti e allarmati. Chi si assume delle responsabilità, chi mette la faccia dentro i problemi di questo paese viene immediatamente penalizzato. Vogliono destabilizzare e distruggere la Protezione Civile." Sono queste le parole di Guido Bertolaso, capo della Protezione Civile, poche ore dopo  l’invio di avvisi di garanzia all’indirizzo di 7 delle persone della Commissione Grandi Rischi riunita a L’Aquila 31 marzo 2009.  "Abbiamo risolto il problema dei rifiuti in Campania e ci hanno inviato un avviso di garanzia, abbiamo trasformato una discarica e uno sfasciacarrozze alla Maddalena e ci hanno mandato un avviso di garanzia. Abbiamo gestito il terremoto in Abruzzo, come mai era stato fatto in Italia e all’estero". Volevano che evacuassimo la città? Allora evacuiamo anche Bologna.  "Si vuole distruggere la Protezione civile?", dice Bertolaso, "ma attenzione, il rischio è altissimo. Nessuno si prenderà più alcuna responsabilità sui grandi rischi. E’ questo che si vuole?".

    MpL Comunicazione @ 08:54
    Filed under: News MpL