• Calendario/Archivio

  • aprile: 2009
    L M M G V S D
    « Mar   Mag »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

    Berlusconi si corregge

    Posted on sabato 18 aprile 2009

    Dopo le proteste, Berlusconi si corregge. Il 100% della ricostruzione, ha detto oggi il premier, sarà a carico dello Stato. Registriamo tale novità positiva ed attendiamo..domani.
    MpL Comunicazione @ 18:29
    Filed under: News MpL

    Verifiche

    Posted on sabato 18 aprile 2009

    Come già comunicato, per ottimizzare le Risorse ed agevolare le operazioni delle Squadre di Rilevamento, la valutazione dell’agibilità e del danno si sta svolgendo nelle aree dei territori comunali che risultano apparentemente meno danneggiate, per poi proseguire gradualmente, ove la sequenza sismica in atto lo consenta, anche nelle aree in cui il danneggiamento è maggiore.
    Le attività, iniziate il 10 u.s. , proseguono nelle altre zone del territorio circostante il capoluogo. Per un corretto svolgimento delle valutazioni è indispensabile ispezionare tutti i locali dei fabbricati. Si richiede, pertanto, la massima collaborazione dei cittadini al fine di consentire alle squadre di rilevamento l’accesso agli immobili.
    A tal fine il Sindaco di L’Aquila assicurerà l’ordinato svolgimento delle operazioni necessarie  favorire l’attività delle squadre di rilevamento.
    Nel seguito si riporta il programma delle attività.
    Le strade incluse nelle zone da ispezionare nei giorni dal 20 al 24 sono indicate di seguito.

     L’esito delle verifiche, riportate in apposito provvedimento del Sindaco, potrà essere ritirato presso COM 1 L’Aquila- via Scarfoglio, secondo modalità che verranno comunicate dall’Amministrazione comunale.
    Lunedì: Contrada Romani; Martedì, Prati Cappelli; Mercoledì, Pettino; Giovedì, Cansatessa; Venerdì, Pile.

    MpL Comunicazione @ 17:15
    Filed under: News MpL

    Chiodi&33%

    Posted on sabato 18 aprile 2009

    Continuano le proteste sulla ipotesi fatta ieri da Berlusconi. La ricostruzione dell’Aquila appare sempre più aleatoria. Ogni giorno vengono cambiate le carte in tavola. Sulla base dell’ultima esternazione la new town sarebbe riservata alle giovani coppie, mentre tutti gli altri (ovvero il 90%) dovrebbero pagare di tasca propria  un terzo delle spese, un terzo lo metterebbe lo Stato, ed un terzo sarebbe concesso con un mutuo ventennale al 4% (quindi da restituire).

    Una prospettiva intollerabile: una famiglia con due stipendi da impiegati pubblici e due figli non può farcela a ricostruire la casa. Supponiamo che questa famiglia paghi già il mutuo sulla abitazione che è andata distrutta o ha subito gravi danni. Supponiamo che il danno sia pari a 100.000 euro. Questa famiglia riceverebbe dallo Stato solo 33mila euro, e si troverebbe a pagare due mutui. Inoltre dovrebbe anticipare altri 33mila euro che non sarebbero mai restituiti dallo Stato. Impossibile. Ed una famiglia con un solo stipendio come fa?  Questa volta gli aquilani andranno a Roma con i forconi. Non ci prendete in giro.

    Sulla questione stato inutilmente sollecitato il presidente Chiodi, ma luinon parla. Ormai l’ombra di Berlusconi, semplicemente non esiste. Gli aquilani si attendevano una ferma presa di posizione di Chiodi sull’ipotesi 33%, un netto rifiuto da parte del presidente di tutti gli abruzzezi. Presidente di tutti? Non degli aquilani. Cos pare.

    MpL Comunicazione @ 12:29
    Filed under: News MpL