• Calendario/Archivio

  • giugno: 2010
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  

    Pure a Bruxelles…

    Posted on mercoledì 30 giugno 2010

    Il Presidente del Consiglio Comunale dell’Aquila, Carlo Benedetti, nel minacciare (chi?) un "Consiglio Comunale a Bruxelles se non ascoltati", ammette candidamente che la "ricostruzione" all’Aquila non c’è. La colpa, secondo il Comune, è del Governo, nel mentre i cittadini aquilani sanno benissimo che le colpe principali sono di Cialente e della sua ciurma che ai più appare come un’armata Brancaleone, tanta è la sua incapacità di fare una seppur minima programmazione che possa condizionare le scelte personalistiche di quel Gaetano Fontana che, da consulente del Comune, è diventato il deus ex machina dell’intera ricostruzione. Una ricostruzione che, come dice Benedetti, non parte "anche perché non ci sono i soldi" ma ancor più perché il Comune, non riesce a proporre un piano della ricostruzione. Non ha idee la Giunta, ancor meno i consiglieri comunali che tirano a campare, sol per continuare a percepire i lauti gettoni. (more…)
    MpL Comunicazione @ 12:42
    Filed under: News MpL

    L’alibi dei Poteri Forti

    Posted on mercoledì 30 giugno 2010

    IPoteri Forti hanno smesso finalmente di interferire col basilico della Riviera? Il silenzio della Cia (non l’Intelligence: la Confederazione Italiana Agricoltori), che diede la tessera di socio onorario al governatore genovese «come apprezzamento per le iniziative assunte a difesa del pesto e del basilico liguri» contro l’Europa «suddita dei Poteri Forti», rassicura. Almeno su quel fronte, forse, non si avvistano complotti. (more…)

    MpL Comunicazione @ 12:20
    Filed under: News MpL

    Provincia, parte struttura

    Posted on martedì 29 giugno 2010

    Del Corvo mantiene un’altra promessa fatta in campagna elettorale. Dopo la nomina di Mimmo Srour ad assessore alla ricostruzione, è stato ufficialmente istituito il Provveditorato alla Ricostruzione della Provincia dell’Aquila. La Giunta Provinciale ha approvato ieri le competenze, la struttura e le economie in capo all’ufficio unico per la ricostruzione guidato appunto dall’assessore provinciale Mimmo Srour. A tale ufficio verranno destinate 14 unita’ di personale dipendente dell’Ente e proveniente da tutti i settori dell’amministrazione provinciale. Le figure professionali, con i relativi profili tecnici da assegnare a tale ufficio, verranno stabilite con successivo provvedimento direttoriale. Restano invariate le competenze: ricostruzione e miglioramento dei territori provinciali (Piani di ricostruzione, Ripianificazione, Accordi di Programma), gestione dei finanziamenti di qualsiasi provenienza, comprese le donazioni, il reperimento e allestimento di immobili eventualmente necessari alla rilocalizzazione degli edifici provinciali.
    MpL Comunicazione @ 19:39
    Filed under: News MpL

    Cialente&Pezzopane

    Posted on martedì 29 giugno 2010

    Arriva oggi la conferma del prossimo ingresso della Pezzopane nella sfasciatissima giunta Cialente. Il sindaco conferma l’ingresso, ma non chiarisce i dettagli che pure sono importanti.  L’operazione non sarà infatti semplice: difficilmente la "Donna di Stato e Presidente di Cuore" si accontenterà di deleghe leggere;  qualche assessore del PD vedrà certamente una sensibile limitazione delle sue competenze, con la consueta coda di mal di pancia e polemiche. Le cose sono ulteriormente complicate dal probabile ingresso non transeunte ma in pianta stabile, nella già prolissa ed enfia compagine dirigenziale del Comune,  dell’ex direttore generale della Provincia.  Di Pangrazio,  educato alla scuola di guerra della Pezzopane,  punterà probabilmente al posto di "city manager" con ulteriori scossoni sugli assetti di una dirigenza comunale  in salsa Immota Manet ed adusa all’utilizzo di tattiche da guerriglia vietnamita, con tanto di corredo di trappole ed imboscate. (more…)
    MpL Comunicazione @ 13:26
    Filed under: News MpL

    100 negozi

    Posted on martedì 29 giugno 2010

    Una bella notizia che non farà piacere ai nostrani fischiatori e profeti di sventura. Cento negozi riaprono in centro. Scrive la Confcommercio: “Giovedì primo luglio, alle ore 10, presso la sede della Confcommercio (Terminal di Collemaggio), le organizzazioni economiche, che fanno parte della rete Imprese Italia, incontreranno in Assemblea Pubblica, gli operatori economici aquilani, che da tempo chiedono con disperazione, che la città possa fare passi concreti, verso la ripresa di condizioni di vita, ferme, dalle 3.32 del 6 aprile 2009.  I tecnici delle quattro organizzazioni economiche aquilane, capitanati dal Settore Urbanistica e Progettazione Urbana della Confcommercio nazionale, hanno realizzato nei mesi scorsi, un rilievo puntuale su circa 550 attività artigiane, commerciali e di servizio, all’interno della “zona rossa”. L’esito del lavoro è di sicuro interesse, poiché sono oltre cento, le attività che presentano condizioni per riaprire i battenti, utilizzando le procedure per l’agibilità parziale degli edifici".  Una riapertura che si sarebbe potuta fare da tempo, se L’Aquila avesse un sindaco vero e fosse veramente amministrata.  Dopo tanti, troppi mesi, finalmente qualcosa si muove. Cento negozi non sono pochi e possono costituire un’armatura urbana minima per tornare a vivere, nei limiti del possibile, la città ferita.  "Si hanno fondatissimi motivi conclude Confcomemrcio –  per ritenere che già nel corso del prossimo mese di luglio le attività possano riaprire riaccendendo vetrine e pezzi di città”.  Una bella notizia.

    MpL Comunicazione @ 12:13
    Filed under: News MpL

    Ricostruzione, giri di walzer

    Posted on martedì 29 giugno 2010

    Chi ha avuto l’abitazione principale distrutta, con un mutuo garantito dall’immobile, può cedere allo Stato i diritti di proprietà per un massimo di 150mila euro. La proprietà passa alla Fintecna spa, controllata dallo Stato, che la passa alla Fintecna Immobiliare, controllata dalla Fintecna spa. Un impegno, che frutterà alla società 2milioni di euro l’anno, dal 2009 fino al 2012, un modo come un altro per il Ministero delle Finanze, per far "rientrare" un po’ di soldi. Un anno fa, la legge 77, l’unica sul terremoto, stabilì che entro un anno, era il 27 giugno, "i Comuni approvano i piani di recupero e riutilizzazione delle aree acquisite da Fintecna spa, allo scopo di favorire la ripresa delle attività economiche e sociali". (more…)
    MpL Comunicazione @ 11:51
    Filed under: News MpL