• Calendario/Archivio

  • giugno: 2010
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  

    ZFU: occasione unica

    Posted on martedì 1 giugno 2010

    L’approvazione da parte del CIPE della Zona Franca Urbana (ZFU) per il territorio aquilano, duramente provato dal terremoto, è un fatto davvero importante. Per i prossimi cinque anni almeno, L’Aquila potrà beneficiare di una fiscalità di vantaggio per le piccole imprese che si insedieranno nel territorio comunale e di altre importanti misure di sostegno dello sviluppo economico e di creazione di nuova occupazione. L’obiettivo finale è quello di costruire un tessuto produttivo endogeno, destinato ad essere duraturo rispetto al mordi e fuggi di aziende, troppe volte avvenuto nel passato. Ciò rappresenta un’opportunità soprattutto per le giovani generazioni, consentendo nuova occupazione e la creazione di una classe produttiva locale. E‘ bene peraltro osservare che il procedimento non è ancora concluso, ed occorre ancora attendere il “via libera”, sperabilmente in tempi rapidi, da parte dell’Unione Europea (ed un sollecito in tal senso da parte del Governo sarebbe opportuno).  La ZFU è un’occasione da non perdere, ed affinché l’occasione non sia persa occorre che si verifichino alcune condizioni di contesto. (more…)
    MpL Comunicazione @ 23:58
    Filed under: News MpL

    Ceci: “calma piatta”

    Posted on martedì 1 giugno 2010

    Speravo che con la nomina dei commissari straordinari tutto sarebbe stato diverso. Ero certo che con l’ingresso di forze locali che ci mettevano la faccia tutto avrebbe preso una piega veloce, ci sarebbero state delle linee guida semplici e comprensibili, la gente avrebbe fatto stimare i propri danni e con la solidarietà dello Stato si sarebbe potuto iniziare finalmente a fare rivivere le città abruzzesi terremotate.
    Fino ad oggi invece nessun miracolo Aquilano. Nemmeno un trucchetto da illusionista. Calma piatta sig. capitano, o al massimo “avanti piano” come direbbero i prudenti marinai della costa! (more…)
    MpL Comunicazione @ 23:52
    Filed under: News MpL

    Tasse, male

    Posted on martedì 1 giugno 2010

    E’ andata male la riunione romana di Chiodi,  commissario delegato per la ricostruzione,  sulle tasse  (proroghe e  tempi di restituzione) nei comuni del cratere. Oggi Chiodi ha incontrato a  Palazzo Chigi esponenti tecnici della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Protezione Civile e del Ministero dell’Economia, per discutere sulla vicenda della proroga delle tasse. "Ho ribadito – ha detto Chiodi al termine dell’incontro – che la proroga della sospensione dei versamenti fiscali cosi’ come configurata non e’ sufficiente a sostenere le prospettive di rapida ripresa dell’economia aquilana. Nei prossimi giorni incontrero’ anche i vertici politici di Governo ai quali esprimero’ tutta la mia insoddisfazione".   Insomma, le cose si mettono male, e Chiodi non se lo fila proprio nessuno.  Una iniziativa è stata presa dal Senatore Filippo Piccone, coordinatore regionale del PDL,  che nei prossimi giorni riunira’ i parlamentari abruzzesi per concordare insieme le azioni da intraprendere.
    MpL Comunicazione @ 23:26
    Filed under: News MpL

    S.Salvatore: nessuno scippo

    Posted on martedì 1 giugno 2010

    La Asl dell’Aquila smentisce i giornalisti che, ancora oggi, pubblicano la notizia sul presunto scippo di 47mln di euro.  "I 47 milioni di euro della polizza assicurativa incassati per i danni subiti dall’ospedale San Salvatore con il terremoto sono nelle casse della Asl dell’Aquila. Il resto sono fantasie ed illazioni strumentali" – lo hanno sottolineato oggi il direttore generale Giancarlo Silveri e l’assessore alla Sanità Lanfranco Venturoni. E’ stata così  smentita l’ipotesi che i fondi destinati alla ricostruzione del nosocomio aquilano fossero finiti a ripianare il debito della sanità abruzzese.

    MpL Comunicazione @ 22:20
    Filed under: News MpL

    Federconsumatori su manovra

    Posted on martedì 1 giugno 2010

    L’Italia sta vivendo una situazione "drammatica". Cosi’ le associazioni dei consumatori Federconsumatori e Adusbef commentano i dati sulla disoccupazione, soprattutto giovanile. "Questo dimostra, ancora una volta, che l’onda lunga di cassa integrazione e licenziamenti continuera’ ancora a dispiegare i suoi effetti negativi, sull’economia e sul benessere delle famiglie, specialmente quelle a reddito fisso che, negli ultimi anni, hanno visto crescere di giorno in giorno il proprio disagio. Ecco perche’ consideriamo del tutto inadeguata la manovra iniqua e depressiva, quale quella approntata dal Governo. Altro che crescita del PIL allo 0,7-0,8%, con questa manovra prevediamo un azzeramento del PIL", spiegano Rosario Trefiletti presidente di Federconsumatori e Elio Lannutti, presidente di Adusbef. "Invece di chiedere sacrifici a chi detiene grandi patrimoni e rendite finanziarie, li scarica sulle famiglie a reddito fisso. Invece di puntare sul rilancio della domanda interna e sugli investimenti per lo sviluppo tecnologico nei settori trainanti della nostra economia, uniche strategie in grado di tirar fuori il nostro Paese dalla crisi, decurta ulteriormente il potere si acquisto della famiglie e taglia fondi alla ricerca":
    MpL Comunicazione @ 18:16
    Filed under: News MpL

    Protesti in arrivo

    Posted on martedì 1 giugno 2010

    All’Aquila si prevede una esplosione dei protesti. Nel 2008 i protesti sono stati 8.863 per un importo pari ad oltre 28 milioni e 800 mila euro; nel 2009 gli effetti sono stati 6.573 per un totale di 16 milioni e 700 mila euro. I primi dati del 2010 seguono lo stesso trend, ma nei prossimi mesi si prevede un’impennata del fenomeno legato ai protesti e all’usura. Lo ha dichiarato stamane Francesco Virgilii, presidente dell’Anaarp (Associazione nazionale antimafia, antiusura, riabilitazione protestati e falliti) nel corso della conferenza stampa nella quale e’ stata ufficializzata l’apertura di uno sportello dell’associazione. Un problema, secondo Virgilii, che sara’ soprattutto presente in citta’ a causa delle dificcolta’ economiche dettate dal post-terremoto, un primato detenuto prima del 6 aprile da Sulmona, Avezzano e Gioia dei Marsi.  E’ un circolo vizioso  che provocherà il fallimento di molte imprese e farà fuggire quelle impegnate nella ricostruzione.
    MpL Comunicazione @ 18:12
    Filed under: News MpL