• Calendario/Archivio

  • aprile: 2021
    L M M G V S D
    « Mar    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    Lombardi denuncia favoritismi e cattiva gestione

    Posted on martedì 10 aprile 2012

    Enzo Lombardi denuncia: «Assegnazioni di alloggi fatte dal Comune, dopo l’eredità della Sge, avvenute senza che gli assegnatari abbiamo mai sostenuto il colloquio di verifica dei requisiti obbligatori per la distribuzione di Case Map». Il presunto illecito è stato riportato nella relazione per il consiglio della commissione d’indagine sulla gestione delle assegnazioni degli alloggi temporanei presieduta dallo stesso Lombardi. Nel documento si rilevano gravi criticità e mancanza di trasparenza anche sulla distribuzione degli appartamenti del fondo immobiliare: prima di tutto l’assenza di graduatoria non giustificabile da un eccesso di disponibilità di appartamenti. Ancora: i single hanno avuto l’abitazione prima dei nuclei più numerosi; registrate anche rinunce di assegnatari di Progetto Case e Map in cambio di un appartamento o di una villa del fondo immobiliare. «In linea generale – recita la relazione – moltissimi assegnatari delle abitazioni del fondo sono politici o loro familiari, dirigenti o impiegati pubblici». Il documento rileva inoltre che il Comune non ha tempestivamente liberato gli alloggi dagli occupanti che non avevano più i requisiti. Non meno grave la situazione rilevata sul fronte del personale comunale dalla seconda commissione di indagine sempre facente capo alla commissione Garanzia e Controllo. L”assegnazione di incarichi dirigenziali non sempre avrebbe seguito requisiti di professionalità. Il documento parla di arbitrarietà nella gestione del personale con l’attribuzione di mansioni superiori al di fuori della contrattazione sindacale, comandi e mobilità disordinati e ad personam. Si rilevano addirittura salti acrobatici dal 3° al 7° livello o dal 2° all’8° senza neanche una selezione. Nella giungla delle Spa il documento registra il metodo dilagante della chiamata diretta per le assunzioni.  Sempre Lombardi ha spiegato che le responsabilità per la mancata Gaetano Fontana. «Quest’ultimo aveva imposto a Fintecna di tenere bloccati i progetti dei provati ricadenti nell’area di fattibilità immediata. Si tratta di decine di progetti fermi – ha detto –  Ho avuto modo di confrontarmi sulla questione con il sindaco Cialente e con Chiodi in occasione di un confronto estemporaneo. Il Comune non ha mai trasmesso la documentazione al commissario. Così martedì prossimo porterò io stesso i documenti nelle mani di  Chiodi».

    MpL Comunicazione @ 12:07
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com