• Calendario/Archivio

  • giugno: 2010
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  

    Grandi rischi: 7 avvisati

    Posted on giovedì 3 giugno 2010

    Come anticipato stamane, sono stati firmati gli avvisi di garanzia per i responsabili della commissione Grandi Rischi, riunitasi all’Aquila cinque giorni prima del terremoto del 6 aprile. Sono 7 gli indagati.  Le indagini sono finalizzate a chiarire se gli esperti ed i rappresentanti della protezione civile hanno fornito alla popolazione elementi troppo rassicuranti in rapporto allo sciame.  Tra gli indagati alcuni vertici della protezione civile, dell’Ingv, sismologi di fama mondiale e tecnici del settore. L’accusa per tutti e’  pesante:  omicidio colposo.  (more…)

    MpL Comunicazione @ 18:32
    Filed under: News MpL

    Un paese di vecchi

    Posted on giovedì 3 giugno 2010

    Come sara’ l’Italia fra vent’anni? Molto invecchiata. Nel 2030 la popolazione residente in Italia sara’ di 62 milioni 129 mila persone, il 3,2% in piu’ rispetto al 2010. Ci saranno sempre piu’ anziani e pochi giovani: un milione in meno, con un divario crescente tra Nord e Sud. Serviranno, nei prossimi dieci anni, 480 mila nuovi posti di lavoro all’anno e 12 miliardi di euro all’anno per ridurre il debito pubblico. Questo il risultato dell’indagine Censis realizzata nell’ambito dell’iniziativa "Un mese di sociale",’ concentrato su una visione di medio periodo per l’Italia, individuando come fattori cruciali l’evoluzione del capitale umano e la progressiva liberazione dal debito pubblico. Secondo il Censis dunque, saremo ancora un grande Paese, ma si allarghera’ il divario tra Nord e Sud. Mentre gli abitanti delle regioni del Sud diminuiranno (-4,3%), saranno i residenti nel Centro-Nord ad aumentare in modo consistente (+7,1%) soprattutto per effetto dell’immigrazione. Nel medio periodo crescera’ quindi l’Italia piu’ ricca (2,8 milioni di persone in piu’ nel Centro-Nord nei prossimi vent’anni), mentre il Mezzogiorno, in assenza di interventi significativi, continuera’ a perdere attrattivita’ (890 mila abitanti in meno).
    MpL Comunicazione @ 13:36
    Filed under: News MpL

    16 giugno

    Posted on giovedì 3 giugno 2010

    Sarà anticipata al 16 giugno la mobilitazione dei comuni dell’area del cratere finalizzata a promuovere un  miglioramento  rispetto  alle disposizioni dettate sulla manovra correttiva sulle agevolazioni fiscali per le zone colpite dal terremoto del 6 aprile 2009.  Lo ha deciso una nuova assemblea cittadina, riunita in piazza Duomo, alla presenza del sindaco dell’Aquila. La manifestazione, inizialmente prevista a Roma per il 19 aprile si svolgerà invece all’Aquila, mercoledì 16,  nei giorni in cui la manovra sarà ancora al vaglio delle commissioni. Il quartier generale dell’iniziativa, che avrà luogo nell’arco di tutta la giornata sarà piazza D’Armi, punto in cui si concentrano le arterie principali della viabilita’ aquilana. Alcuni partecipanti alla riunione hanno proposto forme di lotta dura, come il blocco della circolazione stradale o dell’autostrada A24.

    MpL Comunicazione @ 13:32
    Filed under: News MpL

    S.Salvatore: CISL replica

    Posted on giovedì 3 giugno 2010

    Tiene banco la questione dello scippo ai danni del San Salvatore dell’Aquila. “La reazione scomposta dell’assessore regionale alla sanità, Lanfranco Venturoni, che minaccia denunce a quanti osano sottolineare la gravità della situazione della sanità aquilana, conferma quanto asserito finora: l’inserimento dei 47 milioni di euro dell’assicurazione stipulata per il San Salvatore nel bilancio della nuova Asl unica. E più propriamente, come affermato dallo stesso Venturoni, ‘soldi utilizzati nel bilancio 2009 per contenere il passivo’, quindi non direttamente investiti sull’ospedale aquilano”. (more…)

    MpL Comunicazione @ 13:04
    Filed under: News MpL

    Prefetta indagata

    Posted on giovedì 3 giugno 2010

    Il neo prefetto dell’Aquila Giovanna Iurato, da pochi giorni a Palazzo di Governo dove ha preso il posto di Franco Gabrielli, é indagata dalla Procura di Napoli.  L’indiscrezione pubblicata stamane dal Corriere delal Sera  ha trovato conferma in ambienti giudiziari.  Solo nei giorni scorsi, secondo quanto scrive questa mattina il Corriere della Sera, la Iurato era sfilata in Procura a Napoli per deporre in quanto persona informata sui fatti, ma la sua deposizione non avrebbe convinto i Pm inducendoli – scrive  il Corriere – a riconsiderarne la posizione che si é aggravata fino a trasformarsi in quella di un indagato". L’ipotesi di reato é concorso in turbativa d’asta, nell’ambito dell’inchiesta su alcuni appalti per la sicurezza in cui é chiamata in causa anche Fimmeccanica. Nello specifico si tratterebbe di un appalto da 37 milioni di euro per il Centro elaborazione dati della Polizia che doveva sorgere a Capodimonte, appalto poi andato in fumo forse a causa dell’avvio delle indagini. I magistrati volevano dalla Iurato chiarimenti in merito ai criteri per la designazione del maxi appalto, tenendo conto del fatto che uno dei dirigenti dell’azienda é il suo attuale marito. E’ evidente che la ricostruzione dell’Aquila abbisogna di un Prefetto nel pieno dei suoi poteri e libero da ogni vincolo e problema. A chi di dovere,  il dovere di trarne le opportune conseguenze.  

    MpL Comunicazione @ 11:23
    Filed under: News MpL

    3870: poche risposte

    Posted on giovedì 3 giugno 2010

    Il 3 giugno è arrivato,  ma sono pochi gli aquilani che hanno inviato al Comune il  questionario sul Contributo di autonoma sistemazione (CAS) previsto dall’infame ordinanza 3870.  Molti non hanno risposto perché proprietari di abitazioni B e C che, entro l’estate, dovrebbero essere ristrutturate; in ogni caso quindi avrebbero perso il contributo di autonoma sistemazione.  Molti altri non hanno risposto per sfiducia e rassegnazione, o perché  si attendono una modifica dell’ordinanza della vergogna, la 3870 appunto,   che toglie il CAS a chi dispone di un’altra abitazione agibile nell’area di mobilità del Capoluogo.  Anche al Comune si  sono accorti – come al solito in ritardo –  che l’ordinanza 3870 è talmente iniqua e malfatta che sarà necessario correggerla, oppure sarà travolta da una marea di ricorsi.  (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:12
    Filed under: News MpL